Menu
Francesco Caprini

Francesco Caprini

“Irene” dei NYLON su MetroMusic (TelesiaTV)

Il videoclip “Irene” dei NYLON

su MetroMusic (TelesiaTV)

nei 17 aeroporti più frequentati d’Italia

Dal 29 luglio al 4 agosto il videoclip di “Irene”, ultimo singolo dei NYLON, sarà trasmesso su MetroMusic, programma di TelesiaTv, nei 17 aeroporti più frequentati d’Italia.

Questa sarà l’occasione per allietare gli spettatori che aspettano di partire per le vacanze con il sound della band pavese, vincitrice Rock Targato Italia 2018 e nel 2019 del Premio della Fondazione Estro Musicale.

Il brano andrà inoltre in rotazione in anteprima insieme a canzoni di altri artisti sul canale YouTube di TelesiaTv.

Il 31 luglio il videoclip sarà pubblicato alle ore 20:00 sulla pagina Facebook di TelesiaTv per essere inserito tra i partecipanti al Contest #MetroMusic. Il brano che riceverà più like nella settimana successiva (il termine per le votazioni è il 7 agosto) otterrà un’altra settimana di trasmissione su TelesiaTv.

NYLON

Il progetto Nylon prende vita nel 2014 dalla collaborazione fra Filippo Milani (voce), Davide Montenovi (chitarra) e Adriano Cancro (violoncello). 

La band vanta una stretta collaborazione con Roberto Re (basso) e Fabio Minelli (batteria), strumentisti noti della scena lombarda. Le diverse estrazioni dei musicisti creano un repertorio originale, in cui il genere cantautorato trova sostegno in arrangiamenti più elaborati che spesso hanno riferimenti ai generi più disparati (jazz, classica, manouche, folk, rock e hard rock). 

Lo spettacolo ha una forte impronta teatrale, che mira a coinvolgere in modo diretto il pubblico per non lasciarlo semplice spettatore. 

La band apre i concerti di artisti quali Max Manfredi, le Luci della Centrale Elettrica, Roberto Angelini, Omar Pedrini, Alessandro Grazian. 

Nel 2016 è stato pubblicato un EP di straculto “Antipasto Crudo”, di solo quattro canzoni distribuito esclusivamente ai concerti.

Nel Gennaio 2019 è stato, infine, pubblicato il primo album dal titolo: “Quasi fosse una tempesta”. 

                                                                                      

NEL WEB: 

Facebookhttps://www.facebook.com/nylonproject/ -  

 

FRANCO SAININI – FRANCESCO CAPRINI

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 0258310655 Mob. 3925970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

Riccardo Autore in programma a Rock Targato Italia

 

  1. All'orizzonte le Finali Nazionali di Rock Targato Italia in programma al Milano. Abbiamo chiesto agli artisti di parlarci di loro, delle aspettative e in generale alcune domande sulla musica. Intervista a cura dell'ufficio stampa Divinazione Milano

  2.   1. Nome artista: Riccardo Autore;

    2. Parlateci della vostro percorso come band (Come vi siete conosciuti, che genere di musica suonate, Quali sono le vostre influenze musicali): oggi nessuno suole suonare. Se si chiede si scopre che il 99% dei “musicisti" di base non ha la verve necessaria per sopravvivere alla musica e meno che mai reinventare l'anti-economico rock. Ergo la band si è costituita dopo 10 anni di selezioni, che ho dovuto fare io, testando in primis se per i miei colleghi la musica fosse la cosa più importante per loro. Così, tra album autoprodotti, 100 live, concorsi e videoclip ci siamo ritrovati l'un l'altro come 4 semini gemelli dopo la cernita. Il genere è un rock d'autore eclettico poliglotta, uso anche il latino. Da un brano all'altro può sembrare una band diversa! Gli altri dicono di noi Frank Zappa, Elio e Le Storie Tese o Caparezza, Battiato, Faith No More, Primus e improvvisamente Ratm, Rhcp, io dico ok sì però ancora non avete sentito tutti e 27 i brani della trilogia “d'Io".

    3. cosa ne pensate del panorama musicale attuale italiano? Credete che ci sia abbastanza spazio e possibilità per artisti emergenti e per visi e voci nuovi, per musica originale e autentica? Sì. In Italia manca solo la verve. Se sei veramente autentico te lo riconoscono. Attenzione: riconoscono, quindi devi essere intento tu a crearti lo spazio, a emergere, perché la discografia nulla può contro la gratuità che internet ha imposto ormai in tutti i settori ergo a nulla serve aspettarsi di venire tirati su dal letamaio grazie a bei brani magari stereofonici. Serve talento. Giova costanza. Invece qui ci si scioglie ogni 2 mesi, appunto perché tutti protesi ad essere il volto nuovo; tutto e subito.

    4. cosa vi aspettate e sperate per il vostro futuro musicale? Niente.

    5. cosa rappresenta per voi la vostra musica? ha un obiettivo (magari un messaggio non completamente visibile, un ideale o un pensiero più o meno filosofico) o più semplicemente è un modo per 'sfogare' i vostri sentimenti e condividerli?
    Tutto. Ed ha il preciso obiettivo di spostare contenuti già presenti nei miei libri dentro le canzoni. Non a caso c’è volita un trilogy concept album: il tema è filosofico, la trama l'Io e Dio giammai come cose scindibili, ma come attualità pura, data per esempio la neo-scienza quantistica e la neo-spiritualità individuale.

    6. Nell’era digitale, pensate che cosa pensate dell’organizzazione musicale,? La storica filiera manager, etichetta, promoter serate, ufficio stampa? sia ancora necessario o altro? No. Ma se di base hai già tu provveduto ad una parte del lavoro, allora le due cose possono far succedere i miracoli.

    7. Rapporto con il vostro pubblico: come comunicate con i fan? Come li coinvolgete? – Quotidianamente. In tutti i modi. Come se si fosse tutti sul palco o in sala. E poi con brani nuovi su YouTube ogni mese, con periodi di pausa premonitori di novità.

    8. Un momento memorabile come band? – Questo. Il 2019. Rocktargato Italia e la spinta che ci sta dando nel finire il terzo ed ultimo album…, mentre abbiamo altri 27 brani in unplugged; nello specifico a Trapani per Noirockercamp, siamo stati sommersi dai complimenti da tutti dopo una performance (la prima di questa formazione) ispirata e vibrante.

    blog rocktargatoitalia.eu

 

SIRIUS A ROCK TARGATO ITALIA - FINALI NAZIONALI

dal 10 al 12 settembre al @LegendClub di Milano sono in Programma le Finali Nazionali della Rassegna. Andiamo a conoscere gli artisti che si affronteranno con il suono della buona musica di qualità gli ambiti premi. Interviste a cura dell'ufficio stampa Divinazione Milano

cominciamo con Sirius 

 

  1. Nome artista

 

Joe Peduto (Sirius MusicArtVision, semplicemente Sirius)

 

 

 

  1. Parlateci della vostro percorso come band (Come vi siete conosciuti, che genere di musica suonate, Quali sono le vostre influenze musicali)

 

Sirius non è una band ma bensì un progetto artistico nato nel 2015 da una idea di Joe Peduto (Chitarra/Voce) e Josh Di Pasca (Tastiere/Voce), poi uscito nel giugno del 2018, e facevamo già di una rock band, ma avevamo intenzione di avviare un progetto inedito, dove gli altri musicisti sarebbero stati poi turnisti fino ad avere come turnisti.

 

Il genere è che suoniamo è l’Art-Rock una forma di rock che comprende le sfumature del rock psichedelico, progressive, Fusion, Pop Rock, Hypnotic Rock. Le influenze provengono da: The Alan Parsons Project, Pink Floyd, Daft Punk, Genesis, Mike Oldfield.

 

  1. cosa ne pensate del panorama musicale attuale italiano? Credete che ci sia abbastanza spazio e possibilità per artisti emergenti e per visi e voci nuovi, per musica originale e autentica?

 

Credo a mio parere, che il panorama musicale italiano sia totalmente cambiato dove il genere rock e ancora di più il mio genere rock è talmente di nicchia che credo sia difficile trovare spazio in quanto, a volte quello che non si conosce o meglio non si può paragonare a qualcosa di attuale sia molto discriminato, questo per ciò che riguardano i music club, a differenza dei contest che permettono questo spirito emergente.

 

  1. cosa vi aspettate e sperate per il vostro futuro musicale?

 

Spero solo che ci sia la possibilità di far conoscere in italia la propria musica attraverso i live e che ci siano music club che non fanno solo un ragionamento economico per riempire i locali con tribute band ma che permettano di far proporre la propria musica.

 

  1. cosa rappresenta per voi la vostra musica? ha un obiettivo (magari un messaggio non completamente visibile, un ideale o un pensiero più o meno filosofico) o più semplicemente è un modo per 'sfogare' i vostri sentimenti e condividerli?

 

La sperimentazione sonora che si crea ha uno sguardo al passato, sui grandi gruppi sperimentali del rock, la quale vuol dare un continuo interesse nel tempo alle nuove generazioni. È un modo per liberare le proprie emozioni e far riflettere attraverso i propri suoni.

 

  1. Nell’era digitale, pensate che cosa pensate dell’organizzazione musicale,? La storica filiera manager, etichetta, promoter serate, ufficio stampa? sia ancora necessario o altro?

 

Le etichette indipendenti hanno dato inizialmente un po’ di fiato alla musica e a chi cercava di fare musica avendo i cancelli chiusi dalla grande distribuzione, ma il fattore web ha sconvolto un po’ le cose e le etichette purtroppo non garantiscono live la cosa che oggi ogni artista vorrebbe maggiormente, oggi credo che sia molto più importante avere un booking e un ufficio stampa che ti permetta di farti stare sempre davanti agli occhi delle persone.

 

  1. Rapporto con il vostro pubblico: come comunicate con i fan? Come li coinvolgete?

 

La comunicazione avviene direttamente attraverso il nostro messaggio quale la musica stessa che come anticipo io è una musica che non fa solo ascoltata ma sentita, una sorta di feel, comunicare attraverso i suoni sia la forma più diretta possibile perché ad ognuno può dare uno stimolo e risposta diversa.

 

  1. Un momento memorabile come band?

 

È sempre quello che verrà, la finale di Rock Targato Italia J

 

blog rocktargatoitalia.eu

 

 

 

 

 

PIANO CHE PIOVE In Concerto d’Estate il 26 luglio

PIANO CHE PIOVE

In Concerto d’Estate il 26 luglio

a Villa Fiorita alle ore 21.30

Via Guido Miglioli – Cernusco sul Naviglio (MI)

 

Se il tempo sarà favorevole, il concerto si svolgerà all’aperto, in caso contrario sarà all’interno della Villa. È inoltre possibile per chi lo desidera cenare sul posto a partire dalle 19.30 con del sano cibo biologico a prezzi convenienti.

l 26 luglio alle ore 21.30 i Piano Che Piove (PCP) si esibiranno a Villa Fiorita, a Cernusco sul Naviglio (MI).

Durante la serata, i Piano Che Piove presenteranno i brani del loro repertorio, tra cui il loro ultimo singolo Tango Sbagliato, scritto e composto da Ruggero Marazzi, che sta riscontrando un notevole successo radiofonico.

 

PIANO CHE PIOVE (PCP)

Il progetto PCP (Piano Che Piove) nasce da un'idea di Ruggero Marazzi, autore dei brani che compongono il repertorio, e si sviluppa stilisticamente con il sensibile contributo di diversi amici musicisti.

Le canzoni, musicalmente connotate da sfumature di generi diversi sulla matrice della canzone d'autore, sono ispirate a tematiche di esperienza comune con un occhio aperto sul contesto reale e perseguono un obiettivo di leggerezza espressiva, in antitesi al sensazionalismo della comunicazione contemporanea.

Il primo disco della band, “In viaggio con Alice”, è stato selezionato al Premio Tenco fra le cinquanta migliori opere prime del 2015.  

Nell'attuale formazione i PCP sono Sabrina Botti alla voce, Claudio Resentini al basso acustico e Ruggero Marazzi alle chitarre. 

 

NEL WEB:

https://www.pianochepiove.it/

 

FRANCESCO CAPRINI - FRANCO SAININI 

Divinazione Milano S.r.l. 

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network 

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano 

  1. 02 58310655 Mob. 3925970778 – 393 2124576

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

web: www.divinazionemilano.it 

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?