Menu

Selezioni centro-sud Italia per Rock Targato Italia: intervista agli Everlasting Fall

Selezioni centro-sud Italia per Rock Targato Italia: intervista agli Everlasting Fall

Loro sono gli Everlasting Fall, si esibiranno il 14 marzo al Na Cosetta di Roma, per le selezioni centro-sud regionali di Rock Targato Italia!

Rispondono alle nostre domande così

Come vi siete avvicinati alla musica?

Suoniamo tutti quanti da molti anni ormai, più o meno dall'età di 12\13 anni. Alcuni di noi hanno preso lezioni private, mentre il nostro cantante\chitarrista è diplomato in Trombone al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. La musica ci ha sempre affascinato e infatti spaziamo molto tra i vari generi.

Da quanti componenti è formato il gruppo e come vi siete conosciuti?

Il nostro gruppo è formato da 4 componenti. Veniamo tutti da paesi diversi ma limitrofi della provincia di Roma. Io (Tommaso,chitarrista), Federico (cantante) e Simone (bassista) ci conoscevamo già al liceo, ma diciamo che la musica ci ha unito veramente tanto. Mentre Giovanni (batterista) si è aggiunto a noi recentemente perchè eravamo alla ricerca di un nuovo batterista e lui ha risposto ad un nostro annuncio sul web. C'è una buona sintonia tra di noi, anche se veniamo tutti da generi diversi. Abbiamo saputo unire i nostri stili in questo nostro progetto.

Come definireste la vostra musica e qual è lo stile?

Come ho già detto non c'è un genere ben preciso, anche perchè non ci piace molto classificare la musica e quindi classificarci. Spaziamo un pò tra tutti i generi musicali, pop, metal, rock, punk e ci piace lavorare molto sulle ritmiche e sui vari groove (anche perchè siamo molto affascinati da generi come il funky, il progressive ma anche il jazz\fusion e la musica elettronica). Praticamente vediamo la musica con una visione a 360 gradi e siamo sempre aperti a nuove sfide ed esperimenti. Il nostro progetto praticamente sta assumendo una piega che possiamo definire ALTERNATIVE ROCK, ma con molte contaminazioni pop, metal e a volte anche punk.

Da dove avete preso spunto per il nome della band?

Il nome della band deriva da un brano degli American Hi-Fi che ci piaceva (anche perchè prima eravamo un pò più punk di adesso). Everlasting Fall significa "caduta senza fine". Questa caduta però non è intesa in senso negativo, ma va oltre. La caduta per noi rappresenta una specie di obiettivo da raggiungere, come quando un'aquila per esempio plana in picchiata per catturare una preda. Diciamo che, tra le righe, la nostra è una "ricerca senza fine": ricerca a livello musicale, melodico, armonico, ma anche a livello di testi da presentare al pubblico. Insomma vorremmo lasciare il segno in qualche modo, suonando quello che vogliamo e che ci piace, e quindi divertirci facendo tutto questo.

Cosa ne pensate dei talent show?

Pensiamo che i talent show oggi, in Italia, siano l'unico modo di farsi conoscere al grande pubblico. Non condividiamo alcune cose, soprattutto a livello musicale\commerciale e preferiamo il passato, quando ancora si doveva fare tanta "gavetta" per poter ambire a qualcosa di importante a livello musicale. Chiaramente ci dobbiamo adattare ai tempi in cui viviamo, ma ogni tanto vediamo cose anche molto interessanti nei talent, musicisti e cantanti molto bravi e preparati e pensiamo che in Italia ce ne siano veramente tanti, ma non tutti ce la fanno purtroppo. Forse oggi l'unica alternativa ai talent sono i social network come Facebook o Instagram e le piattaforme come You Tube. Noi utilizziamo entrambi e oggi credo siano fondamentali per una band.

Quali sono i locali a Roma dove vi piacerebbe suonare, e quali quelli nel vostro paese di origine?

Abbiamo già suonato in qualche locale di Roma (Alvarado Street, Traffic, Defrag, Pentatonic) però ci piacerebbe ampliare la nostra esperienza musicale in altri locali come Stazione Birra, Jailbreak, Orion e magari un giorno aprire per qualche gruppo importante nei vari festival come Rock in Roma o in qualche evento al Palalottomatica o all'Atlantico. Nel nostro paese di origine (Subiaco, a 70km da Roma) abbiamo suonato praticamente dappertutto, ma praticamente non c'è molto spazio per le band locali anche perchè non ci sono strutture molto adatte a live e concerti.

Avete già fatto dei live? E quale risposta avete avuto dal pubblico?

Ormai suoniamo live da molto tempo. La risposta è stata sempre molto positiva, abbiamo conosciuto molte band come noi e molte persone si sono avvicinate a noi dopo averci sentito dal vivo o dopo aver ascoltato i nostri brani contenuti nell'EP uscito nel 2015 "Songs of the Bedroom". 

Di cosa ci sarebbe bisogno in Italia a livello musicale?

In Italia crediamo che ormai si possa fare ben poco a livello musicale. Si è creato una sorta di circolo vizioso controllato da poche persone che decidono cosa va bene e cosa non va bene per il mercato. Noi infatti ci ispiriamo molto all'Inghilterra, agli Stati Uniti e al Canada (infatti la maggior parte dei nostri testi sono in inglese) e puntiamo a farci conoscere anche all'estero oltre che in Italia. Il nostro genere non ha molto spazio qui, però mai dire mai. Forse bisognerebbe fare qualche passo indietro, perchè ormai a livello mediatico siamo bombardati da qualsiasi cosa e i talent fanno parte di questo sistema che a noi, sinceramente, non piace molto. Sta diventando sempre più difficile affermarsi e avere riconoscimenti a livello nazionale se non ci si appoggia a qualcuno a livello discografico o a livello manageriale.

Quali sono i vostri progetti futuri? 

Stiamo lavorando a nuovi brani che in un futuro prossimo vorremmo registrare, quindi sicuramente rientreremo in studio (per la seconda volta). Abbiamo molti brani e testi su cui stiamo lavorando e vorremmo fare un salto di qualità (attraverso talent, concorsi o autofinanziamento, se non dovessero andare bene le altre "strade"). Vorremmo farci conoscere al grande pubblico, più a livello internazionale che nazionale (proprio perché i nostri testi sono prevalentemente in inglese). Per questo ci stiamo muovendo su più fronti.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?