Menu

I Duperdu presentano Cabaret Tragico al Teatro Franco Parenti

Anteprima di Cabaret Tragico

tratto da Opera Panica di Jodorowsky

al Teatro Franco Parenti “Sala Grande”

Lunedì 7 novembre alle ore 14.30.

 

Duperdu autori e interpreti delle canzoni originali dello spettacolo.

Regia Fabio Cherstich. Ingresso libero. Durata 20 minuti

Una produzione Teatro Franco Parenti

 

Lo spettacolo, arricchito dalle musiche originali scritte e interpretate dai Duperdu e diretto dal regista Fabio Cherstich (già regista di “Bull” e “Niente più niente al mondo”), vedrà inoltre la partecipazione di Valentina Picello, Loris Fabiani, Mattieu Pastore e Francesco Sferrazza Papae.

Cabaret tragico” è un compendio sulla natura e i sentimenti umani e sulla fragilità dell’esistenza, composto da brevi quadri calati in una sospensione spazio temporale. 

Eppure, nonostante l’ostentata frammentarietà, Jodorowski ha creato molto più di un mero insieme di scene, sebbene il loro argomentum sia sempre diverso, tutte condividono lo stesso tema: l’impossibilità, per l’uomo, di vivere senza ritrovarsi, alla fine, in qualche modo insoddisfatto, così nell’intimo come nella società, passando per le relazioni amorose.

Cinque attori interpreteranno una moltitudine di personaggi emblematici: i due ottimisti, i tre generali, la donna col fucile, l’ottimista e il pessimista, le prigioniere, il potere, la guerra e molti altri.

La musica seguirà l’idea di pastiche che anima l’intero spettacolo e amplificherà le atmosfere surreali e straniate.

I DUPERDU così battezzati dal grandissimo maestro Nanni Svampa dei GUFI, per il quale si esibiscono come gruppo di supporto a "Il mio concerto per Brassens". Musici di casa del locale milanese La Scighera e cantori ufficiali dello Spirit de Milan, nuovo esperimento culturale nella ex-fabbrica Livellara, hanno registrato il loro primo album CHIAMERÒLLA MILANO per l'etichetta Terzo Millennio con il contributo del Maestro Tony Cercola, percussionista di Edoardo Bennato e Pino Daniele. I Duperdu sono Marta Marangoni (voce, flauto dolce) e Fabio Wolf (voce, pianoforte, chitarra, fisarmonica

Nel web: http://www.duperdu.org/

Leggi tutto...

Roberto Bonfanti racconterà il suo progetto musicale in due date imperdibili

Lo scrittore lombardo, già autore della raccolta di racconti “Tutto passa invano” e di tre romanzi dal titolo “L'uomo a pedali”, “In fondo ai suoi occhi” e “Suonando pezzi di vetro”, continua il suo giro per l'Italia, leggendo e raccontando il suo ultimo libro “Alice” in ogni tipo di contesto, dalle librerie ai bar, dai circoli culturali ai locali rock.

Sarà infatti ospite Sabato 19 novembre al centro commerciale Vulcano di Sesto San Giovanni (MI), nell’ambito del “retro evento” organizzato dal mercatino di informatica vintage La BaYa, e Domenica 27 novembre presso il Circolo Vie Nuove (Firenze), in occasione dell'ormai tradizionale incontro artistico organizzato dalla scrittrice e critico letterario Marzia Carocci.

"Alice", uscito per Edizioni del Faro l'11 marzo 2015, racconta la storia di Alice e Francesco: due esistenze irrequiete che si sono incrociate di sfuggita in un passato ormai lontanissimo e che, a distanza di dodici anni, si ritrovano a guardarsi nuovamente negli occhi facendo i conti con il tempo che è passato, con le cose che sono cambiate, con ciò che è rimasto immutato e con le decisioni importanti verso cui la vita li sta inevitabilmente spingendo.

Dai frammenti emotivi di questo romanzo è nato nella primavera del 2016 un progetto musicale dal titolo "Ogni sorso un ricordo", che contiene il singolo “Io non mi faccio mai male”, realizzato grazie alla collaborazione con Miky Marrocco

L’album è disponibile in  download  gratuito  sul  sito  dell’autore,  oppure  è  ascoltabile  in  streaming  su  tutte  le piattaforme di musica digitale.

Per richiedere l'album: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sul web: www.robertobonfanti.it

Leggi tutto...

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione di "Cant'Allegria"!

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione di “Cant’Allegria”, il Concorso Canoro Internazionale per voci emergenti, organizzato da MediaGroup di Vittorio Veneto e Radio Allegria.

Possono partecipare tutti i cantanti solisti o gruppi dai 18 ai 70 anni di età, che non abbiano già partecipato alle precedenti edizioni.

Le selezioni si terranno entro il 2 Dicembre 2016, durante le Serate in programma oppure tramite DVD, CD o Mail, da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La finale sarà presso il Teatro Magno di Castelbrando, il giorno Giovedi’ 8 Dicembre 2016, alle ore 18:00.

 

Leggi tutto...

Pubblicato il video di "RED SHAPE" - singolo di lancio del nuovo album di Roberto Jonata

Si intitola “Red Shape” il primo singolo che il pianista e compositore vicentino Roberto Jonata ha estratto da “Shape”, il suo sesto album, la cui pubblicazione è fissata per il 14 ottobre prossimo, per l'etichetta Velut Luna di Marco Lincetto e distribuito da Believe Digital. Il video del brano è disponibile all’indirizzo http://youtu.be/Ok88lRVRlrE.

Articolato in dieci brani per piano solo, “Shape” è il primo "concept" del compositore vicentino, che lo ha pensato come omaggio ad Andrea Palladio e alla sua architettura: «Sono nato a Vicenza – spiega Jonata – e da sempre vivo qui, in questa città conosciuta nel mondo per le opere del Palladio. Si dice che chi vive circondato dalla bellezza finisca con il non rendersene pienamente conto; è successo anche a me, ma quando ne ho preso coscienza ho sentito il desiderio di tradurre nel mio linguaggio, la musica, le emozioni regalatemi da Palladio attraverso il suo alfabeto, quello dell'architettura».

Il primo video della nuova prova discografica di Jonata, apprezzato anche a livello internazionale per lavori come "Colors" del 2012 e "Infinity" del 2014, è stato girato a Villa Godi Malinverni di Lugo, opera del 1542, la prima realizzata da Andrea Palladio. Inserita dal 1996 nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco, è stata tra i set del regista Luchino Visconti per il suo film "Senso" del 1954.

Filo conduttore del video, la bellezza: «Nelle sale affrescate di Villa Godi Malinverni e nel suo magnifico parco – commenta il compositore - abbiamo immaginato di incarnare lo spirito della bellezza nel suo manifestarsi attraverso le espressioni artistiche più diverse».

Realizzato grazie all'ospitalità del proprietario della villa, Christian Malinverni, il video è stato diretto da Michele Sartor. Come performer è stata scelta la giovane danzatrice Alice Casagrande Vispi. Produzione e direzione della fotografia sono di Marco Lincetto, i costumi di Nadia Fattori.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?