Menu

Prolungata la mostra La Face autre de l'autre Face a cura di Davide Di Maggio presso la Fondazione Mudima

La Fondazione Mudima, fondata e diretta da Gino Di Maggio, è la prima Fondazione italiana costituita per l’arte contemporanea. Attualmente sta ospitando la mostra collettiva La Face autre de l'autre Face a cura di Davide Di Maggio. Notizia di questi giorni è la proroga della mostra: se inizialmente era visitabile fino ai primi di marzo, la Fondazione ha comunicato che sarà prorogata fino al 7 maggio 2021. I visitatori potranno accedere dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 oppure dalle 15 alle 19. 

La mostra 


La mostra è parte del progetto Viva Gino! Une vie dans l’art, grande evento francese che ha celebrato la passione di Gino Di Maggio, a Les Abattoirs, Musée-Frac Occitanie Toulouse, presentando opere di alcuni dei più importanti movimenti del ‘900: Futurismo, Fluxus, Nouveau Réalisme, Mono-Ha, Gutai, Videoarte, Arte Programmatica e Cinetica. Il percorso testimonia i forti legami di amicizia che Gino Di Maggio ha intessuto per anni con artisti d’ogni orizzonte, oltre al suo investimento morale ed etico nel supportare la creazione artistica al di là delle tendenze di mercato.

La Face autre de l’autre Face presenta una selezione di 20 artisti, la maggior parte italiana, la cui attitudine interdisciplinare della ricerca consente loro di muoversi fuori e al di là dei limiti territoriali e linguistici, ponendosi al crocevia tra arte visiva, fotografia, video e installazione, tutte discipline frequentate e intrecciate da ognuno di loro. Lo spazio della Fondazione, da costruire e plasmare, diviene quindi il punto di incontro dove il loro lavoro si incontra e si confronta, un incrocio di relazioni che prima del loro intervento era di gran lunga meno accessibile. La coscienza della differenza dei linguaggi reciproci, permette agli artisti in mostra di occupare una posizione che garantisce una visione di insieme e di costruire una casa della coesistenza delle differenze. Più che la registrazione visuale dell’esistenza quotidiana, gli artisti svelano episodi in cui la loro capacità immaginativa incontra l’intimità della loro stessa vita, portandosi dietro l’eco del tempo.

Gli artisti in mostra sono : Daniela Alfarano, Gabriele Basilico, Renata Boero, Loris Cecchini, Pierpaolo Curti, Diamante Faraldo, Claudio Gobbi, Francesco Jodice, Christiane Löhr, Uliano Lucas, Giovanni Manfredini, Sabrina Mezzaqui, Ugo Mulas, Federico Pietrella, Andrea Salvino, Alfredo Pirri, Nicola Samorì, Andrea Santarlasci, Nerina Toci, Alessandro Verdi, Nicola Verlato.

Blog: rocktargatoitalia.eu

Eleonora Corso

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

SAVE THE MUSIC: Che ne sarà della vostra musica?

Cosa ne sarà di tutta quella musica mai pubblicata nell’era digitale? Vinili, CD, cassette, quante sono tutte quelle produzioni discografiche ancora costrette a rimanere sugli scaffali degli artisti per poi, col passare del tempo, correre il rischio di essere dimenticate?

Una straordinaria idea parte in questi giorni, un servizio di qualità per salvare la musica in tutte le sue forme espressive, un progetto ambizioso che vuole garantire un futuro alla fantasia e alla creatività degli artisti, in un ambiente socializzante, trasparente e di grande respiro culturale.

Salviamo la musica è il primo pensiero di ogni artista: se vedere pubblicati i propri brani è il massimo, proteggerli è ancora meglio. Ma cosa fare per avere queste importanti garanzie nel modo migliore?

Avere realizzato progetti importanti e tenerli nel cassetto di casa non è solo spreco ma una forte frustrazione artistica: oggi c’è l’opportunità di una seconda vita per la musica che rischia di scomparire per sempre senza lasciare traccia. Save The Music ha da una parte l'obiettivo di dare voce a tutti e dall'altra concedere una nuova vita a produzioni che ne meriterebbero. 

Proprio per questo nasce Save the Music, il progetto a difesa del patrimonio musicale inedito mai pubblicato. Un servizio pensato e rivolto agli artisti in attività e a tutti le persone che in passato hanno auto-prodotto singoli, EP o interi album con musiche originali di interesse nazionale e internazionale.

Un doppio, ma ambizioso progetto nato da un’idea del fondatore dell’etichetta discografica More Than Indie Records, Marco Brovelli: salvare la musica che rischia di scomparire per sempre senza lasciare traccia e poter far ascoltare a tutti produzioni che meriterebbero una nuova vita.

Non solo la salvaguardia della musica, si vuole dare vita a una vera e propria comunità di musicisti interessati a difendere e condividere la propria musica che, prima dell'avvento della musica digitale, ha richiesto tempo, energie e denaro per essere realizzata.                                                             

Trovate Save The Music all’ASTUDIO di Angera, cittadina a pochi chilometri da Milano sulle incantevoli rive del Lago Maggiore. Per scoprire come entrare a far parte di questo incredibile progetto potete visitare il sito www.savethemusic.it; contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

ROCK THE CASTLE: ci vediamo nel 2022

"Cari amici,

Sappiamo che la notizia non vi coglie impreparati, ma ora è ufficiale: l’edizione Rock The Castle 2021 non si farà."

Comunica la nota agenzia Vertigo, a causa del perdurarsi della pandemia purtroppo sarà impossibile organizzare l’evento in sicurezza, così come sarà impossibile per tutti gli artisti viaggiare con le proprie crew per raggiungere l’Italia senza correre rischi.

Nonostante a livello governativo non ci siano ancora informazioni su quello che avverrà oltre il 6 aprile, l'agenzia milanese, in accordo con tutte le band coinvolte, ha deciso che il festival non avrà luogo.

Una promessa: non temete, il mondo della musica è inarrestabile e la redazione di Vertigo sta già lavorando all’edizione 2022 che annuncerà nelle prossime settimane, sperando che quello che verrà sia finalmente l’anno della ripartenza e della fine di questa spiacevole situazione.

Alcuni artisti hanno già prontamente riconfermato la partecipazione all’edizione 2022, mentre molti altri lo faranno nei prossimi giorni e si tratterà di band non presenti nel bill precedente; mentre per quanto riguarda i biglietti, chi vorrà potrà conservare il biglietto per l’edizione 2022. 

Con la speranza di rivedere tutti presto sotto i palchi il prossimo anno, l'agenzia Vertigo saluta il suo pubblico con uno speciale augurio:

Stay Strong! Stay Healthy! … And Keep On Rockin’!

 

Vertigo & Rock The Castle Staff

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Si abbassano anche le saracinesche dello Studio Marconi '65, ma è solo un arrivederci

Si aggiunge alla schiera di saracinesche chiuse anche quella dello Studio Marconi '65 che in seguito alle nuove disposizione governative comunica alla sua clientela la sospensione dell'attività fino al giorno 6 Aprile

Con l'augurio che questo sia veramente l'ultimo sforzo e con la speranza di poter tornare a vedere la nostra città riflettersi dei colori delle vetrine dei negozi e dei bar, lo Studio Marconi '65 rassicura i suoi utenti che il servizio e - commerce resterà attivo e a vostra disposizione per qualsiasi informazione.    Si tratta dunque di un arrivederci che come sostiene il fondatore dello Studio Marconi '65 può essere di auspicio per una nuova e prospera stagione artistica. 

"Dal sole che muore rinasce un brandello di vita sognata..."

Giorgio Marconi

 

Blog: rocktargatoitalia.eu

Giulia Villani

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook: Giulia Villani

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?