Menu

Tre album per agosto 2018: Il Fieno, Le Fleurs Des Maladives e Capabrò.

Tre album per agosto 2018: Il FienoLe Fleurs Des Maladives e Capabrò.
articolo di Roberto Bonfanti

Estate. Tempo di zanzare, di notti sudate, di tuffi rumorosi in una qualunque pozza d’acqua, di caos ovunque e di tormentoni estivi che in questo 2018 sembrano sciamare come moscerini. Proviamo a salvarci da tutto questo con un disco pop, un disco rock e un disco d’autore.

Il Fieno, band che vede al proprio interno alcuni soggetti attivi già da tempo nell’underground musicale di Milano e dintorni, dimostra con “Riverberi” che, quando si hanno le giuste dosi di talento e sensibilità, è possibile essere pop senza cadere nel banale e, al tempo stesso, strizzare l’occhio ad alcune delle sonorità che vanno per la maggiore in ambito indie, fra delay e richiami alla new wave anni ’80, senza per questo lasciare da parte la propria personalità o appiattirsi sulla mediocrità più modaiola. Il risultato è un insieme di canzoni molto ben scritte, intrise di intimismo e spesso velate di malinconia, che non rinunciano però a melodie pulite e ritornelli esplosivi che, grazie anche a una produzione curatissima fin nei minimi dettagli, colpiscono dritti al segno già al primo ascolto.

Riffoni taglienti, batteria martellante e approccio cazzone stracolmo di ironia: questa è la sostanza dei Le Fleurs Des Maladives, trio comasco che con “Il rock è morto” condensa tutta la propria visione del mondo e della musica in un pugno di canzoni al fulmicotone figlie del punk, del grunge e del rock’n’roll più sanguigno e genuino. Una proposta musicale che sa di birra, di sudore e di sale prove polverose e che sembra provare un gusto particolare nel giocare con un mix di sarcasmo e cinismo per raccontare in modo caustico quella che loro definiscono “la grande truffa dell’indie-rock” e punzecchiare le nevrosi di quella parte di mondo incentrata sul sacro rito dell’aperitivo.

Già vincitori di Rock Targato Italia due anni fa, i marchigiani Capabrò confermano con il loro album d’esordio “Musicanormale” quanto di positivo avevano avuto modo di mostrare sui palchi del concorso: una verve trascinante e divertente che si incarna in una sorta di teatro canzone disimpegnato debordante ironia e giocosità, fra melodie pop, ritmiche da ballare, arrangiamenti puliti, atmosfere dal gusto retrò, storie surreali da raccontare e soprattutto una voglia infinita di fare sorridere gli ascoltatori. Una band originale e divertente come un circo musicale, perfetta per riempire in modo diverso la calura dei pomeriggi estivi.

Roberto Bonfanti
[scrittore e artista]

www.robertobonfanti.com

 

Leggi tutto...

JACK ANSELMI: "Libero" nella playList "I Colori dell'estate"

 

Play-List

 

“I COLORI DELL’ESTATE”

 

La musica indipendente, by Rock Targato Italia

 

 Su spotify: https://goo.gl/ScsQcU

 

 Realizzata da: Divinazione MilanoLele Battista e Roberto Bonfanti

 

 La musica non è solo letteratura, storia, comunicazione, è una continua confessione, un modo della vita, di infinite vite di raccontarsi e vivere insieme. 

15 artisti, un collettivo non ufficiale, nato per dare un contributo forte a celebrare la musica, soprattutto la musica indipendente. La musica indipendente vista da artisti/artiste e band underground, le uniche in grado di generare fermento a fare nascere una nuova scena. Una scossa culturale, in un contesto dominato dalle logiche economiche “prenditoriali” in cui l'ignoranza è forte e legittimata più che mai. Aprite i vostri occhi.

Oggi siamo con Jack Anselmi. Titolo del brano  "Libero"

Il teatro canzone sposa il folk nell’era dell’eterno precariato. Un brano pungente che, con le giuste dosi di ironia e disillusione, ci racconta uno spaccato dell’Italia del 2018. "Ciao, io sono Libero. Sì, di nome, non di fatto. E, all’atto pratico, ho due figli ed uno sfratto."

Il cantautore milanese JACK ANSELMI, immerso nella sua dimensione ideale, quella del live, presenterà i brani del nuovo album “Via Emilia”, affrontando temi come i rapporti umani, il sociale, la vita quotidiana e le proprie esperienze a cavallo tra Milano e l'Emilia Romagna.

Tra atmosfere acustiche e leggere e  un suono genuino, l'artista racconterà le sue storie, i suoi pensieri e le riflessioni, affrontandoli talvolta in maniera ironica e piacevole. In un'epoca in cui si fa gara a chi alza di più la voce, l'artista ha voluto, in modo decisamente contrario, raccontare le sue storie abbassandola. 

Jack Anselmi, all'anagrafe Giacomo, ha preso parte, come cantante e chitarrista, in diverse band rock, come la Jacks Daniel’s Band o i Just Peanuts.

Jack Anselmi ha già prodotto un primo EP dal titolo “JACK” contenente 5 pezzi inediti e una cover di Massimo Riva, realizzato con la collaborazione nella produzione/arrangiamenti del chitarrista Mauro Palermo.

Con la Jack & Jack Band, invece ha pubblicato l’EP “L’America in un Bar”, preceduto dal singolo “America”. L'EP presentato in giro per l'Italia in diverse occasioni, - come aperture ai concerti di grandi chitarristi come Maurizio Solieri (Vasco Rossi), Alberto Radius (Lucio Battisti), Ricky Portera (Lucio Dalla) – ha ottenuto lusinghieri successi.

 

 

"I Colori dell'Estate"15 artisti di grande qualità: Martinelli SottoponziopilatoNOTFabio CintiIL FIENO Marian TrapassiGABENAlia Roberto CasanoviUliBeatrice Campisi Fabio MercuriGiuseppe Fiorii, Giacomo Jack AnselmiAndrea DevisMaurizio Icio Caravita

 

MusicOff - La grande comunità online per musicisti Corriere Tv Corriere della Sera La Stampa La Repubblica XL Radio Capodistria / Musica Radio Città del Capo IlGiornaleOFF Rai1 Il Messaggero.it Claudio Formisano Radio Popolare Rock Targato Italia (Italian music lovers) musica.com Radio2 Musica LIVE music blog :: Concerts, Festivals, Culture, News & More

 

Ufficio Stampa Divinazione Milano

 

 

Leggi tutto...

SEGNALI DI PACE il nuovo album di FRANCESCO CHIUMMENTO

Da oggi 27 luglio in tutti i webstore

https://goo.gl/wT6RBg

 

Francesco Chiummento (classe 1954) è un operaio con la passione per la musica, ha lavorato per quaranta anni in fabbrica come elettromeccanico, l’ultima sua esperienza è stata la Thyssen Krupp di Torino, dove nel 2007 morirono sette operai. Dal 1975, la sua grande passione per la musica l’ha portato a suonare in diverse formazioni musicali di Torino e a incidere alcuni dischi autoprodotti. Nel 2001 ha vinto il premio della critica al “Premio Ciampi” di Livorno.

L’album “Segnali di Pace”, nei webstore dal 27 luglio 2018, è un concept album composto da 12 canzoni scritte a quattro mani con Paolo Ricca. Il disco racconta la storia di Arkan un ragazzo di quindici anni abitante a Palmira in Siria che decide di lottare per la pace sul modello di Ghandi. “Segnali di Pace” è un disco sperimentale, non facile, e vuole sensibilizzare attraverso la musica il difficile momento che vive la Siria, una delle civiltà più antiche della terra, che la guerra rischia di cancellare. 

“Segnali di Pace” viaggia tra sonorità e dinamiche prog, new age e world music. Alla realizzazione dell’album hanno partecipato diversi musicisti quasi tutti di estrazione Jazz come Paolo Raineri alla tromba (Ottone Pesante, Komara, The Blessed Beat), Riccardo Moffa alle chitarre, Danilo Pala al sax, Lautaro Acosta al violino (Arti e Mestieri), Daniele Bianchini alla chitarra (Jumbo), Paolo Ricca alle tastiere e computer programming nonché arrangiatore e fonico dell’intero disco.

Etichetta Terzo Millennio 

Il disco è in distribuzione digitale Pirames International.

Track list “Segnali di Pace”:

1) Segnali di Pace

2) Manifesto

3) Sacrifice

4) Ritual

5) Una voce nel deserto

6) Il vuoto dentro

7) Rahmsal

8) Shendo Dan

9) L’amore

10) Neh neh

11) Shendo rik

12) Dan dawn

 

Nel Web: https://www.facebook.com/francesco.chiummento

Leggi tutto...

Fabio Concato & Paolo Di Sabatino Trio in “Gigi”

Martedì 31 luglio 2018

Fabio Concato & Paolo Di Sabatino Trio in “Gigi”


Da sempre, per voce, stile e ironia, il lavoro artistico di Fabio Concato rappresenta un eccellente punto di incontro tra una raffinatissima canzone d'autore e il grande filone della musica jazz.

Nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante per le sue canzoni, narrando in modo molto personale le piccole grandi storie della quotidianità.

Passato dall’importante crogiolo artistico del Derby di Milano, pubblica il suo primo disco nel 1974, ma è nel 1982, con il lavoro “Fabio Concato”, che l’artista mette a fuoco il suo percorso e raggiunge il successo, confermato con l’album, omonimo come il precedente, del 1984. Figlio di una poetessa e di un musicista, Gigi, autore e divulgatore di musica jazz, il DNA di Fabio sembra essere sempre più focalizzato sul linguaggio jazz, dialogando musicalmente con esponenti importanti, tra cui Julian Oliver Mazzariello e Fabrizio Bosso.

L’amore di Paolo Di Sabatino per le canzoni di Fabio Concato è la genesi dell’ultimo album “Gigi”, uscito il 12 maggio 2017 per Egea Music, che rivisita alcuni successi di Concato, arrangiandoli con sonorità vicine al jazz acustico.

Dell’ultimo disco Fabio dice «Gigi è mio padre. Ascoltava molto jazz - la sua musica preferita - insieme a quella brasiliana…per festeggiare i miei 40 anni di musica, scritta e cantata ho deciso di farmi un regalo: reinterpretare in chiave jazzistica alcune mie canzoni con l’aiuto di Paolo Di Sabatino. Gigi, chissà se ti piacerà?» (Fabio Concato)

Fabio Concato - voce

Paolo Di Sabatino - pianoforte

Marco Siniscalco - basso

Glauco Di Sabatino – batteria

Leggi tutto...

BEATRICE CAMPISI: Play List "I Colori dell'Estate" di Rock Targato Italia

Il progetto della Play List “I COLORI DELL’ESTATE” nasce dall’unione di due importanti iniziative musicali: Rock Targato Italia (giunta alla trentesima edizione) e VOX BOX, un festival   organizzato in occasione della Festa Della Musica da Lele Battista (produttore e musicista).

Una piccola scintilla musicale 

15 artisti, un collettivo non ufficiale, nato per dare un contributo forte a celebrare la musica, soprattutto la musica indipendente.

"I COLORI DELL'ESTATE" è la PLAY-LIST di Rock Targato Italia ed è stata realizzata da Divinazione Milano in collaborazione con LeLe Battista e Roberto Bonfanti.

Link Spotify: https://goo.gl/ScsQcU

Il brano "Filo di Fumo" inserito nella play-list è tratto da “Il gusto dell’ingiusto”, primo album della cantautrice siciliana Beatrice Campisi, prodotto da Cobert Edizioni Musicali (Ultra Sound Records) e Jono Manson in collaborazione con il MIBACT e SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina" – Copia privata per i giovani, per la cultura”.
 
Il titolo dell’album, liberamente tratto dal secondo libro delle ‘Confessioni’ di Sant'Agostino, prende spunto dal racconto su un furto di pere (narrato dalla voce di Claudio Lolli nell'intro alla traccia 9), avvenuto non per necessità, ma solo per il gusto dell’ingiusto. L’album narra dunque le storie di vita e le esperienze del singolo, analizzando la dicotomia dell’animo umano, il dualismo che regna dentro ognuno di noi, il lato oscuro che ci conduce inevitabilmente all’errore, accompagnato dalla speranza e dal bisogno di riscattarsi.
 
L’artista ha studiato pianoforte, canto jazz e canto lirico. Ha fatto parte del Beatrice Campisi Group, un quartetto che proponeva un particolare folk d’autore.
 
Ha partecipato a numerose rassegne musicali come il M.E.I. di Faenza, il “Musicadonna Festival”, il Catania Jazz e più recentemente all'evento “La storia del Tenco all'interno della rassegna nazionale “Luigi Tenco, marzo 2017, In qualche parte del mondo”.
 
L'artista, inoltre, vanta importanti collaborazioni con cantautori siciliani, come quella con Davide Di Rosolini e Eugenio Piccilli. Dopo il trasferimento a Pavia, inizia a collaborare con musicisti locali, tra cui Riccardo Maccabruni, polistrumentista pavese, e Rino Garzia, contrabbassista milanese, con cui presenta il videoclip del suo inedito, “I contorni dei ricordi”, nel locale cittadino L'Osteria Letteraria Sottovento.
 
Leggi tutto...

MARTINELLI: Play List “I COLORI DELL’ESTATE” di Rock Targato Italia

Andrea Martinelli con il brano Reggaeton è nel progetto della Play List “I COLORI DELL’ESTATE” di Rock Targato Italia realizzata in collaborazione con Lele Battista (produttore e musicista) e Roberto Bonfanti (scrittore e artista)
 
Link Spotify: https://goo.gl/ScsQcU

15 artisti, un collettivo non ufficiale, nato per dare un contributo forte a celebrare la musica, soprattutto la musica indipendente.

La musica indipendente vista da artisti/artiste e band underground, le uniche in grado di generare fermento a fare nascere una nuova scena. Una scossa culturale, in un contesto dominato dalle logiche economiche “prenditoriali” in cui l'ignoranza è forte e legittimata più che mai. Aprite i vostri occhi.

Andrea Martinelli nasce a Lecco il 13 settembre 1979 in ritardo di una settimana, con già alle sue spalle un travagliato periodo di ripensamenti.
Sin da piccolo coltiva l'amore per l'arte, per la pittura in modo particolare, per il teatro e la ginnastica. Artistica e non.
Non ha mai toccato un pallone. Non ha mai avuto una bici con cambi Shimano 18 velocità.
Ma per il Natale dei suoi otto anni si fece regalare una musicassetta in allegato con TV Sorrisi e Canzoni, scoprendo quindi di amare la musica italiana oltre a Cristina D'avena in Kiss me Licia. Cresce tra le note di Lucio Dalla, Graziani, De Gregori e Rino Gaetano; e in mezzo a quel pantheon di cantautori in un angolino pure il mito per Paperinik e L'A-Team.
Inizia a muovere i suoi primi passi scrivendo racconti, per poi inconsapevolmente trovarsi a scrivere canzoni con in mano una chitarra senza saperla suonare.
 
Leggi tutto...

MARTINELLI: Play List “I COLORI DELL’ESTATE” di Rock Targato Italia

Andrea Martinelli con il brano Reggaeton è nel progetto della Play List “I COLORI DELL’ESTATE” di Rock Targato Italia realizzata in collaborazione con Lele Battista (produttore e musicista) e Roberto Bonfanti (scrittore e artista)
 
Link Spotify: https://goo.gl/ScsQcU

15 artisti, un collettivo non ufficiale, nato per dare un contributo forte a celebrare la musica, soprattutto la musica indipendente.

La musica indipendente vista da artisti/artiste e band underground, le uniche in grado di generare fermento a fare nascere una nuova scena. Una scossa culturale, in un contesto dominato dalle logiche economiche “prenditoriali” in cui l'ignoranza è forte e legittimata più che mai. Aprite i vostri occhi.

Andrea Martinelli nasce a Lecco il 13 settembre 1979 in ritardo di una settimana, con già alle sue spalle un travagliato periodo di ripensamenti.
Sin da piccolo coltiva l'amore per l'arte, per la pittura in modo particolare, per il teatro e la ginnastica. Artistica e non.
Non ha mai toccato un pallone. Non ha mai avuto una bici con cambi Shimano 18 velocità.
Ma per il Natale dei suoi otto anni si fece regalare una musicassetta in allegato con TV Sorrisi e Canzoni, scoprendo quindi di amare la musica italiana oltre a Cristina D'avena in Kiss me Licia. Cresce tra le note di Lucio Dalla, Graziani, De Gregori e Rino Gaetano; e in mezzo a quel pantheon di cantautori in un angolino pure il mito per Paperinik e L'A-Team.
Inizia a muovere i suoi primi passi scrivendo racconti, per poi inconsapevolmente trovarsi a scrivere canzoni con in mano una chitarra senza saperla suonare.
 
Leggi tutto...

ULI, tra i protagonisti della PlayList "I COLORI DELL'ESTATE" di Rock Targato Italia

“I COLORI DELL’ESTATE” La musica indipendente, la PlayList di Rock Targato Italia
 
 
 
U è il prefisso delle cose impossibili, delle Utopie, dei luoghi che non esistono.
 
Uli è Ali venuta da un luogo che non esiste e da un tempo impossibile. Una capriola su se stessi.
Uli, alias Alice Protto è cantante, cantautrice e attrice. Vercellese. Classe 1986, impara a cantare da autodidatta chiudendosi nel suo armadio e sperimentando le possibilità della sua voce. Fin da ragazzina si esibisce come cantante e sassofonista in diverse band Surf, tra cui i The Maleducatones dove milita tuttora. Dopo aver frequentato la Scuola D'arte Drammatica a Milano inizia a collaborare con il prestigioso Teatro delle Albe e altre realtà teatrali sia in veste di attrice che di cantante.
Si esibisce con il suo progetto solista dal 2014 e nel Gennaio 2015, per Wasabi Produzioni, pubblica il suo primo EP dal titolo ULI. A Marzo 2016 è uscito per la label Cane Nero Dischi il suo primo LP "Black and Green" a cui è seguito un tour di cinquanta date in tutta Italia.
 
“A me piace chiamare quello che scrivo e canto “Alien Folk”, non nel senso strettamente marziano del termine, ma nel senso di ALTRO. È la musica tradizionale del mio pianeta.” - ULI
 
Emerald Dance è la storia di una donna che vuole tramutarsi in murena.
I cuori delle persone talvolta sono rocce nelle quali cerchiamo con tutte le nostre forze di scavare, per aprirci dei varchi che ci permettano di entrare. Quando l’impresa è disperata non resta che trasformarsi in un essere dotato di ossa tanto flessibili da potersi rannicchiare e nascondere indisturbato anche nella tana più minuscola, scavata nella roccia più inscalfibile. Una murena appunto, un filamento verde che danza con la forma della corrente.
Leggi tutto...

SAMU: Il brano “Fuego (Prod. Varis)” È stato inserito nella PlayList, THE URBAN HYPE

SAMU

Il brano “Fuego (Prod. Varis)”

È stato inserito nella PlayList, molto seguita nell’ambito trap italiano,

THE URBAN HYPE

 

Ottimo risultato per “Fuego” il nuovo singolo del rapper di origine albanese Samu. In puro stile Trap. pubblicato su Spotify il 18 luglio

 È da poco la positiva notizia che The Urban Hype ha inserito il brano di Samu nella seguitissima playlist nell’ambito trap italiano.

 

Il brano si apre con la prima strofa che descrive l’importanza di essere veri con se stessi e gli altri per esprimere e trasmettere al meglio le emozioni che si vivono nella quotidianità, criticando chi crea un personaggio basato sugli stereotipi della musica contemporanea Trap. 

La musicalità del brano ha dei richiami pop dalle ritmiche moderne trap, lʼatmosfera è molto estiva con delle sfumature nostalgiche creata dai Synth nella strofa, che rafforzano il contrasto con la grinta del ritornello creata dalla chitarra e dall’ Organ Synth.

“Fuego” affronta diverse tematiche, molto vicine alla sfera personale dell’artista e al mondo trap, descrive l’importanza di impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi, rimanendo sempre veri con se stessi e gli altri. “Fuego” è anche una provocazione a sostegno dell’unicità, in una società che giudica chi osa andare controcorrente.

Il brano sarà in rotazione radiofonica e in tutti i webstore dal 18 luglio dalle ore 14.00

SAMU Samuele Hamzai nasce a Sondalo (provincia di Sondrio) il 6 agosto 1997. Di origine Albanese, il rapper cresce in Valfurva, nel valtellinese. 

Samu, trascorre un infanzia burrascosa causata dal divorzio dei genitori e dalla separazione dal fratello maggiore, si scontra fin da subito con la realtà discriminatoria italiana caratterizzata dai paesi di provincia. Vive con la madre, la quale riesce a crescere tre figli con le sue forze.

Gli anni passano velocemente tra gioie e dolori. Durante l’estate del 2014 si trova protagonista in faccende di spaccio per via delle accuse mosse da persone a lui vicine, scontando la pena al Beccaria di Milano.

Nell’ottobre del 2016, Samu decide di lasciare la scuola per inseguire il sogno di realizzare il suo progetto musicale. Si trasferisce da solo a Milano, entra in contatto e inizia a collaborare con il suo vecchio compagno di classe nonché produttore Gabriele Chiapparini, in arte Varis, (diplomato al NAM come produttore, compositore e fonico).

Nel 2017 Samu trasloca assieme a suo fratello Fabian e al suo miglior amico dʼ infanzia Kastriot Meta. I tre ragazzi cresciuti assieme si separano per un paio dʼanni per questioni legali e personali, ma si ritrovano tutti e tre assieme e nel 2018 fondano il collettivo K.F.S. che sta ad indicare “key factors (for) success” nonché le loro iniziali. Ogni membro del team svolge ruoli diversi tra cui, marketing, direzione video, styling, brand, graphic designer

L’obbiettivo del collettivo è di riuscire a trasmettere alla società la loro filosofia: circondandosi di persone positive che credono nei loro ideali e motivandosi a vicenda si può arrivare a realizzare le proprie ambizioni.

Nel Web:

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/bandolero_x/

FACEBOOK: https://www.facebook.com/samukfs/?notif_id=1531220571071983&notif_t=page_fan

 

FRANCESCO CAPRINI

Ufficio Stampa DIVI IN AZIONE

Via Andrea Palladio 16 – 20135 Milano

Tel. 3925970778 – 393 2124576

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. divinazionemilano.it
Leggi tutto...

FABIO MERCURI "I COLORI DELL'ESTATE" Play-List di Rock Targato Italia

 

 

 

Play List

 

“I COLORI DELL’ESTATE”

 

La musica indipendente, by Rock Targato Italia

 

Su spotify: https://goo.gl/ScsQcU

 

Realizzata da: Divinazione MilanoLele Battista e Roberto Bonfanti

La musica non è solo letteratura, storia, comunicazione, è una continua confessione, un modo della vita, di infinite vite di raccontarsi e vivere insieme

15 artisti, un collettivo non ufficiale, nato per dare un contributo forte a celebrare la musica, soprattutto la musica indipendente. La musica indipendente vista da artisti/artiste e band underground, le uniche in grado di generare fermento a fare nascere una nuova scena. Una scossa culturale, in un contesto dominato dalle logiche economiche “prenditoriali” in cui l'ignoranza è forte e legittimata più che mai. Aprite i vostri occhi.

Fabio Mercuri, tra i protagonisti della Play-List nasce e cresce in un piccolo paese della provincia leccese. Durante l'età scolare si interessa alla musica e in poco tempo si ritrova ad imbracciare una chitarra, grazie alla quale scopre un'adolescenziale passione per il blues. La storia di Fabio Mercuri inizia in Puglia e arriva a Milano, ma non si tratta di un viaggio diretto, poiché, quando passa per Roma vi si ferma  per cinque anni. In questo periodo crea il collettivo di sperimentazione musicale Banlieue (attivo per tre anni) e comincia ad arricchire la sua formazione musicale non solo grazie agli ascolti e agli esperimenti musicali, bensì anche e soprattutto agli incontri e alle innumerevoli collaborazioni in cui è coinvolto.  Nel 2002 giunge a Milano e collabora alla realizzazione di musica estemporanea per colonne sonore insieme ad Andrea VitiXabier Iriondo (Afterhours), Enrico Gabrielli (Afterhours, Calibro 35, Der Maurer) e Sebastiano De Gennaro (Der Maurer). Successivamente, grazie al suo eclettismo, si ritrova a realizzare ed eseguire musiche nelle performance teatrali di Walter LeonardiRafael Didoni e, nel frattempo, a lavorare con Francesco Tricarico, Luca Gemma, Dave MuldoonDiego Mancino ,Mauro Ermanno Giovanardi e tanti altri. Come cantautore debutta nel marzo del 2009 col suo primo album "Di tutto quello che c'è", uscito per Novunque. Nel 2012 esce l'ep "La voce della tartaruga" per GraceOrange. Entrambi i progetti vengono accompagnati da lunghi tour per tutta Italia, nei locali, in piccoli festival e per strada, presentati con un set molto particolare: Fabio Mercuri è infatti un one man band che viaggia con una serie di strumenti - a volte insoliti - e la sua fedele loop station.  L’ultimo disco pubblicato ad ottobre 2016 per adesiva discografica, è  stato realizzato con la produzione artistica di Leziero Rescigno e registrato da Max Lotti si chiama "Progetti Per Il Futuro" e racconta della dura lotta tra divano e bicicletta

15 artisti di grande qualità: Martinelli SottoponziopilatoNOTFabio CintiIL FIENO Marian TrapassiGABENAlia Roberto CasanoviUliBeatrice Campisi Fabio MercuriGiuseppe Fiorii, Giacomo Jack AnselmiAndrea DevisMaurizio Icio Caravita

MusicOff - La grande comunità online per musicisti Corriere Tv Corriere della Sera La Stampa La Repubblica XL Radio Capodistria / Musica Radio Città del Capo IlGiornaleOFF Rai1 Il Messaggero.it Claudio Formisano Radio Popolare Rock Targato Italia (Italian music lovers) musica.com Radio2 Musica LIVE music blog :: Concerts, Festivals, Culture, News & More

Ufficio Stampa Divinazione Milano

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?