Menu

Weather Report - la mostra di Daniela Pellegrini

Dal 15 giugno al 17 luglio

Weather Report 

di Daniela Pellegrini

 

Weather Report è la mostra dell’artista romana Daniela Pellegrini, presente a Vigevano dal 15 giugno al 7 di luglio 2019 nei locali di Spazio b a Palazzo Sanseverino.

Si tratta di una serie di contributi iconografici dove è rilevante l’impronta della fotografia. Le opere riflettono sulla natura esteriore e le sue implicazioni sugli aspetti  interiori dell’animo umano. L’opera, affronta le questioni del continuo permutare  delle cose, della materia e del pensiero, e vaga alla ricerca di quelle verità nascoste nelle profondità del tempo  che possono spiegarne le dinamiche che si alternano delle vicende della vita.  Weather Report, il bollettino metereologico di Daniela Pellegrini, interseca livelli e letture critiche  differenti per riorganizzare  consapevolmente il lavoro artistico. Le relazioni tra il proprio corpo e la terra, tra la persona e l’universo, sono presenti in tutte le opere di Daniela Pellegrini, e svelano territori in bilico tra mondi onirici realtà tangibili. lo spettatore è invogliato a compiere a sua volta un viaggio nelle aree geografiche del mistero. Territori in cui le previsioni meteorologiche sono necessarie a organizzare le tappe di un viaggio continuamente esposto ai cambiamenti climatici stagionali e giornalieri. La ricerca artistica di Daniela Pellegrini indaga cammini spirituali e verità  esistenziali muovendosi tra le antiche  piste della saggezza e della consapevolezza orientale.

Tra gli interessi dell’artista anche quelli rivolti allo studio  dell’antico libro di saggezza e di previsione, I Ching, conosciuto anche con il nome di Libro dei Mutamenti. Un testo ricco di sapienza, raccontato attraverso il sommarsi di immagini riferite alla natura e schematizzate in trigrammi ed esagrammi.

La mostra, verrà  inaugurata sabato 15 giugno 2019 alle ore 19. L’esposizione è affiancata da una serie di eventi collaterali, tra cui quello che si terrà alle ore 21.30 del giorno seguente, domenica, dedicato questa volta alle poesie di Daniela Pellegrini scritte collaborazione ad un team  di altre poetesse. La lettura/performance dal titolo "Io preferirei non iniziare”, musica e regia di Valerio Incerto, è interpretata dagli attori Daniela Colombi e Marco Cattaneo.

 

BIOGRAFIA

Daniela Pellegrini è nata nel 1980. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Roma, lavora come fotografa e grafica per artisti, architetti e agenzie di comunicazione. I suoi lavori sono stati pubblicati da: Rolling Stones, Repubblica, Domus, 2G International Architecture Magazine, Segno, Arte Mondadori, Flash Art, Parallelo 42. La sua ricerca artistica indaga i concetti di permanenza, mutevolezza e fragilità, esplorando l'intensità peculiare che caratterizza l’istante oltre la linearità e progressione temporale.

Leggi tutto...

Against Method di Mark Fell il 13 e il 14 giugno 2019

Giovedì 13 e venerdì 14 giugno 2019

Mark Fell

Against Method

Music, sound installation and critical thinking

A cura di Pedro Rocha

 

Against Method è un progetto di Mark Fell ispirato alla mostra di Sheela Gowda “Remains” e comprende concerti, un’installazione sonora e una conversazione, parte del Public Program di Pirelli HangarBicocca. Mark Fell vive e lavora a Rotherham (UK); la sua ricerca multidisciplinare attinge alle subculture legate alla musica elettronica, al cinema sperimentale, alla filosofia contemporanea e al pensiero politico radicale. L’interesse di Fell per la musica classica indiana nasce dalla constatazione che da un punto di vista strutturale tale musica, anziché basarsi su una partitura in senso stretto, si presenta piuttosto come un processo di dispiegamento e ripiegamento degli elementi che la costituiscono. Negli ultimi anni, due viaggi di ricerca e numerosi progetti artistici in India hanno consentito a Fell di comprendere più a fondo non solo la struttura della musica classica indiana, ma anche il suo funzionamento nell’ambito del contesto culturale in cui si è sviluppata, in particolare per quanto riguarda le tematiche di casta, genere e prassi di inclusione/esclusione.

Il titolo Against Method è tratto dall’omonimo libro del filosofo della scienza austriaco Paul Feyerabend (1975), che propone un anarchico resoconto dello sviluppo del pensiero scientifico. Il testo suggerisce che le scoperte scientifiche possono assumere forme diverse e ci chiede di rifiutare il ‘monismo metodologico’. La complessità delle opere di Gowda, la sua attenzione per la disposizione e la materialità degli oggetti, il rapporto da lei creato tra gli oggetti e la loro configurazione fisica – forma, texture e scala – hanno contribuito a determinare la struttura di Against Method e il suo dipanarsi dentro e intorno allo spazio espositivo nel corso delle due giornate.

Durante la prima serata vengono riuniti artisti appartenenti alla tradizione Carnatica della musica classica indiana e artisti la cui opera esplora le implicazioni di tale tradizione: il focus è sull’interazione tra sistemi diversi e sul loro ruolo nei contesti musicali extra-indiani. Gli interpreti saranno la violinista Nandini Muthuswamy; i Drumming – Grupo de Percussão, che eseguiranno Intra, una composizione di Fell stesso; il musicista elettronico e compositore Nakul Krishnamurthy; il musicista elettronico Rian Treanor in collaborazione con il ricercatore e compositore Jan Hendrickse ai fiati.

La seconda serata propone un approccio differente, presentando una nuova composizione di Fell: per l’occasione, un collage di suoni e musica verrà disseminato dentro e intorno alle opere di Sheela Gowda. All’esecuzione parteciperanno Jan Hendrickse, il violoncellista Sandro Mussida e il percussionista iraniano Mohammad Reza Mortazavi; la conclusione della performance sarà affidata a una solista: la vocalist sperimentale Sofia Jernberg.
Scopri di più

Ingresso libero fino a esaurimento posti
Per i Member di Pirelli HangarBicocca l’accesso è garantito presentando la propria Membership Card

 

PROGRAMMA GIOVEDÌ 13 GIUGNO


dalle 10 alle 20 – Mark Fell, Against Method part 1, for Disklavier – Installazione sonora
ore 20 – Nandini Muthuswamy – Meditazione, introduzione e concerto
ore 21 – Nakul Krishnamurthy feat. Nandini Muthuswamy
ore 22 – Rian Treanor feat. Jan Hendrickse
ore 23 – Mark Fell, Intra; eseguito da Drumming – Grupo de Percussão 

Venerdì 14 giugno 2019

dalle 10 alle 21 – Mark Fell, Against Method part 1, for Disklavier – Installazione sonora
ore 19
 – Conversazione con Mark Fell, Jan Hendrickse, Nakul Krishnamurthy e Nandini Muthuswamy
ore 21 – Mark Fell, Against Method part 2, for distributed performers and electronics con Mohammad Reza Mortazavi, Sandro Mussida, Jan Hendrickse e Sofia Jernberg 


Pirelli HangarBicocca
Via Chiese 2
20126 Milano 

Telefono: (+39) 02 66 11 15 73
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: hangarbicocca.org

Leggi tutto...

Inaugurazione della sesta edizione de La Via Della Lana sabato 8 giugno

 

LA VIA DELLA LANA 2019 – RITORNO IN FABBRICA

 

Inaugurazione della SESTA edizione de La Via Della Lana, rassegna eventi sulla cultura della lana organizzata da Lanificio Paoletti in collaborazione con Proloco di Follina che si terrà Sabato 8 Giugno a partire dalle 15.00 presso il Lanificio Paoletti in Via Cartiera 2, 31051 Follina (TV).

Con l’occasione sarà aperta la mostra sull’archivio storico aziendale “Ritorno alle Origini” a cura di Martina Bernardi e Gaspare Paoletti

E sara’ presentata “Materia che avanza”, una mostra d’arte collettiva diffusa che stimola nuovi slanci vitali, occupando e rigenerando luoghi in stato dormiente. Gli artisti invitati sono:

Federico Lanaro, Massimiliano Fabbri, Nicola Alessandrini, Hypercomf, Francesco Bocchini, Enej Gala.

a cura di Denis Riva

 

Di seguito il programma della giornata:

 

Ore 15.00

Magazzino coloranti

INAUGURAZIONE E PRESENTAZIONE DELLA RASSEGNA RITORNO IN FABBRICA

Intervengono:

Paolo Paoletti – Amministratore Delegato Lanificio Paoletti

Danilo Gasparini – Professor of agriculture and food history Università degli Studi di Padova 

Edoardo Teggia – cocreatore e coordinatore de La Via Della Lana

Gianluca D’Inca Levis – ideatore e curatore di Dolomiti Contemporanee

Viviana Carlet – fondatrice e direttrice artistica del Lago Film Fest

Denis Riva – artista

Stefano Parisotto – UNISEF, coordinatore progetto RIgenerArte

Elena Casagrande – direttrice editoriale La Chiave di Sophia

 

Ore 16.30

Sala del rammendo

DIMOSTRAZIONE DI TESSITURA A MANO

 

Ore 17.00

Magazzino coloranti

INCONTRO: ARTI E COMUNITÀ

Intervengono:

Paolo Paoletti, Fabrizio Urettini - ideatore del progetto Talking Hands e Guglielmo Pagnozzi - coordinatore Laboratorio Afrobeat.

 

Ore 19.00

Piazzale

APERITIVO CON OSTERIA DAI

MAZZERI MUSICA IN LANIFICIO

CON LA “BANDANERA AFROBEAT”

 

Lanificio Paoletti - MTF srl
Via Cartiera, 2 
31051 Follina (TV)
ITALY
www.lanificiopaoletti.it

Leggi tutto...

Galleria arte contemporanea Bonelli

Riapertura Galleria Bonelli

sabato 8 giugno ore 18.00

 

Dopo un attento lavoro di ridefinizione degli spazi interni, la sede storica della Galleria Giovanni Bonelli di Canneto sull’Oglio (MN) riapre al pubblico dell’arte contemporanea sabato 8 giugno alle ore 18.00, con una proposta di mostre scandita da due esposizioni all’anno. Per questo primo appuntamento i 1500mq della galleria - nella sede della famosa ex-fabbrica di bambole Furga - accoglieranno creazioni caratterizzate da formati importanti.

Blog: www.rocktargatoitalia.eu

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?