Menu
Nicla Rabbolini

Nicla Rabbolini

FLAT BIT: “Tutti I Giorni Sorridente” Dal 7 novembre online il nuovo singolo e video

Disponibile dal 7 novembre “Tutti I Giorni Sorridente” terzo singolo estratto dal secondo EP “Imperfette Condizioni” dei marchigiani FLAT BIT, vincitori di Rock Targato Italia nel 201. L'Ep è distribuito e promosso da Alka record label.

Quando saremo grandi, i momenti che ricorderemo con più facilità saranno quelli dove eravamo sorridenti; è vero, talvolta il versante più materialista della vita ci attira come api al miele, e ci fa illudere che la gratificazione dell’uomo sia fatta di case al mare, belle macchine, fama e successo. Prendi un po’ di amici, una GoPro e tira dritto verso il mare, alza lo stereo, canta a squarciagola, in fondo cosa ti serve più dell’estate? Come tutte le cose belle, anche l’estate finisce presto, ma viaggiare ci cambia sempre un po’ e ci insegna qualcosa. Sbiadisce il giallo del sole e l’azzurro cristallino del mare, arriva l’autunno e si parte per l’ennesimo viaggio. Quello dei Flat Bit non è il classico video dell’estate, ma il video di una estate, che scaturisce in un senso di libertà e leggerezza, e contribuisce a farti essere Tutti i giorni sorridente.

Il progetto Flat Bit nasce nel 2010. Dopo alcuni anni di concerti tra Marche, Emilia Romagna e Toscana, nel 2014 esce “Scala di Grigi”, il primo lavoro in studio (autoprodotto), grazie al quale la band si esibisce in più di cinquanta concerti, tra cui diverse aperture ad artisti di rilievo del panorama indipendente italiano, tra cui Levante, Kutso, Management del Dolore Post Operatorio e molti altri. Il primo Aprile del 2016 esce “Imperfette Condizioni”, per l'etichetta Ferrarese Alka Record Label, accolto con larghi consensi dagli addetti ai lavori e dal pubblico, totalizzando in poche settimane 65.000 visualizzazioni su Facebook con il video del singolo “2000 Mode”. Nello stesso anno vengono proclamati Best Arezzo Wave band Marche, e scelti per rappresentare Arezzo Wave all'Exit Festival, a Novi Sad in Serbia, uno degli eventi musicali più grandi e importanti d'Europa con in programma artisti internazionali come Bastille, Prodigy e The Vaccines. Il 2016 è un anno ricco di soddisfazioni per la band marchigiana: Best Band per le selezioni di Emergenza Festival, vincitori di Geometrie Sonore festival, la vittoria di Rock Targato Italia e finalisti di Deejay On Stage (Radio Deejay) esibendosi a Riccione assieme a Calcutta, Tiromancino e Francesca Michielin. Premiati al Super Circus del MEI a Faenza, dopo poco si esibiscono al Roxy Bar di Red Ronnie.

Attualmente i Flat Bit sono al lavoro per la realizzazione del loro terzo disco, che uscirà nel 2018 per Alka Record Label.

Nel web

www.facebook.com/flat.bit

Alka Record Label: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.alkarecordlabel.com

 

 

 

Sabato 4 novembre Angelo Gaccione presenta: Cassola e il disarmo. La letteratura non basta. Lettere a Gaccione 1977-1974

Sabato 4 novembre - ore 16.30

Sede Pro Loco Pero e Cerchiate

Via Sempione 18 - Pero - Sala del Caminetto

 

A 100 ANNI DA CAPORETTO, A 99 DA VITTORIO VENETO

Angelo Gaccione presenta Cassola e il disarmo. La letteratura non basta. Lettere a Gaccione 1977-1974

Ed. TralerigheLibri 2017, a cura di Federico Migliorati e Angelo Gaccione

Il volume continene 82 lettere, 16 preziosi documenti inediti e alcune foto

 

Angelo Gaccione è stato l'intellettuale più vicino a Cassola nella sua campagna pacifista. Di sicuro è stato il solo, dopo la morte dello scrittore, a tenerne desta nei suoi scritti l'idea del disarmo unilaterale.

A Cassola toccò la stessa sorte vissuta negli anni precedenti da Pasolini, fatta di avversione, ostilità, isolamento.

Con rare eccezioni, questo fu l'atteggiamento dell'ambiente intellettuale al quale era sempre appartenuto, e da cui si aspettava un convinto appoggio al suo impegno per il disarmo.

Disarmo caparbiamente ribadito con scritti e conversazioni, fino a quando ne avrà le forze, dalla fine degli anni Settanta del secolo scorso a oltre la metà degli anni Ottanta; disarmo colto nella sua drammatica urgenza non più dilazionabile, e che lo porterà anche a fondare una lega disarmista. Un'urgenza chele lettere a Gaccione registrano in tutta la loro lucida e spietata consapevolezza.

 

Al termine vin brulè e castagnaccio.

 

 

 

 

Opera Liquida in collaborazione con Direzione della Casa di Reclusione Milano Opera Amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale della Lombardia

Opera Liquida

in collaborazione con Direzione della Casa di Reclusione Milano Opera

Amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale della Lombardia

Sesto appuntamento di

PROVA A SOLLEVARTI DAL SUOLO

Festival di Teatro e Teatro Carcere - 6^ Edizione

Opera Liquida, che incontra ogni giorno gli uomini reclusi nel carcere di Opera, con i quali lavora anche presso lo spazio in Idroscalo e agisce, attraverso la prassi teatrale, in assenza di giudizio, vuole con questo Festival affermare un manifesto che ha a che fare con il profondo valore dell’essere umano, anche se ristretto o in fase di reinserimento.

"Continuare a condividere un evento culturale con la popolazione reclusa ha il sapore di un atto di inclusione volto a modificare il sentire della comunità" (Ivana Trettel, direttore artistico Opera Liquida).

Giovedì 19 ottobre 2017 – ore 21

Teatro Stabile in Opera – Casa di Reclusione

Via Camporgnago 40 - Milano

DAVID ANZALONE in

TARGATO H – contro-mono-logo

testo di David Anzalone e Alessandro Castriota – regia e musiche Alessandro Castriota

TARGATO H è uno spettacolo comico in cui si tratta il tema dell'handicap. Il filo conduttore è il costante ribaltamento in chiave ironica delle concezioni comuni che si hanno nei confronti dell'handicap e dell'handicappato. Contro-mono-logo quindi, ovvero il rifiuto di ogni strumento di omologazione e di qualsiasi pretesa di “targare” il diverso. All’interno del monologo teatrale, oltre al tema centrale, si può trovare molto altro: nascita, amore, ricerca delle proprie origini, affermazione della propria dignità. Targato H contro-mono-logo è la rappresentazione della consapevolezza di chi guarda in faccia alla realtà, la chiama con il proprio nome e per questo ne esce vincente, contro quella cultura caritatevole che genera il pregiudizio. Dalla narrazione del quotidiano, rielaborato in chiave comica, scaturisce la risata che demolisce la classificazione castrante tra normalità e anormalità e fa riflettere sulle iniquità che albergano nella vita di tutti i giorni.

Lo spettacolo è per pubblico misto di detenuti e civili. Possono entrare anche i minori, se accompagnati.

Infoline    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 388.8731973 - www.operaliquida.org

PER GLI SPETTACOLI IN CARCERE è obbligatorio prenotare i biglietti sul sito www.operaliquida.org   almeno tre giorni prima della data dello spettacolo, compilando il form con dati anagrafici e inviandolo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Festival proseguirà con:

Giovedì 26 ottobre - alle ore 21.00

RECITAL 2017 – MAX PISU

Teatro Stabile in Opera – Casa di Reclusione Milano Opera

di e con Max Pisu

Giovedì 9 novembre - alle ore 21.00

L'ultima cena – 3 Chefs Trio Comedy Clown

Teatro Stabile in Opera – Casa di Reclusione Milano Opera

Comedy Clown di e con Claudio Cremonesi, Stefano Locati, Alessandro Vallin

Regia Rita Pelusio 

Suoni e rumori Luca de Marinis

Luci e ombre Marco D'Amico

___________________________________________________

Preghiamo gli spettatori di presentarsi un’ora prima all’ingresso principale del carcere per la verifica dell’autorizzazione all’entrata, la consegna del documento di identità e il ritiro del pass per l’ingresso al teatro del carcere. Il biglietto verrà acquistato direttamente a teatro.

Ricordiamo che all’ingresso verrà ritirato un documento di identità ed è obbligatorio lasciare in macchina cellulari e borse prima di entrare nell’Istituto. E’ consentito portarsi esclusivamente il documento di identità e i contanti per l’acquisto del biglietto. Il parcheggio dei propri automezzi potrà avvenire nelle aree interne preposte.

 

 

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?