Logo
Stampa questa pagina

Selezioni Sicilia per Rock targato Italia, intervista ai Rose Noir

Selezioni Sicilia per Rock targato Italia, intervista ai Rose Noir

Loro sono la band ‘Rose Noir’, si esibiranno l’8 marzo presso i Candelai di Palermo, per le selezioni regionali Sicilia di Rock Targato Italia.

Rispondono alle nostre domande così:

Come vi siete avvicinati alla musica?

Fin da sempre diremmo, ma l’adolescenza è forse il vero punto di partenza per tutti. Quando hai 14 anni inizi a sognare ad occhi aperti, immaginandoti sopra un palco di uno stadio suonando le note dei Queen o dei Guns o Pink Floyd e ti domandi come tutto ciò sia possibile.

Da quanti componenti è formato il gruppo e come vi siete conosciuti?

La composizione attuale del gruppo prevede Salvatore Calamera alla voce, Dario Boscarino e Giuseppe Magro alle chitarre, Roberto D’Aleo al basso e Luciano Russo alla batteria. La band originaria nasce attorno a Dario, Luciano e Giuseppe, tutti compagni di scuola al D. Bosco di Palermo alla fine degli anni ‘90. Nel 2014  la formazione si allarga e trova la sua definizione con i preziosi innesti di Roberto D’Aleo al basso e di Salvatore Calamera alla voce.

Come definireste la vostra musica e qual è lo stile?

Ci accomuna l’amore per il rock. Cerchiamo un sound energico che sappia accompagnare qualsiasi emozione e pensiero che intendiamo trasmettere attraverso le nostre canzoni.   

Da dove avete preso spunto per il nome della band?

Lo spunto per il nome della band è presto detto. Essendo di Palermo, ci siamo rifatti ai colori della squadra di calcio della nostra città, il rosa ed il nero. Due colori che, comunque, uniti insieme, danno origine ad un forte contrasto. Un po’ come quando ci riuniamo per registrate in sala. Successivamente ci siamo accorti che pronunciando in francese i due colori, il significato è anche quello di una rosa nera. Un immagine un po’ forte ma molto iconica. E l’abbiamo tenuta.

Cosa ne pensate dei talent show?

Ad essere onesti, un po’ tutti noi propendiamo per quel filone che pensa che i talent show – in verità – evidenzino solo la mancanza di talento, costituendo una via troppo immediata ed artificiosa alla hit di successo, il più delle volte non supportata dal giusto background di esperienza. Detto questo, qualcuno tra di noi pensa che siamo pronti per vincerne uno.

Quali sono i locali in Italia dove vi piacerebbe suonare, e quali quelli nel vostro paese di origine?

Forum di Assago… San Siro... Tanto per gradire.

Avete già fatto dei liveE quale risposta avete avuto dal pubblico?

Dal 2015 al 2016 abbiamo avuto qualche occasione dove proporre i nostri pezzi. Abbiamo partecipato ai live del  Cornino Music Fest e ci siamo esibiti anche al centro culturale musicale del Palab di Palermo.   

Di cosa ci sarebbe bisogno in Italia a livello musicale?

Un po’ di originalità non farebbe male. Ma senza per forza essere innovativi a tutti i costi.

Quali sono i vostri progetti futuri

Pubblicare il nostro progetto di inediti è il primo fra tutti. Non ci interessa la notorietà ma vogliamo vivere di musica.

Rock Targato Italia © Divinazione Milano Srl web realizzato da Franco Sainini. Tutti i diritti riservati. All rights reserved.