Menu

David Bowie is: la mostra arriva in Italia

Sono passati tre mesi dalla scomparsa del Duca Bianco e il vuoto che ha lasciato nel mondo della musica rende ancora più vivo il suo ricordo.

Nato a Londra l’8 gennaio 1947, David Robert Jones, in arte David Bowie, si contraddistingue subito per l’amore per l’arte, la musica e il sassofono, definito da lui stesso simbolo di libertà. Dopo un percorso di crescita musicale con diversi gruppi, è la carriera da solista il suo destino: un camaleonte sul palco con lo spirito da leader.
La sua personalità eclettica e forte lo porta a distinguersi artisticamente e scenicamente come un artista sempre in evoluzione.
Numerosi sono infatti gli stili da cui ha tratto ispirazione:  dance rock ( di cui fu precursore) folk rock, rock progressivo, protopunk, soul, pop con Let’s Dance e ovviamente il glam rock, che lo ha senza dubbio reso celebre. David Bowie non è però stato soltanto un artista aperto a diversi stili: ha liberato la sua immagine da qualsiasi vincolo, creando numerosi alter ego nel corso degli anni.
Il suo stesso soprannome “Duca Bianco” deriva da un alter ego creato per la tournée di tre mesi dopo la pubblicazione dell’album Station to Station.

David Bowie è stato davvero un artista geniale, con un profondo amore per il suo pubblico, tanto da lasciargli un testamento: Blackstar, album uscito due giorni prima della sua tragica scomparsa. Molti ritengono che nei testi ci siano dei riferimenti alla sua malattia e alla morte imminente, rendendo Blackstar l’ultimo commiato del  Duca Bianco con il pubblico.

Un’occasione unica per ricordarlo e conoscere meglio la sua straordinaria carriera artistica è la mostra europea  “David Bowie is “ organizzata da the Victoria and Albert Museum di Londra, che ha inserito come tappa italiana Bologna.

Dal 14 luglio al 13 novembre 2016 al MAMbo di Bologna potrete ripercorrere cinque decadi di attività artistica con più di 300 oggetti dal David Bowie Archive tra cui testi originali scritti a mano, costumi di scena e fotografie.

 

Info:

http://davidbowieis.it/

Leggi tutto...

Audi-O-Rama: a manifesto of the future(s) of music

Audi-O-Rama è un progetto creato da Audi per rinnovare il suo impegno musicale.

Come ha sottolineato il direttore Marketing Massimo Faraó durante la conferenza stampa di venerdì 15 aprile per la presentazione del progetto, il mondo musicale e quello automobilistico stanno vivendo una sfida simile, quella tra nuovo e consolidato. Proprio come l’industria dei software sta sfidando quella metallurgica di cui fa parte Audi, così Spotify e i suondcloud stanno modificando il tradizionale panorama musicale dominato da player come MTV e le radio.

Audi ritiene sorpassato il tradizionale concetto di sponsorship e ha così creato un vero e proprio simposio: un luogo di scambio di idee, senza vincoli commerciali, per individuare i trend futuri della musica.  In un hotel svizzero un gruppo composto da storici della musica (come Laurie Anderson, Daniel Miller e Andy Fletcher) e “giovani” ( coloro che si sono affermati con nuovi prodotti come app, siti e riviste online) si sono confrontati sulla base di due concetti fondamentali: la fluidità della musica e il social sharing.

Il punto di partenza è un libro: il manifesto di Audi-O-Rama, che sarà prodotto in edizione limitata e diffuso con l’obiettivo di nutrire il bisogno di sapere degli appassionati di musica.

Con risultati straordinari che verranno svelati in futuro, Audi conferma questo appuntamento biennale e si impegna a fare ancora di più con un appuntamento intermedio locale: perché la musica è passione e coinvolgimento!

Incuriositi? Potrete avere un assaggio degli artisti più all’avanguardia al Locus Festival di Locorotondo sponsorizzato da Audi: un’intera città diventerà un grande palco, con dj set dalle terrazze nelle vie più centrali.

Locus Festival

15 luglio-7 agosto

Locorotondo (BA)

Photo by Fabio Paleari

Leggi tutto...

GEOMETRIE SONORE 2016 - Iscrizioni aperte

GEOMETRIE SONORE 2016

Le iscrizioni sono aperte a tutte le band emergenti.

Per tutti i musicisti la notizia è buona! Sono aperte le iscrizioni a GEOMETRIE SONORE 2016 - Concorso per band emergenti, Premio Speciale Matteo Palmieri in programma dal 22 al 24 giugno nella Repubblica di San Marino.   

Organizzato dall’Associazione Musicale Bluesmobile in collaborazione con la Giunta di Castello di Domagnano e con il Circolo Ricreativo Don Elviro, patrocinato dalla Segreteria di Stato Turismo e Politiche Giovanili, con il contributo dell’Ente Cassa di Faetano - Fondazione Banca di San Marino.

GEOMETRIE SONOREè alla sua 14^ edizione. Il concorso che, come di consueto, si svolge in Piazza Filippo da Sterpeto nel cuore del Castello di Domagnano (San Marino) nell’ambito della Festa del Castello, che proseguirà anche nei giorni di sabato 25 e domenica 26 giugno, torna dopo un anno di pausa.

Nel 2014 sono stati i LIVIDA ad aggiudicarsi il primo posto mentre nel 2013 furono le TESTHARDE, trio rock femminile che, un paio di anni più tardi, vince anche ROCK TARGATO ITALIA 2015, concorso storico di band emergenti in Italia con il quale GEOMETRIE SONORE prosegue anche quest’anno la collaborazione dopo gli ottimi risultati del 2014.  

Tutte le band emergenti interessate possono iscriversi entro sabato 28 maggio scaricando l’apposito bando e il modulo dalla pagina Facebook dell’evento www.facebook.com/geometrie.sonore

Video Promozionale di Geometrie Sonore  edizione 2014: https://www.youtube.com/watch?v=UhVyr83Fu_w

Leggi tutto...

Auguri all'anima più rock della moda!

All’età di 75 anni la stilista Vivienne Westwood continua a stupirci con il suo inconfondibile stile irriverente e fuori dagli schemi.

Non potremmo  aspettarci diversamente da una donna che ha vissuto per anni a contatto col mondo della musica rock e punk; fondamentale è stata infatti la sua relazione con Malcom Mclaren, manager negli anni ’70 dei Sex Pistols, con cui ha aperto un negozio a Londra, connubio perfetto tra moda e musica.

Inizia così la carriera stilistica di Vivienne, contraddistinta da uno stile  punk stravagante che trae ispirazione dallo street and young fashion e che viene arricchito da una spiccata capacità sartoriale. Negli anni mitiga il suo stile, mantenendo però la capacità di stupire ed innovare. I pilastri del suo pensiero sono sempre stati la storia, l’arte e la cultura, tanto da spingerla a riproporre nelle sue collezioni dei pezzi “sorpassati” da anni come il corsetto, il tweed e la lingerie a vista. Westwood ha inoltre recentemente svelato la sua parte più  sensibile, schierandosi apertamente a favore dei diritti civili: sono ormai famose le t-shirt “I AM NOT A TERRORIST, please don’t arrest me”.

Con una carriera brillante e ampiamente riconosciuta, Vivienne è stata insignita con onorificenze direttamente dal Regno Britannico.

Augurandoci un giorno di poter indossare un tuo abito da sposa come Carrie in Sex and the City ( e magari anche il lieto fine! ), ti facciamo i nostri migliori auguri di buon compleanno!

Eleonora Marcone e Gaia Francesca Carmantini

Leggi tutto...

Kurt smells like teen spirit...

Oggi è un giorno triste per tutti gli amanti della musica rock, perché 22 anni fa Kurt Cobain, frontman dei Nirvana, si suicidò all’età di 27 anni.

Quando nemmeno il calore dei tuoi fans o l’affetto della famiglia ti soddisfano, la strada verso l’autodistruzione e l’odio è aperta: “Io non provo più emozioni nell’ascoltare musica e nemmeno nel crearla e nel leggere e nello scrivere da troppi anni ormai. Questo mi fa sentire terribilmente colpevole.”
Sono queste le parole con cui Kurt ha giustificato il suo gesto nelle sua ultima lettera, scusandosi per la delusione e il dolore che avrebbe causato.

Kurt ha sempre riconosciuto la fortuna che ha avuto nella sua breve vita, sia per il suo successo strabiliante e lampo in campo musicale, sia per la sua moglie “divina” e per la sua bambina di appena due anni; ma il pensiero di fingere davanti ai fans e di fare da modello “rocker autodistruttivo” per la figlia era inaccettabile.

Oggi più che mai, in questa data, riteniamo più giusto ricordare la gloria avuta in vita e la capacità di fare da portavoce ad un’intera generazione: la generazione “X”.
Dopo aver fondato i Nirvana nel 1987, il successo è immediato e nel 1991 nasce “Nevermind”, da cui sono tratte canzoni icone come Smells Like Teen Spirit e Come As You Are. L’album ha avuto un ampio successo sia musicalmente sia per la grafica provocatoria che ritrae un bambino nudo in acqua nell’atto di prendere una banconota attaccata ad un amo da pesca. Con le sue sonorità particolari e innovative, l’opera diventa il più grande successo della band e l’emblema del rock alternativo chiamato grunge.

“Peace, love, empathy. Kurt Cobain.

Frances and Courtney, I’ll be at your altar.

Please keep going Courtney, for Frances.

For her life will be so much happier without me.

I LOVE YOU. I LOVE YOU.” (Kurt Cobain)

Gaia Francesca Carmantini e Eleonora Marcone

Leggi tutto...

Tremate, tremate.. I Guns N' Roses sono tornati!

Quante volte avete sognato il grande ritorno di una delle rock band degli anni ’80-’90, periodo d’oro per gli amanti del genere?

Se siete ancora dispiaciuti per il pesce d’aprile sui Led Zeppelin, non disperate: i Guns N’ Roses sono tornati e anche nel modo più inaspettato e rock del mondo!
Venerdì sera è comparso un tweet che ha fatto impazzire tutti i fans della band: un concerto lampo allo scoccare della mezzanotte al Troubadour di Santa Monica, California. Dopo una corsa per l’acquisto del biglietto, i fans si sono ritrovati a sperare che fosse tutto vero.. ed eccoli qui, invecchiati, diversi, ma carichi e forti come una volta.

Il gruppo rock è stato fondato nel 1985 da Axl Rose, Tracii Guns, Izzy Stradlin, Ole Beich e Rob Gardner, creando una fusione tra i nomi delle due band di provenienza: L.A. Guns e Hollywood Rose.
Dopo un EP creato per attirare l’attenzione sulla band, I Guns registrano il loro primo album, dall’immediato successo: Appetite For Destruction. Nascono così pezzi indimenticabili come Welcome To The Jungle, Paradise City e Sweet Child O’ Mine.
Il gruppo ha avuto diversi cambiamenti al suo interno, con la costante presenza di Axl Rose, considerato l’anima e il leader indiscusso di esso.

Oggi sono tornati con una formazione che vede la presenza degli storici Axl Rose, Slash e McKagan, la conferma di Reed, Fortus e Ferrer e l'ingresso di Melissa Reese.
Il luogo scelto per rinnovare l’impegno con i fans che non li hanno mai abbandonati non è casuale: il Troubadour, la loro culla, dove 30 anni fa tutto ebbe inizio.

Dunque  questo ritorno è una grande gioia per tutti noi, che potrebbe essere ancora più grande se venisse confermata la notizia di due concerti a Roma e Milano a settembre.

Un sogno? Con la reunion tutto è possibile!

Leggi tutto...

It's a little bit funny....

Oggi è decisamente una data da ricordare, perché è nato un uomo straordinario per il mondo della musica: Elton John.

Con un talento innato, già da piccolo riusciva a suonare al pianoforte pezzi famosi ad orecchio. Sappiamo tutti però che la bravura non è mai sufficiente da sola, serve tanta tenacia, che a Elton non è mai mancata. Dai concerti nei pub sconosciuti sperando di essere notato alla grande evoluzione musicale che ha avuto dopo il suo successo: sempre in movimento, mai immobile.

Credo sia scolpita nella mente di ognuno di noi “Your Song”, canzone nella quale si ha un connubio perfetto tra la dolcezza della voce di Elton e la profondità del testo scritto da Bernie Taupin. Diversi sono i suoi successi, che spaziano anche nei musical e nel cinema con la Disney, ottenendo il premio Oscar per la canzone “Can You Feel The Love Tonight?”.

Anche la sua personalità è cambiata nel tempo, senza però mai tradirsi. Dopo aver mostrato il talento nei primi anni di successo, inizia a scegliere un suo stile per i costumi e indimenticabili sono i suoi occhiali, che gli danno quell’aria da artista eclettico che ci piace tanto.
Anche dal punto di vista sentimentale Elton ha impiegato tempo per svelarsi totalmente: omosessuale dichiarato solo negli anni ’90, oggi marito e padre felice.

Penso però che sia stata proprio questa sua tendenza a svelarsi e a cambiare nel tempo a contribuire a creare una star straordinaria, apprezzata ancora di più oggi.

Leggi tutto...

DUPERDU “Chiameròlla Milano”

Il disco Dal 25 marzo in tutti i web store

Lo strabiliante ed irrequieto album “Chiameròlla Milano” dei DUPERDU, dal 25 marzo, sarà disponibile in tutti i web store. Il disco è una novità assoluta del duo leader della tendenza REGRESSIVE

Fantastico mondo storie straordinarie, “Chiameròlla Milano” è un progetto sulla città di Milano e dintorni per veicolare notizie storiche con la leggerezza della musica e l'ironia delle parole.

Il ciclo epico-didattico, così definito dal duo, comprende canzoni e narrazioni, ispirate ad antiche leggende e personaggi mitici lombardi, curiosità e aneddoti sconosciuti (o quasi) sulla Milano storica. Il tutto accompagnato da musica dal sound folkloristico e coinvolgente, con ironia e allegria. L’album è distribuito dall’etichetta Terzo Millennio.

I DUPERDU si definiscono simpaticamente esponenti del REGRESSIVE: gli artisti attingono alla memoria collettiva ricercando nel passato uno spunto creativo, rielaborato con un linguaggio contemporaneo e innovativo.

DUPERDU, sono stati così battezzati dal grandissimo maestro Nanni Svampa dei GUFI, per il quale si esibiscono come gruppo di supporto a Il mio concerto per Brassens. Musici di casa de La Scighera, dove suonano nei radio-spettacoli di RadioBandita, per gli eventi più di nicchia e nelle serate amabilmente conviviali.  Hanno registrato il loro primo album presso la MC-Music con il contributo del Maestro Tony Cercola, percussionista di Edoardo Bennato e Pino Daniele.

Marta Marangoni, laureata in lingue, ha studiato a Milano, Dresda, Berlino e Barcellona. Dal 2002 è attrice del Teatro della Cooperativa diretto da Renato Sarti, dal 2006 collabora stabilmente con la Filarmonica Clown. Lavora anche come cantante e ha recitato fra gli altri diretta da Serena Sinigaglia e Marco Rampoldi in Italia, Matthias Langhoff e Annette Jahns in Germania.

Fabio Wolf, laureato in filosofia è insegnante di italiano. Si diletta da sempre con il pianoforte come autore e come interprete. Collabora come musicista per la scena con il Teatro della Cooperativa e con la Filarmonica Clown.

Il singolo “SIAMO DINOSAURI”, tratto dall’album “Chiameròlla Milano”, è in questi giorni in rotazione radiofonica.

Nel web:

http://www.duperdu.org/

https://www.facebook.com/duperdu-626542537430004/info/

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?