Menu

Vincitori finalissima Lombardia

In riferimento alla finalissima della Lombardia organizzata al LEGEND CLUB MILANO il 28 maggio scorso, comunichiamo i nomi degli artisti selezionati dalla Giuria Tecnica: LO STATO DELLE COSE, NYLON; L’artista segnalato dal Pubblico è: THE FOOLUNDER THE SNOW (ex equo)

Tutti gli artisti selezionati parteciperanno alle FINALI NAZIONALI in programma al LEGEND CLUB MILANO il 24, 25, 26 settembre 2018.

Ringraziamo tutti gli artisti che hanno partecipato alle serate a Milano e tutti coloro i quali hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

Leggi tutto...

Vincitori Finali Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta

In riferimento alla finale del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta organizzata al Magazzino Musicale MERULA di Roreto (CN) il 26 maggio 2018, comunichiamo i nomi degli artisti selezionati che parteciperanno alle finali nazionali al LEGEND CLUB MILANO a settembre: ANDREA MARZOLLAROCCAFORTEVXA ROCKBAND

Ringraziamo tutti gli artisti che hanno partecipato alla Finale del Nord-Ovest e tutti coloro i quali hanno contribuito alla realizzazione dell’evento ed in particolar modo lo staff di MERULA, MASTER MUSIC e CAFIM.

Leggi tutto...

AMANOLIBERA, Ospiti a Rock Targato Italia - 26 maggio 2018

Nei dintorni di Alessandria debutta la band #AmanoLibera e, nel tempo, forte di due ottimi album si spinge alla ricerca di un successo nazionale con obiettivi molto importanti. il 26 maggio il gruppo suonerà sul palco di Merula Magazzino Musicale ospite delle Finali Interregionali area Piemonte, Liguria e Val D'Aosta. Dalle ore 15  Ingresso Gratuito

Intervista a cura ufficio stampa @Divinazione Milano

risponde a nome della band, Gianluca Boldoni (Voce chitarra acustica)

-La musica ha sempre fatto parte della mia (nostra) vita, sono cresciuto tra chitarre e tastiere, mio padre è un grande appassionato di musica e di strumenti musicali

-Gli AmanoLibera sono in 4, Andrea alla chitarra elettrica, Luigi alla batteria, Speme al basso e io, Gianluca, voce e chitarra acustica

-Definirei la nostra musica come un rock contemporaneo, con diversi riferimenti al suond del rock anni 70

-Il nome AmanoLibera nasce dalla voglia di scrivere e suonare a mano libera, senza nessun vincolo, ci siamo ritrovati una sera intorno ad un tavolo, davanti a 4 birre e da li abbiamo iniziato raccontandoci e ricordando eventi delle nostre vite, fino ad arrivare ai ricordi di scuola, quando le Maestre ti chiedevano di disegnare a mano libera...secondo noi il modo migliore per esprimersi, da li il nome ha preso forma.

-I talent e la musica che gira attorno alle nostre vite è il risultato di un appiattimento della creatività e il raggiungimento di uno standard musicale (e non solo quello che riguarda la musica) purtroppo privo di contenuti...fortunatamente ci sono delle eccezioni!

-I live proposti ormai non si contano più, abbiamo tutti alle spalle diversi anni di passione e sudore lasciati nei vari locali...la risposta del pubblico è sempre molto gratificante, andiamo avanti nel progetto proprio per questo.

-Se devo dare un nome al locale in cui suonerei (e in cui ho suonato in diversi miei sogni) è L'alcatraz a Milano, locale in cui ho trascorso tantissime serate ad ascoltare molta, ottima musica.

-Per diversificare e ravvivare l'organizzazione musicale italiana si dovrebbe dare più spazio a musica emergente, con passaggi radiofonici, in moda da arrivare a quante più persone possibili, in grado a loro volta di giudicare in maniera imparziale i vari talenti disseminati lungo la penisola.

-Tutto quello che riguarda il virtuale, social, distribuzione e quant'altro, sono il presente e il futuro della musica, quindi bisogna saperli sfruttare a pieno per poter raccogliere consensi e approvazione anche da quello...sono strumenti molto ma molto validi non si possono ignorare.

-Gli AmanoLibera nel loro futuro vedono musica, non smetteremo mai, stiamo già lavorando alla realizzazione del nostro 3° album, con tempi e modalità che ci contraddistinguono...non mi resta che salutarvi e per farlo vi anticiperò il titolo di un brano che farà parte del nostro nuovo lavoro.... "Come potete non pensare"... Ciao a tutti Gianluca (AmanoLibera).

 

Leggi tutto...

Van Gogh Post Scriptum a Rock Targato Italia.

Si avvicina la data delle selezioni di #Rock Targato Italia area Piemonte, Liguria e Val D'Aosta in programma da Merula Magazzino Musicale il 26 maggio a Partire dalle ore 15, Ingresso gratuito. Nel programma musicale della giornata anche i Van Gogh Post Scriptum ai quali abbiamo posto alcune domande per conoscere meglio il progetto artistico, la loro attività e progetti futuri:

Intervista a cura dell'Ufficio Stampa Divinazione Milano

artista: Van Gogh Post Scriptum

- Come vi siete avvicinati alla musica? Il rock and roll si è avvicinato a noi 20 anni fa. A Finale Ligure durante le vacanze post maturità. Da quel momento non siamo più riusciti a farne a meno.

- Da quanti componenti è formato il gruppo e come vi siete conosciuti? La band è composta da 3 elementi e ci siamo conosciuti sui banchi di scuola al Liceo di Casale Monferrato, la città da cui proveniamo.

- Con parole vostre come definireste la vostra musica? La nostra musica è una rappresentazione diretta di quello che viviamo tutti i giorni. Le gioie, i momenti inaspettati, i dolori ed anche i nostri fallimenti. Perchè non trasformare tutto questo in testi e musica?

- Come nasce il nome della band? E' tratto da un libro di Manuel Agnelli....Il meraviglioso tubetto.

- Cosa ne pensate dei talent show e in generale della musica che gira intorno? I talent sono indubbiamente una grossa cassa di risonanza a livello mediatico. Senza aver fatto prima gavetta, però, non servono. Forse occorrerebbe premiare band come la nostra, che per anni hanno calcato palchi e lottato su ogni palla, per usare un termine sportivo.

- Avete già fatto dei live? E quale risposta avete avuto dal pubblico? In 20 anni di live ne abbiamo fatti eccome. La cosa che il pubblico ci riconosce sempre è la nostra coesione, e sul palco riusciamo a trasmettere la nostra amicizia.

- Quali sono i locali in italia dove vi piacerebbe suonare?  e quali quelli nella vs regione di origine? Ultimamente sulla nostra chat di whatsapp ci diciamo spesso che ci piacerebbe molto suonare alle OGR di Torino, anche se un'apertura su un palco di un palazzetto ci farebbe molto molto piacere (ndr. vedi i ROS all'apertura degli Afterhours al Forum di Assago)

-  Cosa fareste per migliorare in Italia l’organizzazione a livello musicale? Coraggio nell'insistere a proporre musica inedita nei locali, inventarsi soluzioni innovative. Recentemente abbiamo sentito per Radio la storia di un locale che organizza secret show per non penalizzare l'artista che viene preceduto dal classico clichet "che genere suona?"....questo locale propone concerti di lunedì con questa formula e inframezza le esibizioni con interviste....questo è quello che serve, far conoscere a 360° gli artisti....un po' come fanno i talent sotto alcuni aspetti.

- Cosa ne pensate della promozione, dei Social e della musica distribuita dai negozi virtuali? Ormai al giorno d'oggi è fondamentale. Bisogna conoscere le nuove tecnologie, saperle sfruttare e trarne il giusto beneficio.

-  Quali sono i vostri progetti futuri? Finire di scrivere il disco nuovo che abbiamo in cantiere e far conoscere a sempre più persone il nome dei Van Gogh Post Scriptum....perchè alla fine i Van Gogh Post Scriptum, non fanno cagare (cit. da Il meraviglioso tubetto di Manuel Agnelli)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?