Menu

Rock Targato Italia 23, la Compilation chi sono i protagonisti? : D-Storta, Insil3nzio, Flat Bit.

Rock Targato Italia 23, la Compilation chi sono i protagonisti? : D-Storta, Insil3nzio, Flat Bit.

PRESENTAZIONE ARTISTI COMPILATION ROCK TARGATO ITALIA 23

Continua giorno per giorno la storia, anzi saranno loro a raccontarsi, dei protagonisti della compilation rock Targato Italia 23, pubblicata in questi giorni e che, come da tradizione, anticipa il Natale e il nuovo anno.

19 tracce originali, (pop rock musica elettronica, folk, crossover) proposte da artisti emergenti di qualità. Ascoltare i loro brani sulle varie piattaforme, è stato una bella emozione, e tutti meritano di essere conosciuti maggiormente.

il nostro compito è di sostenerli, promuoverli, farli sentire protagonisti con molta semplicità di un movimento innovativo fuori dallo stagnante sistema quotidiano che domina la scena nostrana.

Questi artisti, nel loro piccolo sono giganti, hanno coraggio, girano per l’Italia, suonano in condizioni estreme a volte nei pub e feste di piazza, sono ancora in strada a raccontare cose importanti e cantare canzoni uniche.

Da ascoltare con attenzione sulla compilation Rock targato Italia 23. Le sorprese non mancano. Le novità pure.

La copertina è un'opera dell'artista Desiderio

La compilation e dedicata a Stefano Ronzani

 

D-STORTA

Titolo del brano: PARLAMI

Chiave di lettura: Un gesto, a volte una parola può cambiare tante cose, può alleviare una cruda verità o sbattere in faccia la realtà delle cose. Succede di non voler sentire ragioni e di volersi rinchiudere dentro la gabbia dei pensieri. Parlami è un inno al non doversi rinchiudere nella gabbia dei pensieri ma di condividerli con il mondo, con le persone e con la vita. È anche un inno di speranza al non doversi mai arrendere davanti alle diatribe quotidiane, davanti alle delusioni della vita.

Come il più delle volte succede, le canzoni dei D-STORTA sembrano essere già scritte incosapevolmente. Durante una sessione di prove, in un momento di pausa, nacque un riff dal quale poi si sviluppò tutta la canzone. Era come se tutti conoscessimo già il brano, infatti In meno di mezz'ora, quest'ultimo era completato  in tutte le sue parti.

Nome della band

D-STORTA ci piaceva perchè eravamo alla ricerca di un nome in Italiano e corto (DISTORTA ricorda le sonorità che spesso utilizziamo)  ma ci serviva una  particolarità, da qui l'idea di eliminare una I e inserire un trattino tra la D e la S.

 

INSIL3NZIO

Il titolo del brano è "Minotauro", una figura che abbiamo scelto per rappresentare le paure di ognuno di noi di fronte alla crisi, alla mancanza di un lavoro e di punti di riferimento. Paure (e creature) alle quali abbiamo dato forme paradossali come gli oggetti di una cucina o quelli all'interno di un bagno, capaci di animarsi e di inseguirci. Così come mostri diventano il coinquilino, il benzinaio, il parroco, il medico ed altri ancora.

Il brano, scritto e composto da noi, vede la collaborazione di Ale Bavo e Filo Q, che ci hanno aiutato a dare ancora più corpo ad una parte elettronica capace di trascinare un groove piuttosto sostenuto, all'interno del quale chitarre, basso e batteria si assemblano in maniera quasi univoca lasciando spiragli per l'innesto delle due voci.

Quanto al nome della band, abbiamo sempre dato al silenzio un duplice e contraddittorio significato: da un lato uno strumento di totale libertà, attraverso il quale captare ogni singolo particolare; dall'altro un muro invalicabile di fronte alle follie ed ai rovesciamenti dell'essere umano. Nel mezzo ci siamo noi, che proviamo a raccontare tutto ciò che vediamo e che portiamo dentro.

FLAT BIT

Chiave di Lettura del brano

TUTTI I GIORNI SORRIDENTE.

"Cosa vorresti dal presente? Come ti vedi nel passato?  Ci siamo fatti queste due domande.

Essere giovani è la cosa più bella che c'è, spesso ce ne dimentichiamo; pensiamo che lo rimarremo per sempre perchè ci sentiamo invincibili, praticamente immortali. Valorizziamo il nostro lato esteriore, accumuliamo scorte di autostima con i beni materiali, siamo egoisti, distratti, dolcemente nichilisti. Quando saremo grandi, sia dentro che fuori, i ricordi più belli non saranno che quelli dove eravamo sorridenti. Chi non vorrebbe voltarsi indietro per un istante e rivedersi tutti i giorni sorridente?

Contro un cattivo te la puoi giocare, contro chi ride di se e degli altri sei spacciato."

Come è nata musicalmente?

La canzone è nata al ritorno da un concerto di piazza, come motivetto. Poi la notte stessa il motivetto è diventato molto velocemente un testo. Dopo la stesura del testo il brano ha subito diverse trasformazioni, dall'elettronica pura, al reggae, fino a trovare il suo equilibrio nel pop elettronico con influenze punk rock.

Da dove abbiamo preso il nome Flat Bit

«È il titolo di un pezzo house dei primi anni duemila, del producer Francese Mr.Oizo. Il brano in realtà si intitola Flat Beat; qualcuno se lo ricorderà per la mascotte del video, un peluche giallo che balla muovendo la testa, un icona della nostra infanzia».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?