Menu

SLASH feat. Myles Kennedy And The Conspirators

 SLASH feat. Myles Kennedy And The Conspirators: il tour del nuovo album, data italiana!

FABRIQUE 8 MARZO MILANO

 

SLASH feat. Myles Kennedy And The Conspirators pubblicheranno il loro nuovo album in studio intitolato “Living The Dream” il 21 settembre su Snakepit Records, etichetta di Slash, in partnership con Roadrunner Records/Warner Music. Il 25 Luglio scorso è uscito il primo singolo dal titolo “Driving Rain” e in attesa di ascoltare il disco intero annunciamo l’unica data italiana che si terrà venerdì 8 marzo al Fabrique di Milano! 

A proposito di “Driving Rain”, Slash ha dichiarato che: “Questo riff mi ricorda i vecchi Aerosmith!”

Tutti pronti ad una serata di grande rock?

Ecco di seguito i dettagli della data:

SLASH 

  1. Myles Kennedy And The Conspirators
  1. 03 MILANO, Fabrique

Apertura porte: ore 19.00

Inizio concerti: ore 21.00

Prezzo del biglietto in prevendita: €60,00+d.p.

Prezzo in cassa la sera dello show: €70,00 

Biglietti in vendita su ticketone.it a partire dalle ore 10.00 di mercoledì 19 settembre.

Leggi tutto...

“SEGNALI DI PACE” Il nuovo video di Francesco Chiummento su YouTube

“SEGNALI DI PACE”

il nuovo video di

FRANCESCO CHIUMMENTO

Da oggi su YouTube  https://youtu.be/cbUuPHzLj7Q

La risposta è nella natura.

Il video “SEGNALI DI PACE” è stato ambientato in #Valchiusella, al Lago Pistono  non lontano da #Ivrea, a #Novalesa e in @Val di Ala presso Balme in #Piemonte

Con il regista Marco Balestrieri si è voluto creare un atmosfera surreale, armonica, dove il personaggio, un suonatore di flauto, trasmette i suoi “SEGNALI DI PACE”, interagendo con l'acqua e lo spazio circostante per trovare, in qualità di uomo, delle risposte.

Il brano “SEGNALI DI PACE” supportato dalle trombe di Paolo Raineri e dall'andamento musicale, minimalista, ambient, reiterato, è quasi una provocatoria marcia militare che il nostro direttore artistico Paolo Ricca, nel video, ha voluto creare e rimarcare, il messaggio di Pace, il bisogno di armonia e amore,  in piena sintonia con il contenuto del brano di Francesco Chiummento.

Un inno alla Pace, alla gioia e alla natura. Momenti e condizioni culturali ben presenti nella poetica dell’artista, un personaggio romantico, #fluxus e naif che con una grande forza interiore sa trasmettere, in modo originale e non convenzionale, la bellezza del pensiero autenticamente genuino legato alla natura, all’ambiente e direttamente all’Uomo.  

Le riprese sono iniziate ai primi di giugno e finite ai primi di agosto girate in #Piemonte.

Francesco Chiummento (classe 1954) è un operaio con la passione per la musica, ha lavorato per quaranta anni in fabbrica come elettromeccanico, l’ultima sua esperienza è stata la Thyssen Krupp di Torino, dove nel 2007 morirono sette operai.

Dal 1975, la sua grande passione per la musica l’ha portato a suonare in diverse formazioni musicali di Torino e a incidere alcuni dischi autoprodotti. Nel 2001 ha vinto il premio della critica al Premio Ciampi di Livorno.

L’album “Segnali di Pace”, nei webstore dal 27 luglio 2018, è un concept album composto da 12 canzoni scritte a quattro mani con Paolo Ricca. Il disco racconta la storia di Arkan un ragazzo di quindici anni abitante a Palmira in Siria che decide di lottare per la pace sul modello di Ghandi. “SEGNALI DI PACE” è un disco sperimentale, non facile, e vuole sensibilizzare attraverso la musica il difficile momento che vive la Siria, una delle civiltà più antiche della terra, che la guerra rischia di cancellare.

“SEGNALI DI PACE” viaggia tra sonorità e dinamiche prog, new age e world music. Alla realizzazione dell’album hanno partecipato diversi musicisti quasi tutti di estrazione Jazz come Paolo Raineri alla tromba (Ottone Pesante, Komara, The Blessed Beat), Riccardo Moffa alle chitarre, Danilo Pala al sax, Lautaro Acosta al violino (Arti e Mestieri), Daniele Bianchini alla chitarra (Jumbo), Paolo Ricca alle tastiere e computer programming nonché arrangiatore e fonico dell’intero disco.

Etichetta Terzo Millennio

Il disco è in distribuzione digitale Pirames International.

 

Track list “Segnali di Pace”:

 

1) Segnali di Pace

2) Manifesto

3) Sacrifice

4) Ritual

5) Una voce nel deserto

6) Il vuoto dentro

7) Rahmsal

8) Shendo Dan

9) L’amore

10) Neh neh

11) Shendo rik

12) Dan dawn

Nel Web:

https://www.facebook.com/francesco.chiummento

 

FRANCESCO CAPRINI - Ufficio Stampa DIVI IN AZIONE

Via Andrea Palladio 16 – 20135 Milano

  1. 393 2124576

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. divinazionemilano.it
  2. divinazionemilano.it
Leggi tutto...

concerto grosso della *F.B.A.* (Fucina Bucolica Artistica)

Ecco il prossimo concerto grosso della *F.B.A.* (Fucina Bucolica Artistica): 

  • GIOVEDI 06 SETTEMBRE 2018 ore 20:30 'concerto celtico' alla "XIII^ Festa del Moscato di Scanzo", piazza Alberico, Scanzorosciate (Bg)...  

 

Grazie 1000 e a molto presto, Maurix (338 28 74 595). 

YouTube: FBA FereBandAperta 

Website: www.fbamusic.net 

FaceBook: FBA FereBandAperta 

Leggi tutto...

Mille Caratteri di Elia Perboni

Mille Caratteri di Elia Perboni

05/08/2013 

L'ho scritta cinque anni fa. E' ispirata a una visione poetica di un testo-canzone simbolo di Claudio Lolli, autore aspro e puro, unico e libero. L'ho scritta ascoltando quella canzone ed è la cronaca di un'immagine vera in uno squarcio d'estate metropolitana.

La giovane zingara ha occhi scuri e lunghi capelli neri. Cerca lʼacqua. Si avvicina alla fontanella, il drago verde che sputa acqua dalla sua bocca dʼoro ai bordi del viale, qualche aiuola nel piazzale assolato del supermercato comunale, fili dʼerba gialli, sole cocente, raggi verticali di una mattina dʼagosto. Poca gente e il tempo che si dilata dentro una grande bolla sospesa. Altre donne rom raccolgono dai cestini avanzi di civiltà. La giovane zingara si bagna i capelli, poi, con calma, come in una danza lenta inizia con le mani ad accarezzarli e ad intrecciarli. Con leggerezza e con arte. I suoi occhi neri guardano dentro lo specchio del vetro fumè frantumato della cabina telefonica. Niente è suo, tutto è suo. Spaccato di quotidianità, vanità femminile. Eʼ istintiva, sicura, distaccata dal mondo. Sporca, bellissima, cammina tra i rifiuti e sputa, fuma. Allunga la mano in un gesto che è abitudine. La mano resta vuota. La chiude e se ne va libera, legata solo da una treccia di capelli neri.

Soundtrack: “Ho visto anche degli zingari felici” di Claudio Lolli

 

 




 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?