Menu

Articoli filtrati per data: Febbraio 2019

Semifinali Area Lombardia - 31/a edizione Rock Targato Italia

Il e 26 marzo 2019 si svolgeranno le semifinali Area Lombardia della 31/a edizione di Rock Targato Italia. Tutti gli artisti eseguiranno brani inediti (no cover). Una caratteristica del concorso, promuovere artisti emergenti  e brani originali inediti. Dalle ore 21,30, al LegendClub, artisti (tra band e solisti emergenti), si alterneranno sul palco dello storico LiveClub milanese per contendersi l’accesso alle fasi successive della manifestazione fino alla finalissima lombarda prevista per la prossima primavera.

PROGRAMMA CONCERTI

Lunedì 4 marzo 2019 - ore 21.30

Martedì 26 marzo 2019 - ore 21.30

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

1958 – 2018 Sessant'anni di Rock Italiano: la nuova compilation realizzata da Rock Targato Italia con la SAAR

1958 – 2018 Sessant'anni di Rock Italiano: la nuova compilation realizzata da Rock Targato Italia con la SAAR ..
di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Il festival Rock Targato Italia da anni lavora per fare da scouting sui nuovi fermenti underground; la SAAR invece ha visto nascere il rock sin dai primordi, tenendo conto che Milano e' stata una delle capitali europee del fenomeno.

Il festival Rock Targato Italia da anni lavora per fare da scouting sui nuovi fermenti underground; la SAAR invece ha visto nascere il rock sin dai primordi, tenendo conto che Milano e' stata una delle capitali europee del fenomeno.

Da tradizione conclamata e soddisfacente, Rock Targato Italia, ogni anno, dedica le copertine delle sue compilation ad opere di artisti contemporanei. Quest’anno, in occasione della XXXI edizione della manifestazione, la copertina rappresenta l’opera di Giovanni Manzoni, dal titolo Madonna Desnuda.

Dice Giancarlo Passarella, il nostro diretur ..Questa notizia mi coinvolge due volte: innanzi tutto celebra il ruolo della SAAR, dando dignità ad una serie di eventi storici, partendo dal raduno (censurato e blindatissimo) al Palaghiaccio di Milano del 1958. Dall'altra crea un gancio (culturale e non solo) con il lavoro svolto dallo staff diretto da Francesco Caprini per il festival Rock Targato Italia. Ecco perciò miscelati vecchie glorie e nuovi puledri scalcianti..

Questa infatti la scaletta del cd (ma la compilation si puà anche trovate sugli store digitali):
Adriano Celentano – “Il tuo bacio è come un rock” Un brano simbolo di uno dei personaggi più iconici della nostra cultura popolare. C’è bisogno di presentazioni?
Tony Dallara – “Come Prima” Uno dei primissimi esempi, destinati a fare scuola, di ballata rock romantica in italiano. Uno dei precursori di un filone musicale ancora oggi fortunatissimo.
I Campioni – “Tintarella di luna” La versione originale, cantata da una band seminale del rock’n’roll italiano, di una canzone entrata ben presto nell’immaginario collettivo.
Franco Battiato – “La Torre” I primi passi di un promettente ragazzotto siciliano sbarcato a Milano col sogno di fare musica. La preistoria di Battiato. Prima ancora di “Fetus”.
Luigi Tenco – “Ragazzo mio” Inquietudine profonda, malinconia e impegno sociale. La rivoluzione culturale del ’68 sarebbe arrivata solo quattro anni dopo ma Tenco era già avanti anni luce.
Enzo Jannacci – “El portava i scarp del tennis” Le origini della canzone d’autore più autentica. Quando la musica incontra il desiderio di raccontare la realtà con uno sguardo fuori dai canoni.

Jack Anselmi – “Libero” Amarezza, ironia e andamento giocosa. Un brano fintamente sbarazzino per raccontare in modo pungente il mondo di un lavoratore precario.
Daniele Chiarella – “Abissi” Una canzone d’amore delicatissima dall’atmosfera sognante scandita solo dalla chitarra acustica e poco altro.
Lo Stato Delle Cose – “Buona fortuna” Fra indie, pop e richiami new-wave. Una band che erge a propria bandiera la spontaneità e il desiderio di raccontare le relazioni umane nel modo più sincero.
Massimo Francescon Band – “Arcobaleni al temporale” Un cantautore rock capace da sempre di coniugare una scrittura tanto immediata quanto elegante con uno sguardo aperto e attento sul mondo.
NOT – “Sogni e Bisogni” Si può anche essere pop nel modo più sfacciato possibile senza per questo rinunciare alla raffinatezza: questo brano ne è la dimostrazione.
Organico Ridotto – “Frate de Saie” Un progetto affascinante e suggestivo che parte dal dialetto abruzzese per reinventare il folk in chiave estremamente contemporanea e personale.
Rolling Carpets – “Qualcosa di più” La frizzantezza di una band giovanissima e piena di energia sposa l’amore per la melodia con la passione per le sonorità rock più internazionali.
VXA – “Colpo di reni” Una ballata rock scura, sincera e introspettiva che mette a nudo le inquietudini di un uomo qualunque di fronte alla vita.
Blank – “Statics Breather” Sonorità sintetiche e melodia. Un progetto modernissimo e affascinante tanto nelle scelte sonore quanto nell’approccio e nei contenuti.
Andrea Devis – “Pezzi di cuore tra i cuscini del divano” Elettronica dal gusto anni ’80, ritornello pop martellante e un testo malinconico sullo smarrimento che segue la fine di un amore.
Inside The Hole – “Beer! Sex!..and fuckin' roll” Il titolo dice già tutto: una band siciliana con un amore viscerale per il blues più sporco e il rock’n’roll più americano.

Chiosa il Passarella ..Interessante e da recensire.. e poi ricordo le volte che sono stato in giuria nelle prime edizioni di Rock Targato Italia, ma ho anche nel cuore le quattro puntate del programma Rock a Mezzanotte che abbiamo prodotto con Francesco Caprini per Italia1..

Leggi tutto...

Appuntamento Mercatino RAVIZZINO - Milano

Appuntamento Mercatino RAVIZZINO - Milano
9^ anno

Domenica 17 febbraio 2019

Ritorna al Parco Ravizza Milano

Il mercatino è un incontro tra gli hobbisti e amatori di tutti quegli oggetti che ci incuriosiscono e che ci affascinano, per la loro storia, per la loro epoca o più semplicemente per la loro bellezza. Si va al il mercatino per curiosare tra oggetti antichi ed interessanti, per trovare occasioni o semplicemente per fare una passeggiata tra prodotti, manufatti e articoli che vi riporteranno in un’altra epoca

Il mercatino Ravizzino Arti e Mestieri

dalle ore 9,30 alle ore 16,30

Milano Viale Brahms – Parco Ravizza Milano

Promosso dall’ Associazione Culturale Milano in Musica

(Zona Università Bocconi).
Ampio Parcheggio zone limitrofe

Facebook: Ravizzino arte E mestieri

INFO:
cell. 393 2124576
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Francesco Caprini

Leggi tutto...

NYLON In tour per promuovere il nuovo album

NYLON In tour per promuovere il nuovo album

“Quasi Fosse Una Tempesta”

tutte le date:

Nylon, band vincitrice della 30a edizione di Rock Targato Italia, promuoverà il nuovo album “Quasi fosse una tempesta” in diversi locali e radio lombarde.

L’album, disponibile in tutti i webstore dal 5 febbraio 2019, è composto da 10 tracce, tra cui il singolo di debutto “L’indecente”, uscito a novembre 2018.

Di seguito, potete trovare tutte le date del tour e i dettagli di ogni serata.

Inoltre, per essere sempre aggiornati, potete seguire la Pagina Facebook del gruppo nella sezione Eventi al link: https://goo.gl/oR2KGp

LE DATE:

 

  • Venerdì 8 febbraio 2019, ore 21.00 – L’Isola Ritrovata, Alessandria (Via Santa Maria di Castello 8, 15121)

 

  • Sabato 9 febbraio 2019, ore 22.30 – Circolo Pick Week, Vigevano (Corso Novara 229, 27029, PV)
  • Lunedì 11 febbraio 2019, ore 21.00 – Intervista con Radio Cantù
  • Venerdì 22 febbraio 2019, ore 22.30 – Nuovo Birrificio Nicese, Nizza Monferrato (Strada Bossola 29, 14049, Nizza Monferrato, AT)
  • Sabato 23 febbraio 2019, ore 22.00 - Caffè Zanardi,  Milano (Via Magolfa 25, 22143, MI)
  • Venerdì 8 marzo 2019, ore 22.00 - Wally’s Pub, Tortona (Via Fratelli Daniele e Pietro Baiardi 1, 15057, AL)
  • Sabato 9 marzo 2019, Penelope, Milano (Via Madre Anna Eugenia Picco 16, 20132)
  • Sabato 6 aprile 2019, ore 22.00 – Garage Moulinski, Milano (Via Antonio Pacinotti 4, 20155, MI)
  • Venerdì 26 aprile 2019, ore 22.00 – New Ideal, Magenta (Viale Piemonte 10, 20013, MI)

 

NYLON

I Nylon nascono nel 2000 dalla collaborazione fra Filippo Milani e Davide Montenovi.

Per quasi una decade il progetto è consistito in un duo che ha portato nei locali del nord Italia i grandi classici del rock rivisitati in chiave acustica: un tributo culturale che ancora oggi costituisce un riferimento importante nella stesura delle composizioni.

Nel 2015 l’esperienza ha subito una svolta radicale, abbandonando il fronte delle cover in favore di una scaletta di brani propri inediti.

Al duo si è aggiunto il violoncello di Adriano Cancro, portando il nucleo della band a tre elementi.

I Nylon vantano una stretta collaborazione con Roberto Re e Fabio Minelli, strumentisti noti della scena lombarda.

Le diverse estrazioni dei musicisti creano un repertorio originale, in cui il genere cantautorato trova sostegno in arrangiamenti più elaborati che spesso hanno riferimenti ai generi più disparati (jazz, classica, manouche, folk, rock e hard rock).

Lo spettacolo ha una forte impronta teatrale, che mira a coinvolgere in modo diretto il pubblico per non lasciarlo semplice spettatore.

Il progetto riscuote i favori di critica e pubblico in ambito pavese, dove i concerti sono sempre sold out e dove la band ha ottenuto numerosi articoli e apparizioni su testate ed emittenti locali, radiofoniche e televisive.

I Nylon hanno aperto i concerti di vari artisti, fra cui Max Manfredi, le Luci della Centrale Elettrica, Roberto Angelini, Omar PedriniAlessandro Grazian 

Nel 2016 è uscito Antipasto Crudo, EP di quattro canzoni distribuito esclusivamente ai concerti.

Nel 2018 la band vince Rock Targato Italia.

A gennaio 2019 pubblicano il primo album dal titolo: “Quasi fosse una tempesta.

 

NEL WEB

Official Websitehttp://www.nylonproject.com

Instagram https://www.instagram.com/nylonofficial/

YouTubehttps://www.youtube.com/channel/UCM5PugHcUt4QwrERpCfd_Sw

Facebookhttps://www.facebook.com/nylonproject

 

Francesco Caprini

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 393 2124576  Mob. 3925970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

 blog rocktargatoitalia.eu

Leggi tutto...

Selezioni Area Sicilia - 31/a edizione Rock Targato Italia

Il 14 marzo 2019 si svolgeranno le selezioni Area Sicilia della 31/a edizione di Rock Targato Italia. Tutti gli artisti eseguiranno brani inediti (no cover). Una caratteristica del concorso, promuovere artisti emergenti  e brani originali inediti. Dalle ore 21,30, a I CANDELAI di Palermo,  artisti (tra band e solisti emergenti), selezionati dallo staff di Divinazione Milano, si alterneranno sul palco dello storico LiveClub siciliano per contendersi l’accesso alle fasi successive della manifestazione.

PROGRAMMA CONCERTI

 

 

 

 

Leggi tutto...

MICHELANGELO CAOS, Rock Targato Italia il 14 marzo arriva in Sicilia

Rock Targato Italia il 14 marzo arriva in Sicilia -  Appuntamento live ai I Candelai di Palermo, promoter Massimo Campagna. Una serata all'insegna della musica originale (No Cover). Abbiamo chiesto agli artisti in Programma un' intervista, a cura dell'Ufficio Stampa Divinazione Milano, per raccontarci le loro esperienze, le aspettative e progetti futuri. Nome artista MICHELANGELO CAOS

-       Come sei/siete avvicinati alla musica?

Nella mia famiglia c'è sempre stata musica.  All'età di 9 anni mi sono avvicinato ad essa grazie a mio padre e a mio fratello che suonavano rispettivamente tastiera e chitarra. Da quel momento ho imbracciato la chitarra e non l'ho più lasciata.

-       Qual'è stata la scintilla che ha fatto scattare la fantasia e la necessita di cantare brani propri?

Ho sempre avuto il desiderio di far sentire la mia voce fuori dal coro. L'esigenza di poter esprimere attraverso musica e parole ciò che avevo dentro ha fatto il resto.

-       Con parole vostre come definireste la vostra musica?

Un rock reale, senza troppa costruzione e con arrangiamenti e struttura semplici. Quando prendo la chitarra, scaturiscono musica e poi parole, direttamente dal mio stato d'animo.

-      Il nome della band o il nome da artista, come nasce?

Nasce dal caos che ho dentro da sempre e che mi piace definire come  »la chiave« che apre la mia mente; la utilizzo per scrivere le mie canzoni, dar sfogo alla mia voce ed è la traduzione del mio intimo.

-       durante i vostri concerti cosa vi stimola a dare di più e cosa cercate dal pubblico?

Il messaggio da dare è il motore che costruisce testi, musica e melodie, a cui si aggiunge il linguaggio del corpo. Durante i miei concerti respiro libertà e credo sia  l'unico contesto in cui un artista realmente mostra la sua essenza, con spontaneità e sincerità. Nel pubblico cerco la simbiosi e faccio di tutto perchè si senta coinvolto. In altre parole, desidero che il »mio« brano diventi il »nostro« brano.

-       Qual'e un risultato che maggiormente vi aspettate dalla vostra produzione musicale e cosa non vorreste?

La possibilità di fare concerti live.  Li c'è la mia natura di artista e li mi realizzo. Vorrei che la produzione mi lasciasse libero nelle mie composizioni.

-       La musica è relazione condivisione partecipazione, lavoro, economia, svago divertimento, altro?

Evoluzione continua.

La musica, tra tutte le arti, per me ha una dimensione universale. Non esiste spazio temporale senza musica, ne' c'è mai stato (la natura stessa è musica). Quindi è libera e, al tempo stesso,  evolve. Cambia, matura e si trasforma insieme all'artista che la produce, con l'ambizione di includere il pubblico nella sua dimensione.

-       Realizzare un singolo o CD o EP autoprodotto vi affidate ad un arrangiatore? Contattate lo studio di registrazione?  Una volta realizzato, distribuirlo prevede un piano di lavoro,  come vi organizzate?

Non mi affido ad alcun arrangiatore: arrangio io stesso le mie composizioni. Solitamente mi avvalgo di uno studio di registrazione, ovunque io mi trovi. Fino ad oggi ho commercializzato i miei album tramite concerti nei vari locali.

-       Il significato di etichetta indipendente? Il suo ruolo è ancora importante?, è diminuito? non serve?  è cresciuto? qual'è la tua opinione

Se l'etichetta indipendente lascia la possibilità all'artista di esprimersi liberamente, allora è importante. Personalmente mi sono sempre autoprodotto, pertanto non ho esperienza in tal senso.

-       Cosa fareste per migliorare in Italia l’organizzazione a livello musicale? Sale prove, produzione discografica, promozione, organizzazione concerti. Altro?

Prima di tutto ciò, vorrei che si ripartisse dall'artista e dalle sue peculiarità. Vorrei che la cultura musicale in Italia fosse maggiore in modo che, pur seguendo una logica commerciale, il sistema portasse il pubblico ad una ricerca musicale più profonda.

-       Nei vostri sogni quali sono i locali in italia dove vi piacerebbe suonare?  e quali quelli nel vostro regione di origine?

Non ho un locale in particolare, ma ho certamente il sogno di suonare di fronte ad una platea molto vasta, come ad esempio nei concerti con più artisti, anche a scopo benefico. Nella mia regione di origine, mi piacerebbe l'anfiteatro di Taormina.

-       Quali sono gli artisti che vi hanno maggiormente influenzato. Cosa pensate dei talent show e in generale della musica che gira intorno?

Progetti futuri?

Non c’è un vero e proprio artista, ma c’è sicuramente un genere musicale. Per quanto riguarda i talent show, credo che in molti casi penalizzino l’arte e tutto il suo splendore. La musica espressa attraverso questi format per me non ha senso. Non vedo evoluzione.

Per quanto riguarda il mio progetto, vorrei suonare e riuscire ad esprimermi e vorrei far rivivere il rock nella sua semplicità.

 

BLOG  rocktargatoitalia.eu

Leggi tutto...

Il Rumore Della Tregua, Massimo Volume e Caravita.Tre album per febbraio 2019:

Tre album per febbraio 2019: Il Rumore Della TreguaMassimo Volume e Caravita.
articolo di Roberto Bonfanti

Sono tempi difficili per chi vuole proporre un progetto che richieda un livello di attenzione che superi anche di poco la superficie. Ma, nonostante tutto, sotto la cenere qualcosa si muove e, in questo mese di gelo e malanni di stagione, è bello poter consigliare tre bei dischi capaci di avere anche una consistente dignità letteraria, oltre che musicale.

“Canzoni di festa”, il loro nuovo album dei milanesi Il Rumore Della Tregua prodotto da Giuliano Dottori, è un vero gioiello: canzoni intrise di una carica poetica abrasiva, costruite con un approccio di gran classe in cui si fondono alternative-rock, canzone d’autore e pura letteratura, che viaggiano immerse in atmosfere ombrose e decadenti. Un lavoro strapieno di fascino, scritto e prodotto con una cura d’altri tempi, che merita di essere scoperto e gustato con estrema calma.

Ogni uscita discografica dei Massimo Volume non può che considerarsi un evento per il rock italiano. “Il nuotatore”, la nuovissima prova della storica band capitanata da Emidio Clementi, è un album che condensa al proprio interno l’essenza del gruppo e ne conferma per l’ennesima volta l’importanza: chitarre che graffiano in puro stile anni ’90, suoni asciutti e stridenti, viaggi post-rock in territori densi di inquietudini e, in mezzo a tutto questo, la voce profonda di Emidio con il suo stile inconfondibile, la sua poetica che non fa sconti e i suoi slanci da autentico narratore carveriano.

Caravita è un cantautore. Di quelli che amano tanto guardarsi attorno quanto farsi domande e cercare di darsi delle risposte. Ma di quelli che sanno anche che la canzone è fatta tanto di pensieri quanto di melodie pulite che scorrono dritte verso la meta. “Come sempre”, il suo ultimo album, è esattamente così: un disco di canzoni. Canzoni d’autore dall’anima intimista e riflessiva ma dalle vesti leggere e aggraziatamente pop.

Roberto Bonfanti
[scrittore e artista]

www.robertobonfanti.com

blog rocktargatoitalia.eu

 

Leggi tutto...

Monarkaotika a Rock Targato Italia - Evento area Puglia

Monarkaotika si raccontano sulla base delle domande poste dall'ufficio stampa @Divinazione Milano. La band è tra i protagonisti di Rock Targato Italia - Finali Regionali area Puglia  in programma al Posto55 il 23 marzo 2019.

 1 Monarkaotika

2 La musica è sempre stata dentro di noi.

Avendo la fortuna di conoscerci sin da piccoli, la musica è

stata per noi, un punto d incontro, di scontro. Una compagna di vita.

3 La voglia di fare musica propria, nasce da un esigenza di volerci raccontare dopo aver ascoltato tanta musica.

4 Palla di fuoco.

5 Monarkaotika nasce dalla definizione monarchia del Kaos e trae ispirazione dalla farfalla Monarca simbolo della resurrezione, del controllo mentale e della metamorfosi.

6 La cosa che più ci stimola e il cercare ad ogni esibizione una sinergia sempre crescente con il pubblico.

7 Ci aspettiamo dalla nostra produzione di arrivare nel anima della gente che ascolta le nostre canzoni con il nostro modo diverso/uguale di essere. Quello che non vorremmo, essere etichettati in un genere come molte volte accade. Noi ci definiamo Monarkaotici con il nostro sound.

8 La musica è vita, un posto sicuro dove si è sempre accolti e dove si è liberi di essere se stessi.

9 Abbiamo autoprodotto il nostro primo album in uno studio di registrazione /studio gaudio/ affidandoci alla esperienza e professionalità, affinché si realizzasse al meglio la nostra espressione. Per quanto riguarda la distribuzione lavoriamo in modo autonomo tramite i canali social come facebook, instagram , youtube pagina web e brani inseriti su spotify. Tramite radio facciamo conoscere i singoli.

10 Siamo favorevoli all' etichetta indipendente perché ci permette di esprimere la nostra musica senza passare da condizioni che le Major impongono.

11 Proporremmo di aumentare la musica live, di dare più spazio ai gruppi emergenti sia a livello radiofonico che live. Organizzare più concorsi, come questo, che evidenziano più generi musicali.

12 Ci piacerebbe suonare in qualsiasi posto l importante condividere l energia della gente.

13 Abbiamo gusti disparati, ma tutti seguiamo una scia del rock italiano anni 90 le quali band, di cui molte passate da questa manifestazione, Ritmo tribale ,Marlene, Ratz etc.…

Anche a livello internazionale i grandi della scena rock grunge americano.

14 NON COMMENT

15 Stiamo già lavorando sul nostro secondo progetto musicale con nuove idee. Alcuni dei nuovi brani li stiamo presentando nelle nostre esibizioni live. 

blog rocktargatoitalia.eu

Leggi tutto...

COMPILATION ROCK TARGATO ITALIA 2018 "1958 – 2018 Sessant’anni di rock italiano" A GRANDE RICHIESTA PUBBLICATA ANCHE IN VERSIONE CD

Acquistabile pure via mail  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La compilation di Rock targato Italia è dedicata, in parte, ai sessant’anni di storia della musica rock italiana, 1958 – 2018 e dall’altra ai gruppi emergenti contemporanei.

Dal meeting al Palaghiaccio di Milano del 1958, ai numerosi locali rock sparsi nel territorio nazionale, frequentati oggi da molti artisti che propongono brani inediti originali e di qualità, inclusi nella compilation:

Adriano Celentano, Enzo Jannacci, Tony Dallara, I Campioni - la band di Roby Matano, frontman che ha inciso per primo “Tintarella di Luna”, e gruppo che nel tempo, ha visto debuttare un giovane Lucio Battisti alla chitarra - Luigi Tenco, Franco Battiato (alle prime esperienze discografiche).

Nata a Milano negli anni Ottanta, la rassegna musicale italiana Rock Targato Italia è una tra le più interessanti manifestazioni di scouting, e ad oggi è giunta alla XXXI edizione in forma ottimale:

JACK ANSELMI, DANIELE CHIARELLA, INSIDE THE HOLE, LO STATO DELLE COSE, MASSIMO FRANCESCON BAND, NOT, ORGANICO RIDOTTO, ROLLING CARPETS, VXA, BLANK, ANDREA DEVIS.

La compilation, già disponibile in tutti i webstore, è da oggi anche in versione CD. Si tratta di un progetto (non esaustivo naturalmente) che coinvolge tutti coloro che hanno dedicato parte della loro vita alla ricerca, alla sperimentazione e alla gioia di realizzare se stessi come artisti e persone, creando tanti momenti indimenticabili, nuovi stili di vita, di cultura e costumi sociali.

LA COPERTINA, opera dell’artista GIO MANZONI

Da tradizione, Rock Targato Italia, ogni anno, dedica le copertine delle sue compilation ad opere di artisti contemporanei. Quest’anno, in occasione della XXXI edizione della manifestazione, la copertina (in foto) rappresenta l’opera di Giovanni Manzoni, dal titolo “Madonna Desnuda”.

L’artista, di origini boliviane, affronta spesso tematiche religiose nei suoi lavori, mescolando simboli e iconografia per parlare dell’influenza culturale sulle coscienze moderne. Da questa copertina, così come da tutte le altre opere di Manzoni, scaturisce gioia di vivere, dinamicità: in maniera immediata e diretta l’artista è in grado di creare effetti suggestivi agli occhi dell’osservatore.

 

SCALETTA CD

Adriano Celentano – “Il tuo bacio è come un rock” Un brano simbolo di uno dei personaggi più iconici della nostra cultura popolare. C’è bisogno di presentazioni?

Tony Dallara – “Come Prima” Uno dei primissimi esempi, destinati a fare scuola, di ballata rock romantica in italiano. Uno dei precursori di un filone musicale ancora oggi fortunatissimo.

I Campioni – “Tintarella di luna” La versione originale, cantata da una band seminale del rock’n’roll italiano, di una canzone entrata ben presto nell’immaginario collettivo.

Franco Battiato – “La Torre” I primi passi di un promettente ragazzotto siciliano sbarcato a Milano col sogno di fare musica. La preistoria di Battiato. Prima ancora di “Fetus”.

Luigi Tenco – “Ragazzo mio” Inquietudine profonda, malinconia e impegno sociale. La rivoluzione culturale del ’68 sarebbe arrivata solo quattro anni dopo ma Tenco era già avanti anni luce.

Enzo Jannacci – “El portava i scarp del tennis” Le origini della canzone d’autore più autentica. Quando la musica incontra il desiderio di raccontare la realtà con uno sguardo fuori dai canoni.

Jack Anselmi – “Libero” Amarezza, ironia e andamento giocosa. Un brano fintamente sbarazzino per raccontare in modo pungente il mondo di un lavoratore precario.

Daniele Chiarella – “Abissi” Una canzone d’amore delicatissima dall’atmosfera sognante scandita solo dalla chitarra acustica e poco altro.

Lo Stato Delle Cose – “Buona fortuna” Fra indie, pop e richiami new-wave.  Una band che erge a propria bandiera la spontaneità e il desiderio di raccontare le relazioni umane nel modo più sincero.

Massimo Francescon Band – “Arcobaleni al temporale” Un cantautore rock capace da sempre di coniugare una scrittura tanto immediata quanto elegante con uno sguardo aperto e attento sul mondo.

NOT – “Sogni e Bisogni” Si può anche essere pop nel modo più sfacciato possibile senza per questo rinunciare alla raffinatezza: questo brano ne è la dimostrazione.

Organico Ridotto – “Frate de Saie” Un progetto affascinante e suggestivo che parte dal dialetto abruzzese per reinventare il folk in chiave estremamente contemporanea e personale.

Rolling Carpets – “Qualcosa di più” La frizzantezza di una band giovanissima e piena di energia sposa l’amore per la melodia con la passione per le sonorità rock più internazionali.

VXA – “Colpo di reni” Una ballata rock scura, sincera e introspettiva che mette a nudo le inquietudini di un uomo qualunque di fronte alla vita.

Blank – “Statics Breather” Sonorità sintetiche e melodia. Un progetto modernissimo e affascinante tanto nelle scelte sonore quanto nell’approccio e nei contenuti.

Andrea Devis – “Pezzi di cuore tra i cuscini del divano” Elettronica dal gusto anni ’80, ritornello pop martellante e un testo malinconico sullo smarrimento che segue la fine di un amore.

Inside The Hole – “Beer! Sex!..and fuckin' roll” Il titolo dice già tutto: una band siciliana con un amore viscerale per il blues più sporco e il rock’n’roll più americano.

 

(presentazione a cura di Roberto Bonfanti, scrittore)

 

Divinazione Milano ringrazia la SAAR Records, la casa discografica italiana, con sede a Milano più longeva d’Italia, e tutti i protagonisti della compilation, che sono da ascoltare con attenzione e spirito libero.

 

più informazioni su:

  1. rocktargatoitalia.eu
  2. divinazionemilano.it

fb Rock Targato Italia

fb Divinazione Milano

https://www.youtube.com/user/rocktargatoitalia.

 

 

FRANCESCO CAPRINI

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 0258310655 Mob. 392 5970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

Leggi tutto...

Stupisci chi ami con un corso di teatro!

Stupisci chi ami con un corso di teatro!

 

A San Valentino partecipa ad un corso con una persona per te speciale, il suo corso te lo regaliamo noi!
Con la speciale promozione di San Valentino partecipi in due pagando solo per uno!

A scelta tra i seguenti corsi:

VOCE
Un ciclo di otto incontri in cui imparerai a cantare e parlare senza fatica. Ti sei mai chiesto come parlare o cantare senza far tremare la voce, andare in apnea (si, a volte ci andiamo anche fuori dall’acqua!) gridare e stancarti subito? Questa è l’occasione per provare un nuovo modo di usare la tua voce!
- martedì orario 19-21 docente Eleonora Travini inizio corso 5 febbraio 2019 termine 26 marzo 2019

BIOENERGETICA
La bioenergetica consente l’integrazione tra corpo e mente, aiutando il soggetto a sciogliere i blocchi energetici e i meccanismi difensivi sviluppati a livello fisico e psico emotivo, causa di molte inibizioni.
- mercoledì orario 18-19 docente Marisa Miritello inizio corso 13 febbraio 2019 termine corso 3 aprile 2019

SCRITTURA
Poniamo le basi per esplorare un nuovo modo di scrivere, comunicare e raccontare.
- martedì orario 20-22 docente Ken Ponzio inizio corso 5 febbraio 2019 termine 18 giugno 2019

IMPROVVISAZIONE
Tecniche di improvvisazione comica e drammatica per soluzioni inaspettate dello sviluppo di situazioni o narrazioni. Come conquistare la libertà creativa in scena , e perché no, nella vita!
- venerdì orario 19-21 docente Arturo Di Tullio, Claudia Negrin, Vanessa Korn, Marisa Miritello inizio corso 22 febbraio 2019 termine corso fine giugno

DANZA BROADWAY
Da pigro spettatore a ballerino protagonista! Le più coinvolgenti coreografie per provare l'emozione del musical.
- mercoledì orario 19-21 docente Denise Ponzo inizio corso 20 marzo 2019 termine 15 maggio 2019

TEATROTERAPIA
L’obiettivo del corso è quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente, nella relazione con l’esterno, gli altri, se stesso e la propria creatività interpretativa.
- mercoledì orario 21-23 docente Marisa Miritello inizio corso 27 marzo 2019 termine corso 29 maggio 2019

Vi aspettiamo!

La promozione è valida per le iscrizioni effettuate entro il 14 febbraio.



Teatri Possibili,
Via Savona, 10
20144 - Milano
Tel: (+39) 028323182
Per info e dettagli:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

blog rocktargatoitalia.eu

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?