Menu

Nuove date dei The Dark Shines

Il successo dei The Dark Shines era già stato previsto da tempo. Dopo l'uscita dei loro due primi singoli estratti dall'ultimo album "No Time For Regrets" - "Give Up" e "Post-it" - la band, la quale ha ottenuto innumerevoli consensi non solo da parte del pubblico, ma anche da parte della critica musicale e del mondo radiofonico, continua a calcare con grinta e determinazione i più prestigiosi palchi nazionali e internazionali con il suo "No Time For Regrets Tour".

Leggi tutto...

DAN CAVALCA live @ Giardino dei Visionari

DAN CAVALCA, 

suoni elettronici da “Cinematic”

live @ Giardino dei Visionari

Mercoledì 7 Settembre, ore 21.00 

Giardini della Triennale (via Emilio Alemagna, 6)

Immaginatevi un ragazzo che, da un piccolo paesino dell’Emilia Romagna, si ritrova catapultato in quel di Boston. Magari in una delle più prestigiose accademie musicali degli Stati Uniti. Magari al Berklee College. E ora immaginatevi che quel ragazzo sia proprio lì, di fronte a voi, con il suo mixer e la sua batteria. I suoni avvolgenti e ritmati della musica elettronica che vi scuotono, che vi fanno battere il cuore a ritmo: la mente si annebbia, le onde mentali si sincronizzano alle distorsioni dei suoni.
E ora focalizzatevi su voi stessi: un bel drink in mano, in una notte di fine estate, in uno dei parchi più belli di Milano.
Tutto ciò potrebbe divenire realtà.
Mercoledì 7 Settembre Dan Cavalca sarà, infatti, super ospite di uno degli eventi più cool della movida milanese, il ben noto GDV - Giardino dei Visionari -, che si tiene ogni Mercoledì all’interno dei giardini della Triennale di Milano (viale Emilio Alemagna, 6), dalle ore 18.00 all’1.00.
Alle 21.00, proprio nel momento del crepuscolo, quando il Sole lascia lentamente spazio alla Luna e alle Stelle, Dan, con i suoi suoni elettronici, ci trasporterà dolcemente in un’atmosfera magica e dal sapore internazionale.
Insomma…uno di quegli eventi che, se doveste perdervi, non riuscirete mai a perdonarvi!
Dan Cavalca è, infatti, tra le più forti personalità musicali emergenti da tenere d’occhio e “d’orecchio”, come numerosi critici nazionali e internazionali hanno sottolineato nelle loro recensioni pubblicate in questi mesi estivi.Diplomato al Conservatorio di Reggio EmiliaDaniele Cavalca, in arte Dan Cavalca, scopre l’amore per la musica all’età di sei anni durante un concerto jazz, che spinge Daniele ad imparare a suonare la batteria. Ha perfezionato le sue abilità in arrangiamento, produzione e performance grazie alla borsa di studio ottenuta al Berklee College, il più importante istituto universitario privato del mondo dedicato alla musica contemporanea, in particolare allo studio del jazz e della musica moderna americana. Il jazz ha sempre caratterizzato il suo percorso musicale, portandolo a collaborare con artisti come Robin Eubanks e Greg Hopkins.
Dopo aver condiviso il palco con Annie Lennox e Carole King, durante il Berklee Commencement Concert, l’artista ha collaborato come batterista e tastierista nello show multimediale “Basetrack Live” prodotto da Annie Hamburger (della Walt Disney Entertainment) e creato da Edward Bilous (della Juilliard Music School), con cui ha suonato in una tournée per quattro mesi negli Stati Uniti.
La sua profonda passione per la musica lo spinge a sperimentare nuovi generi e ad avvicinarsi al mondo elettronico: è da poco uscito il suo nuovo album “Cinematic”, prodotto da Terzo Millennio. Il singolo di debutto, “Life Time Lapse” trasmesso in tutta Italia da oltre 70 radio, è solo l’incipit di un album con sonorità nuove e particolari, tutte da scoprire.

Leggi tutto...

Sziget Festival: l'isola della libertà

Siamo ancora in pieno clima vacanziero e per questo vi voglio raccontare uno degli eventi più magici e speciali di quest'estate: il Sziget Festival.

Nella seconda settimana di Agosto, l’isola di Óbudai-sziget a Budapest (Ungheria) si trasforma in un festival all’insegna della libertà e del divertimento, con performance live di circa 400 artisti internazionali, fra cui Rihanna, Muse, Bullet for My Valentine, Bastille, Hardwell, Sia e anche alcuni gruppi italianissimi come Folkabbestia, Giò Sada e i Barismoothsquad, i Ministri, L’Orso, Vinai e Zen Circus.

Leggi tutto...

Gli Iron Maiden ritornano a Milano per 3 attesissime date

Ritornano finalmente in Italia gli Iron Maiden con tre attesissime date del loro “The Book of Souls World Tour”: il 22 Luglio a Milano (al Mediolanum Forum di Assago), il 24 Luglio a Roma (all’Ippodromo delle Capannelle) e il 26 Luglio in Piazza dell’Unità a Trieste.

Storica band heavy metal britannica, gli Iron Maiden si formarono a Londra nel 1975. Subito si proposero come band alternativa ai Clash o ai Sex Pistols, anche se ebbero inizialmente difficoltà ad affermarsi nel mondo del british punk. La loro grande occasione fu rappresentata dal Ruskin Arms, uno dei pochi locali londinesi in cui si suonava musica heavy metal e hard rock: da quel momento iniziarono la loro ascesa, affermandosi definitivamente negli anni ’80 come band heavy metal più influente del panorama musicale mondiale.

Dopo aver cambiato più volte formazione nel corso del tempo, essere stati etichettati come satanisti negli anni ’80 e ’90 e aver prodotto alcuni degli album più famosi di tutti i tempi (vedi “Metal of Muthas” o l’omonimo “Iron Maiden”), la band ha pubblicato, il 4 settembre 2015, il suo sedicesimo album, “Book of Souls”, prodotto da Warner Music e Parlophone.

Anticipato nell’estate 2015 dal singolo “Speed of Light”, il disco è stato atteso soprattutto per le condizioni di salute del cantante Bruce Dickinson, a cui era stato diagnosticato un tumore alla lingua dal quale è prontamente guarito poco prima dell’annuncio ufficiale dell’album; la performance di Dickinson si è rivelata comunque ottima e il disco è volato ai primi posti delle classifiche di 40 Paesi. “Book of Souls” risulta essere un progetto simile ai lavori precedenti per quanto riguarda alcuni punti controversi (la lunghezza smisurata delle canzoni, passaggi strumentali ripetuti e sonorità non propriamente esplosive) ma capace di alcune novità e di singole canzoni fluide e dal gusto un po’ prog/rock, intricate e con lunghe escursioni chitarristiche e repentini cambi di tempo.

Insomma, le tappe del tour, che è iniziato a Fort Lauderdale il 24 Febbraio 2016 e che terminerà a Wacken il 4 Agosto 2016 dopo aver toccato 4 Continenti, si prospettano entusiasmanti come sempre!

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?