Menu

BAKAN ROCK GANG a Rock Targato Italia - Milano 26 settembre

Rock Targato Italia Finali Nazionali della XXX edizione al #LegendClubMilano. 24 - 25 - 26 settembre. (Programma fondo all'articolo)  

Promossa da Divinazione Milano a sostegno delle qualità e della promozione degli artisti emergenti.

Abbiamo attivato questa iniziativa di comunicazione/intervista per dare maggiore spazio e visibilità alle band e artisti emergenti. La situazione musicale italiana per colpa di un certo tipo si giornalismo, anche tra chi blatera nel mondo alternativo,  va verso il pensiero unico che favorisce l'esistente a danno dell'emergente. Il risultato è catastrofico, artisticamente parlando!! Da anni abbiamo la stessa scena, gli stessi artisti, che si propongono nella solita veste. avversano la ricerca i luoghi poetici e le diversità musicali. Il sociale poi non esiste più. I luoghi comuni sono tanti e le novità sono zero e zero è il quoziente di possibilità degli emergenti di crescere farsi conoscere. Abbiamo visto di peggio e l'ottimismo della ragione è dalla nostra parte, la storia inevitabilmente è dalla nostra parte. Non lasciamoci soffocare, è necessario muoversi.

Siamo in dirittura d'arrivo per quella che si presenta una finale musicale importante, ricca di talenti artistici. da seguire con interesse. Sono 17 le band che si affrontano sul palco del prestigioso locale rock milanese, per contendersi i diversi premi messi in palio da Divinazione Milano a sostegno delle qualità e della promozione degli artisti emergenti, selezionati da una giuria competente. 

Oggi l'intervista è con BAKAN ROCK GANG

Cosa ti ha spinto a diventare un musicista? Come è nata la tua passione per la musica?
Ognuno di noi al suo modo. Alcuni di noi si sono incontrati con la musica gia da bambini ( i genitori erano musicisti ), altri invece con la voglia di fare qualcosa per la propria anima e cosi lanciarsi nel mondo della musica


Quale è la tua storia (o della tua band)?
La band e' nata circa 15 anni. Da allora molti musicisti si sono dati scambio nella band. Stanly Bakan ( il fondatore.....da li anche il nome BAKAN ROCK GANG ) e' rimasto il punto fermo della band. Le strade della formazione attuale si sono incrociate qualche anno fa. Siccome ognuno di noi era coinvolto in altri progetti ci siamo conosciuti frequentando la scena locale e cosi ci siamo ritrovati a fare musica insieme. Suoniamo un puro rock & roll, la musica che ti da la voglia di vivere....hehehe

Cosa provi quando devi cantare dal vivo?
Suonare/cantare dal vivo e per noi la ragione per la quale esistiamo. Ci da la carica e la voglia di continuare. Il dialogo con il pubblico e' essenziale per un artista. Cerchiamo sempre di dare il meglio e il pubblico reagisce ottimamente

Come nascono le tue canzoni? Ci sono particolari fattori che ne influenzano la stesura?
Le canzoni nascono in modo differente. Di solito Stanly arriva con un riff o anche con la musica quasi completa e poi Sebastjan scrive il testo. O vice versa.

Quali sono i tuoi artisti preferiti e come hanno contribuito alla tua formazione musicale?
Siccome siamo in 4, ognuno ha i suoi artisti preferiti. Comunque le band classiche qualli i Beatles, i Rolling Stones, e altre ci hanno influenzato tutti quanti.

Che cosa ne pensi del panorama musicale italiano odierno?
Siccome veniamo da Capodistria - Slovenia, la nostra conoscenza del panorama italiano e' forse un po limitata. Mi sembra che il rock in generale sia un po sottovalutato e non li venga dato lo spazio che se lo merita.

Ci sono tanti ragazzi che vorrebbero diventare musicisti. Quali sono i tuoi consigli per loro?
AI ragazzi che hanno voglia di diventare musicisti direi solo di seguire il loro cuore, fare musica che gli da soddisfazioni e non mollare mai (perchè la strada non e' facile ). Insistere, suonare dal vivo il piu possible......e rock & roll

 

PROGRAMMA FINALI NAZIONALI

 

24 settembre 

Andrea Marzolla (TO) – Pervinka (MO)  – Nylon (PV) -  Blank (AN) – Lo Stato delle Cose (MI) - Generale D (AG)

 

25 settembre

The Travel Mates (CH) - Inside The Hole (PA) - Vxa Rockband (TO) - Rolling Carpets (VE) - Under the Snow  (MI) - Ground Control (RE)  

 

26 settembre

Dei Perfetti Sconosciuti (LU) - Organico Ridotto (CH) – Bakan Rock Gang (Capodistria SL) - The Fool (VA) – Roccaforte (AL)

 

SONO APERTE LE ISCRIZIONE PER PARTECIPARE ALLA NUOVA EDIZIONE DI ROCK TARGATO ITALIA

 

Info: 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.rocktargatoitalia.eu

ufficio Stampa Divinazione Milano

cell. 393 2124576

 

Leggi tutto...

VXA rockband alle Finali Nazionali di Rock Targato Italia

Rock Targato Italia Finali Nazionali della XXX edizione al #LegendClubMilano. 24 - 25 - 26 settembre. (Programma fondo all'articolo) 

Promossa da Divinazione Milano a sostegno delle qualità e della promozione degli artisti emergenti.

Abbiamo attivato questa iniziativa di comunicazione/intervista per dare maggiore spazio e visibilità alle band e artisti emergenti. La situazione musicale italiana per colpa di un certo tipo si giornalismo, anche tra chi blatera nel mondo alternativo,  va verso il pensiero unico che favorisce l'esistente a danno dell'emergente. Il risultato è catastrofico, artisticamente parlando!! Da anni abbiamo la stessa scena, gli stessi artisti, che si propongono nella solita veste. avversano la ricerca i luoghi poetici e le diversità musicali. Il sociale poi non esiste più. I luoghi comuni sono tanti e le novità sono zero e zero è il quoziente di possibilità degli emergenti di crescere farsi conoscere. Abbiamo visto di peggio e l'ottimismo della ragione è dalla nostra parte, la storia inevitabilmente è dalla nostra parte. Non lasciamoci soffocare, è necessario muoversi.

Sono tante e diverse le motivazioni che spingono le persone alla pratica musicale e, tante sono le persone che cercano di fare, del proprio interesse intimo, anche una professione. Nelle interviste ai musicisti in programma a Rock targato Italia emerge con forza un aspetto antropologico che è insito nell'uomo e  della sua natura: viaggiare, conoscere, sperimentare, socializzare, vivere le proprie emozioni. Le emozioni che vivrete in queste serate, in programma a Milano, saranno immense.  Musica di qualità  per quella che si presenta una finale musicale importante, ricca di talenti artistici.

Giorno per giorno, i protagonisti delle Finali Nazionali di Rock Targato Italia si raccontano attraverso le interviste e i loro videoselfie: oggi i nostri ospiti sono VXA rockband

1)      Cosa ti ha spinto a diventare un musicista? Come è nata la tua passione per la musica?

 

Un passaggio obbligato, la necessità di esprimere qualcosa che pulsa dentro: amore, rabbia, ribellione, speranza, fiducia, la necessità di lasciare una scia, una traccia marcata dietro il nostro passaggio...

Scriviamo e suoniamo di noi, di ciò che ci circonda, una sorta di terapia di gruppo psico emotiva, una valvola di sfogo.

Ognuno di noi ha iniziato con un strumento trovato in casa, con il padre che suonava la chitarra, una vecchia fisarmonica del nonno, oppure grazie allo zio che mimava  “comfortably numb” come se fosse Nick Mason...

La voglia di replicare le canzoni ascoltate al giradischi con il proprio genitore o con il mangia cassette dell’autoradio del fratello maggiore, artisti sacri come De Andrè, Guccini, Battisti, Dalla, De Gregori, Vasco, Pink Floyd, Dire Straits, Cat Stevens, Supertramp, Phil Collins, Beatles, Rolling Stones, Led Zeppelin, U2, Nirvana...

 

2)      Quale è la tua storia (o della tua band)?

 

Nasciamo nel 2013, ci siamo incontrati per passaparola o attraverso un classico annuncio pubblicato su internet, non c’è stata una selezione, chi ha risposto o chi è stato contattato è entrato subito nella band, ci siamo sempre e solo scelti per l’energia che si creava entrati in sala la prima volta, nessuna scelta di testa, ci siamo sempre lasciati condurre dalle sensazioni, allo stesso modo nascono i ns pezzi...

 

3)      Cosa provi quando devi cantare dal vivo?

 

L’attesa del live, le prove nei giorni precedenti, ci uniscono...

È sempre come la prima volta, che sia su un palco o in acustico in un locale.

Suonare dal vivo è il compimento di un lungo studio, come la finale di calcio dopo un lungo periodo di preparazione fisica, come la mezz’ora di ricreazione al suonar della campanella...tutto molto bello !!

Ogni istante da ricordare, come gli sguardi che ci si scambia prima di iniziare con il primo pezzo o l’abbraccio per dirci “grandi tutti siamo stati bravi”...

 

4)      Come nascono le tue canzoni? Ci sono particolari fattori che ne influenzano la stesura?

 

Le nostre canzoni nascono da uno stato d’animo, qualcuno di noi ha un impellente bisogno di scrivere e di condividerlo, così scatta la scintilla e capiamo subito se sarà qualcosa di unico su cui lavorarci seriamente, nasce  la magia e ogni volta è una grande gioia ed emozione...

Scriviamo delle nostre paure, delle nostre conquiste interiori, ci sentiamo il megafono di chi non ha abbastanza voce..

Scriviamo di speranza, siamo per il cambiamento che deve partire da ognuno di noi individualmente, vogliamo dare il buon esempio e lasciare traccia del ns passaggio, anche attraverso la musica. 

 

5)      Quali sono i tuoi artisti preferiti e come hanno contribuito alla tua formazione musicale?

 

La musica che ascoltiamo tocca vari generi, siamo una band con gusti eterogenei, forse è questo il ns segreto, una grande passione per i poeti/cantautori italiani, per il prog inglese, il country, folk, blues e per il rock anni 70/80.

Abbiamo inizialmente passato buona parte del ns tempo nella ricerca di qualcosa che non ci accostasse a musica già sentita, abbiamo però capito che era solo una paranoia, la differenza invece sta nella capacità di trasformare in musica l’emozione che può trasmettere una strofa o un ritornello, qualcosa nella quale ci si riconosce, dove ci si ritrova e si vibra insieme, empatia tra colui che canta e suona con colui che ascolta...

6)      Che cosa ne pensi del panorama musicale italiano odierno?

 

C’è molto d’ascoltare, purtroppo però Ia musica “fast food” non aiuta chi ha necessità di essere ascoltato con attenzione..

La proposta è vastissima e non è facile comprendere come si possa vivere di musica.

Il cantautorato italiano più recente spesso si confonde nella canzonetta, capita che l’artista viene ricordato per il pezzo più banale perché orecchiabile e ruffiano, invece sottovalutato nella profondità della propria opera, questo è un po’ triste..

7)      Ci sono tanti ragazzi che vorrebbero diventare musicisti. Quali sono i tuoi consigli per loro?

 

Non abbiamo molti consigli, siamo noi che ne abbiamo bisogno, la sola cosa che possiamo suggerire è di godersi la musica per ciò che ti può dare nel momento che la immagini, la crei e la suoni, senza pensare che debba essere addomesticata per piacere a qualcuno...

Viverla con leggerezza e tanto rispetto.

 

 

PROGRAMMA FINALI NAZIONALI

 

 24 settembre 

Andrea Marzolla (TO) – Pervinka (MO)  – Nylon (PV) -  Blank (AN) – Lo Stato delle Cose (MI) - Generale D (AG)

25 settembre

The Travel Mates (CH) - Inside The Hole (PA) - Vxa Rockband (TO) - Rolling Carpets (VE) - Under the Snow  (MI) - Ground Control (RE)  

26 settembre

Dei Perfetti Sconosciuti (LU) - Organico Ridotto (CH) – Bakan Rock Gang (Capodistria SL) - The Fool (VA) – Roccaforte (AL)

SONO APERTE LE ISCRIZIONE PER PARTECIPARE ALLA NUOVA EDIZIONE DI ROCK TARGATO ITALI

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ufficio Stampa Divinazione Milano

Via Andrea Palladio 16 

20135 Milano

cell. 393 2124576

 

Leggi tutto...

ROLLING CARPETS a Rock Targato Italia - Milano 25 settembre

 

@Rock Targato Italia Finali Nazionali della XXX edizione al @LegendClub di Milano. 24 - 25 - 26 settembre. (Programma fondo all'articolo) 

Promossa da Divinazione Milano a sostegno delle qualità e della promozione degli artisti emergenti.

Sono tante e diverse le motivazioni che spingono le persone alla pratica musicale e, tante sono le persone che cercano di fare, del proprio interesse intimo, anche una professione. Nelle interviste ai musicisti in programma a Rock targato Italia emerge con forza un aspetto antropologico che è insito nell'uomo e  della sua natura: viaggiare, conoscere, sperimentare, socializzare, vivere le proprie emozioni. Le emozioni che vivrete in queste serate, in programma a Milano, saranno immense.  Musica di qualità  per quella che si presenta una finale musicale importante, ricca di talenti artistici.

Giorno per giorno, i protagonisti delle Finali Nazionali di Rock Targato Italia si raccontano attraverso le interviste e i loro videoselfie: oggi i nostri ospiti sono i ROLLING CARPETS (VE) 

1) Cosa ti ha spinto a diventare un musicista? Come è nata la tua missione per la musica?
Ho sempre voluto fare il chitarrista rock fin da quando ero piccolo. Crescendo e maturando ho apprezzato poi le varie sfumature di questa strada: la magia della creazione della musica, la condivisione e l’energia delle performance dal vivo. La passione è nata in primis dagli ascolti di band come Queen, Iron Maiden, U2, Genesis ecc. ecc. che mio padre mi ha fatto conoscere fin da bambino.
2) Quale è la tua storia (o della tua band)?
I Rolling Carpets nascono a Venezia nel 2014 da un’idea di Francesco (cantante e chitarrista). Nel corso dei primi anni di attività sperimentano idee e situazioni musicali che li portano a maturare come band e come sound. Nonostante la giovane età i Rolling Carpets ottengono ottimi risultati partecipando a contest ed eventi a livello regionale e nazionale. Degna di nota è l'esibizione a Palazzo Grassi durante l'Art Night, documentata anche sul Tgr di Rai3 e sulla
Nuova Venezia e il passaggio in finale nazionale del noto concorso Rock Targato Italia, che si terrà al famosissimo Legend Club di Milano. Nel Giugno 2018, Folkert (batterista) e Ilario (bassista), entrano a far parte del progetto, consolidando una linea ritmica efficace e potente. Il gruppo partecipa con energia a molti live sia in acustico che in elettrico in locali, wine bar, bacari e feste private.
3) Cosa provi quando devi cantare dal vivo?
Esibirmi dal vivo é sempre una cosa incredibile e difficilmente descrivibile a parole. É un momento dove dò spazio all’istinto e alla grinta che sento dentro, che cerca di uscire attraverso la mia voce e le corde della mia chitarra. Il live é il momento in cui posso condividere con il pubblico la grande passione che sento e per questo é un esperienza assolutamente magica.
4) Come nascono le tue canzoni? Ci sono particolari fattori che ne influenzano la stesura?
I nostri pezzi nascono nei modi più disparati, tendenzialmente si parte dalla musica. Di solito nascono da un’idea semplice (ad esempio un arpeggio, un riff, una melodia) o qualcosa di più completo e li si sviluppa, oppure si puo’ lavorare sulle jam session più fruttuose e promettenti.
5) Quali sono i tuoi artisti preferiti e come hanno contribuito alla tua formazione musicale?
Muse, Foo Fighters, Linkin Park, Queens of the Stone Age, Arctic Monkeys…ecc ecc sono alcune tra le band che preferiamo. Gruppi come questi hanno sicuramente contribuito alla nostra formazione a livello di ascolti, influenzando inevitabilmente e a volte inconsciamente i nostri gusti e il nostro modo di fare musica.
6) Che cosa ne pensi del panorama musicale italiano odierno?
Dagli elementi che abbiamo finora sembra che il panorama musicale italiano sia una situazione molto particolare e a volte difficile. Ci sono molte proposte musicali interessanti di svariati generi ma vengono spesso frenate da meccanismi dai quali è abbastanza impossibile sfuggire. Spingendo con le proprie forze si possono ottenere grandi risultati e cercare di farsi conoscere sempre più ma per farsi notare dal grande pubblico e dalle grosse case discografiche sembra che talent e simili siano dei percorsi obbligati. Speriamo di sbagliarci.
7) Ci sono tanti ragazzi che vorrebbero diventare musicisti. Quali sono i tuoi consigli per loro? ll consiglio principale, che é lo stesso che cerchiamo di seguire quotidianamente quando lavoriamo ad un brano, é di cercar di creare un qualcosa di nuovo e meno sentito possibile. A questo aggiungerei di essere veramente molto determinati e credere in quello che si fa senza arrendersi di fronte alle difficoltà, ascoltare tanta musica e cercare di migliorarsi riconoscendo sia i pregi ma soprattutto i difetti della propria produzione.

 

PROGRAMMA FINALI NAZIONALI

 

 

 

24 settembre 

Andrea Marzolla (TO) – Pervinka (MO)  – Nylon (PV) -  Blank (AN) – Lo Stato delle Cose (MI) - Generale D (AG)

 

25 settembre

 

The Travel Mates (CH) - Inside The Hole (PA) - Vxa Rockband (TO) - Rolling Carpets (VE) - Under the Snow  (MI) - Ground Control (RE)  

 

26 settembre

 

Dei Perfetti Sconosciuti (LU) - Organico Ridotto (CH) – Bakan Rock Gang (Capodistria SL) - The Fool (VA) – Roccaforte (AL)

 

SONO APERTE LE ISCRIZIONE PER PARTECIPARE ALLA NUOVA EDIZIONE DI ROCK TARGATO ITALIA

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ufficio Stampa Divinazione Milano

 

Via Andrea Palladio 16 

 

20135 Milano

 

cell. 393 2124576

 

 

 

Leggi tutto...

BLANK, Live a Rock Targato Italia - Milano 24 settembre Finali Nazionali

Giorno per giorno, i protagonisti delle Finali Nazionali di Rock Targato Italia attraverso le interviste e i loro videoselfie: oggi il nostro ospiti è: BLANK 

Rock targato Italia sono in arrivo le Finali Nazionali, i musicisti sono pronti all'appuntamento per dare alla loro musica maggiore comunicazione. Lo si fa per passione, per vivere emozioni continue, per curiosità, per rendere la vita interessante, per fare felici altri, chi ci vuole bene e/o chi non conosciamo, per stare bene noi, per gioia o per soldi, tante sono le motivazioni e tanti i sacrifici. Da seguire con interesse. 

Rock Targato Italia Finali Nazionali della XXX edizione al LegendClub di Milano. 24 - 25 - 26 settembre. (Programma fondo all'articolo). Intervista a BLANK  a cura dell'Ufficio stampa DivinazioneMilano 

1)      Cosa ti ha spinto a diventare un musicista? Come è nata la tua passione per la musica?

La musica stessa. Per essere più precisi, qualche buon anno fa se comperavi Fruttolo in quantità industriali ti veniva regalata una pianolina a forma di mucca. Ero piccolo, e da quel momento, in qualche modo, le tastiere hanno cominciato a diventare più grandi ogni due o tre anni. Non sono mai stato un musicista, ho soltanto suonato.

2)      Quale è la tua storia (o della tua band)? 

Il progetto BLANK nasce nel 2016, ma ci conosciamo da molto prima, in alcuni casi dalle medie. Negli anni, alcuni componenti si sono ritrovati a suonare insieme in band diverse. Lì ci siamo conosciuti ed apprezzati. Ad un dato momento, dopo che la ricerca musicale si è evoluta fino a diventare una visione ben precisa, uno di noi, il cantante, non ha avuto dubbi su chi contattare per creare la famiglia musicale perfetta. Abbiamo fatto uscire il nostro primo singolo nell’estate del 2017, in occasione dell’X-Masters (festival di sport estremi) dove abbiamo suonato le nostre canzoni. Inoltre abbiamo registrato l’album che uscirà prossimamente, incentrato su tematiche spiritual-tecnologiche con una musica rock elettronica che spazia su tutti i livelli di aggressività e dolcezza. Stiamo per far uscire il terzo singolo, video compreso,

3)      Cosa provi quando devi cantare dal vivo?

È uno dei pochi momenti in cui riesci a sentirti libero davvero. Hai il tuo tempo per fare quello che ami di più, e nessuno può dirti come farlo. Al massimo possono dirti che hai fatto schifo!

4)      Come nascono le tue canzoni? Ci sono particolari fattori che ne influenzano la stesura?

Le canzoni nascono improvvisando, cercando di catturare il mood del momento o semplicemente cercando di scordarsi qualsiasi cosa si abbia intorno. Suonando e suonando si intravede qualcosa di buono che ci entusiasma, e si prova a svilupparlo ed espanderlo.

5)      Quali sono i tuoi artisti preferiti e come hanno contribuito alla tua formazione musicale?

Non tutti gli artisti preferiti contribuiscono ad una formazione musicale, in genere gli artisti preferiti contribuiscono alla formazione personale. Nella categoria di chi ha aperto una finestra creativa dalla quale abbiamo saputo vedere qualcosa di nuovo, materiale da evolvere, possiamo mettere oltre ai classici pink floyd e led zeppelin: Nirvana e RATM, Linkin Park e Radiohead, Skrillex e Justice, Lana Del Rey e James Blake. Ultimamente teniamo d’occhio gli Alt-J che stanno facendo cose magnifiche.

6)      Che cosa ne pensi del panorama musicale italiano odierno?

il rap da buttare completamente, indie mainstream noiosa e con le ore contate. Abbiamo visto panorami migliori, ma c’è chi fa cose stupende nonostante tutto, come Caparezza, Cremonini, Jovanotti, Verdena, Negrita, per citare i più famosi. Poi ci sono altri mille musicisti che sono bravissimi e validissimi, anche se meno conosciuti. Se si cerca nei posti giusti si trova, e non bisogna fare di tutta l’erba un fascio.

7)      Ci sono tanti ragazzi che vorrebbero diventare musicisti. Quali sono i tuoi consigli per loro?

Musicisti si è se si fa musica. Quindi suonate, e fate del vostro meglio, per l’amore della musica. Mi piace pensare che se uno gioca a pallone come nessun altro, prima o poi arriverà al Milan, e quindi tutto quello che può fare è giocare come nessun altro. Sarà davvero così? Mah. Ad ogni modo, per essere un musicista non serve saper rispondere.

 

PROGRAMMA FINALI NAZIONALI

24 settembre 

Andrea Marzolla (TO) – Pervinka (MO)  – Nylon (PV) -  Blank (AN) – Lo Stato delle Cose (MI) - Generale D (AG)

25 settembre

The Travel Mates (CH) - Inside The Hole (PA) - Vxa Rockband (TO) - Rolling Carpets (VE) - Under the Snow  (MI) - Ground Control (RE)  

26 settembre

Dei Perfetti Sconosciuti (LU) - Organico Ridotto (CH) – Bakan Rock Gang (Capodistria SL) - The Fool (VA) – Roccaforte (AL)

SONO APERTE LE ISCRIZIONE PER PARTECIPARE ALLA NUOVA EDIZIONE DI ROCK TARGATO ITALIA

Info: 

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ufficio Stampa Divinazione Milano

cell. 393 2124576

www.rocktargatoitalia.eu

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?