Menu
Francesco Caprini

Francesco Caprini

Giovedì 13 dicembre alle ore 18:30 la Fondazione Mudima

 

Giovedì 13 dicembre alle ore 18:30 la

Fondazione Mudima è lieta di presentare il libro di

Giovanni Perillo Per un approccio non conformista dell’esperienza estetica e conseguenze didattico-pedagogiche, Edizioni dal Sud, Bari 2018

Interverranno:

Roberto Galeotti

Docente di Psicologia dell’arte

Guido Duiella

Libreria Popolare di via Tadino

Giovanni Perillo

Autore del libro

Vi aspettiamo!

 

-- FONDAZIONE MUDIMAVia Tadino 26 - 20124 Milanot. 02.29409633 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.mudima.net

 

blog www.rocktargatoitalia.eu

 

“MADONNA DESNUDA” l’opera dell’artista GIO Manzoni - Copertina Rock Targato Italia 2018

 

“MADONNA DESNUDA”

l’opera dell’artista  GIO Manzoni

è la copertina della Compilation ROCK TARGATO ITALIA 2018

“1958 – 2018 Sessant’anni di rock Italiano”

Giovanni Manzoni è l’autore dell’opera “Madonna Desnuda” a cui è dedicata la copertina della Compilation Rock Targato Italia 2018, “1958-2018 Sessant’anni di rock italiano”.

Peculiarità della compilation è che ogni anno per la copertina, viene dato spazio a un artista contemporaneo. Per la XXXI edizione di Rock Targato Italia, è stato appunto scelto Giovanni Manzoni con la sua “Madonna Desnuda.

La composizione colorata e dinamica dell’opera mette in luce il lato più espressivo dell’artista. Ciò si ripropone in molti dei suoi lavori, arrivando in maniera diretta e immediata all’osservatore che ne uscirà così suggestionato.

Tema spesso trattato da Manzoni è la religione che si fonde alla rappresentazione dell’anatomia femminile con una tecnica che mescola disegno e dripping con caffè. Se da un lato la religione gli permette di utilizzare simboli e iconografie per parlare dell’influenza culturale sulle coscienze moderne, dall’altro attraverso le anatomie reali e ideali può raffigurare i suoi eroi o celebrare la bellezza della vita e dei rapporti.

Giovanni Manzoni crede nel disegno come rappresentazione del pensiero, il primo gesto di ogni espressione artistica: il più congeniale perché diretto e immediatamente comprensibile e allo stesso tempo personale e unico come la grafia, la traccia del proprio passaggio.

Si ispira soprattutto ai grandi maestri cinquecenteschi, ma anche al muralismo messicano, per via delle sue origini, boliviane, e per l’idea di “avvolgere” lo spettatore.

"Mi piace pensare che oltre ai riferimenti per me espliciti e fonte di ispirazione senza fine, al Cinquecento Italiano, soprattutto Michelangelo, e ai riferimenti alla tecnica del dripping di Pollock, nel mio lavoro ci sia anche un po' di Street Art"

GIOVANNI MANZONI

Nato a Cochabamba, Bolivia nel 1979, Giovanni Manzoni cresce in Italia dove arriva all'età di un anno e mezzo. Si diploma al Liceo Artistico di Bergamo e poi studia pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera dove esce con il massimo dei voti.

Quando scopre Orozco e Rivera sogna di avere a disposizione, come loro, grandi muri. Poi nasce l’idea dell’utilizzo del caffè, quello che poco prima era cibo diventa non più scarto ma si "rigenera" come materia utile e necessaria nella colorazione. Conferisce corpo al disegno, lo armonizza e dona intensità al volume. Il tè o il caffè diventano componente insostituibile per un dipinto.

Lavora in Italia e all'estero per gallerie, aziende, privati e partner istituzionali. Ha esposto alla Biennale d’Arte di Venezia nel 2011. Tra i suoi mecenati: Berlucchi, Brazzale, Zucchi, Unicredit. L’anno scorso ha collaborato con il mercante d’arte Sung An Yang in Corea del Sud e nell’isola di Jeju. Ultimamente è stato chiamato a realizzare un progetto importante di street art e riqualificazione urbana con il Consolato generale di Bolivia a Milano, nella città di Bergamo.

GMP Art è il suo team di lavoro con la curatrice Michela Ongaretti e la fotografa Sofia Obracaj.

La compilation sarà disponibile in tutti i webstore a partire dal 21 dicembre e conterrà diciassette brani, da artisti che hanno segnato la storia della musica italiana ad altri che si affacciano oggi nel panorama musicale: Adriano Celentano, Enzo Jannacci, Tony Dallara, I Campioni, Luigi Tenco, Franco Battiato, Jack Anselmi, Daniele Chiarella, Inside The Hole, Lo Stato Delle Cose, Massimo Francescon Band, NOT, Organico Ridotto, Rolling Carpets, VXA, BlankAndrea Devis.

 

più informazioni su:

  1. rocktargatoitalia.eu
  2. divinazionemilano.it

fb Rock Targato Italia

fb Divinazione Milano

https://www.youtube.com/user/rocktargatoitalia.

 

FRANCESCO CAPRINI

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 0258310655 Mob. 392 5970778 – 393 2124576

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

ROCK TARGATO ITALIA, Serata Evento Live 12 dicembre Milano

ROCK TARGATO ITALIA, Serata Evento Live

12 dicembre dalle ore 21.15 Legend Club Milano

(Viale Enrico Fermi 98 - angolo via Sbarbaro. Milano)

In occasione della pubblicazione della compilation di Rock Targato Italia 2018, al LegendClub di Milano si trascorrerà una serata all’insegna di performance e concerti. Un evento nello stile Divinazione Milano (Divi In Azione): caotico, creativo, inclusivo con musicisti, scrittori, poeti e pittori a raccontarci e vivere nuove proposte artistiche.

Nata a Milano negli anni ottanta, la rassegna musicale italiana Rock Targato Italia è una tra le più interessanti manifestazioni di scouting, e ad oggi è giunta alla XXXI edizione in forma ottimale.

 

Foto della COMPILATION ROCK TARGATO ITALIA 2018, “1958 – 2018 Sessant’anni di rock Italiano”. Opera di  GIO Manzoni, pittore “La Madonna Desnuda”

PROGRAMMA: EVENTI, PERFORMANCE E CONCERTI

Alia, nome d’arte del musicista e autore Alessandro Curcio, unisce la passione per la poesia ad un gusto per melodie ariose e fortemente cantabili. Le sue influenze musicali vanno dal cantautorato italiano più raffinato e intimo al songwriting inglese anni ’80. “A dispetto di ogni cliché, si può anche essere pop senza rinunciare alla poesia”.

Jack Anselmi presenta la sua musica come una raccolta di storie, pensieri e riflessioni, affrontati talvolta in maniera ironica e piacevole. Il teatro canzone sposa il folk nell’era dell’eterno precariato.

Roberto Casanovi parla della sua musica come un modo per sfogarsi, riflettere, tirarsela e capire dove sta andando e da dove viene. Un momento di solitudine e riflessione fra sussurri e urla trattenute.

Paolo Pelizza, (Le visioni di Paolo), dopo aver provato a suonare la chitarra e a cantare con scarsissimi risultati, si è messo a lavorare come copywriter in pubblicità. Abbandonerà il mondo dell’advertising a favore di quello della produzione di audiovisivi. Così farà tutta la gavetta da assistente ad organizzatore generale di film. E’ stato Presidente di Lombardia Film Commission ed è docente di Produzione presso Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema a Milano. Nonostante la produzione sia il suo lavoro non ha mai abbandonato i primi amori e mettendoli insieme, da qualche anno tiene una rubrica su rocktargatoitalia.eu intitolata Le Visioni di Paolo dove sproloquia di musica, recensisce concerti e chiacchiera come al bar di società e utopie.

Andrea Devis è cantautore e vocal coach. Nel 2018 è stato pubblicato il suo album di debutto da solista: "Nella Stanza" che contiene undici brani scritti di suo pugno e due cover, sospesi tra il pop degli anni ottanta, l'elettronica e la black music

Massimo Francescon Band, nata nel 2013 con il progetto di arrangiare e proporre dal vivo le canzoni del cantautore trevigiano Massimo Francescon. La band è stata protagonista di numerosi contest, vincendo importanti premi, tra questi il premio “Stefano Ronzani” a Rock Targato Italia 2017.

Lo Stato Delle Cose, è un gruppo dell’hinterland milanese Pop - Indie Rock nato nel 2015. Non vogliono descrivere storie, ma soffermarsi solo su alcuni fotogrammi in bianco e nero di istanti ben precisi. Il suono è semplice, diretto ma curato. “Le storie esistono solo nelle storie mentre la vita scorre nel corso del tempo”.

Massimiliano Morelli (poeta) è cresciuto in Liguria ma è milanese d’adozione. Apprende l’inglese giocando ai videogiochi, legge i poeti ascoltando punk e rock, studia estetica nei magazzini di vestiti vintage e impara a scrivere innamorandosi. Ha pubblicato nel 2013 la silloge “prima di noi, dopo di lei”.

Roberto Bonfanti (Scrittore), malinconico per indole, testardo per vocazione, sognatore per DNA, disilluso per puro caso, incostante e incoerente per necessità, il suo primo tentativo di scrivere un racconto risale all'età di sette anni.

Gio Manzoni (pittore), autore dell’opera “Madonna Desnuda”, cover della compilation Rock Targato Italia 2018. Nato a Cochabamba, Bolivia nel 1979, cresce in Italia dove arriva all'età di un anno e mezzo. Si diploma al Liceo Artistico di Bergamo e poi studia pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera con il massimo dei voti. Lavora in Italia e all'estero per gallerie, aziende, privati e partner istituzionali. Ha esposto alla Biennale d’Arte di Venezia nel 2011.

VideoPerformance “Dialoghi di una tela” progetto di Marco Bilico.

ACCENDETE I MOTORI CONTRO LA NOIA. VI ASPETTIAMO

info:

  1. rocktargatoitalia.eu

fb Rock Targato Italia

  1. divinazionemilano.it

fb Divinazione Milano

https://www.youtube.com/user/rocktargatoitalia

FRANCESCO CAPRINI

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 0258310655 Mob.392 5970778 - 393 2124576

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

Tre album per dicembre 2018: Caso, Roberto Casanovi e Remida.

Tre album per dicembre 2018: Caso, Roberto Casanovi e Remida.
articolo di Roberto Bonfanti 

Se nell’articolo dedicato ai consigli musicali di novembre si era parlato di rabbia, in questo dicembre in cui il gelo si fa sempre più penetrante e le lucine colorate iniziano a contornare le strade, mi piace pensare che, per allontanarsi dalla generale ricerca spasmodica di visibilità ad ogni costo, il trait d’union fra gli album da ascoltare possa essere la purezza.

Il bergamasco Caso della purezza ha sempre fatto una bandiera e “Ad ogni buca”, il suo nuovissimo album, non fa assolutamente eccezione: otto canzoni in cui, col suo stile spontaneo, diretto e apparentemente sgraziato da cantautore punk, l’artista dipinge degli affascinanti e incisivi quadretti emotivi fatti di malinconie da quarantenne di provincia, ricordi di gioventù e riflessioni personali.

A poco più di un anno dell’esordio, Roberto Casanovi torna con quattro nuove canzoni raccolte in un EP intitolato “Un’altra stanza”: un progetto che punta i riflettori sulla scrittura intima del cantautore comasco spruzzandola con un velo di piacevolissima psichedelia e ponendolo quasi come un ideale anello di congiunzione postumo fra la delicatezza poetica del primissimo Francesco De Gregori e l’approccio fai da te dei cantautori “da cameretta” degli anni zero.

Chiudiamo con i Remida: band emiliana dall’indole sfacciatamente pop che, con l’album “In bianco e nero”, dimostra come si possano scrivere canzoni dalle melodie pulitissime capaci di strizzare l’occhio anche al pubblico più classicamente “italiano” senza però rinunciare a una scrittura curata, quasi cinematografica, in grado di raccontare storie importanti intrise di vita e sincerità.

Roberto Bonfanti
[scrittore e artista]

www.robertobonfanti.com

 

blog www.rocktargatoitalia.eu

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?