Menu

Intervista ai THE BRONZE BANANAS, LA BAND FORLINESE A ROCK TARGATO ITALIA

Intervista ai THE BRONZE BANANAS, LA BAND FORLINESE A ROCK TARGATO ITALIA

 

Rock Targato Italia - Finali Nazionali XXIX/a edizione.  Milano 3 ottobre LegendClub Milano

 

Intervista ai THE BRONZE BANANAS

 

a cura Ufficio Stampa Divinazione Milano

1)La passione per la musica nasce relativamente tardi per me, da ormai quasi ventenne. Inizialmente cantavo in una band di amici per puro divertimento, la passione vera e propria è nata quando iniziai a suonare i primi accordi con la chitarra, siccome mi accorsi che cantando solamente non sarei riuscito a scrivere nessuna canzone, e da lì si è sviluppato tutto.

2)La storia della Band “The Bronze Bananas” è decisamente curiosa, tralasciando le circostanze della scelta del nome (che rimane top secret per vari motivi), sicuramente non sarei qui a scrivere questa intervista per Rock Targato Italia se non fosse stato per una “galeotta” bocciatura in 4a superiore, che mi permise di incontrare l’attuale bassista della band (Fabiano, pure lui bocciato, non sono l’unico asino). Con lui iniziai ad avvicinarmi alla musica visto che sapeva strimpellare qualche accordo, e qualche anno dopo, e diverse esperienze musicali alle spalle decidemmo insieme a Flowers (chitarrista) di formare una band dove poter suonare le nostre canzoni.

3)Suonare dal vivo è sicuramente una delle cose più belle per una band, e credo  che, soprattutto per chi propone musica inedita, sia il motivo per cui si continua a fare canzoni, condividere il proprio pensiero, messaggio o come lo si vuole chiamare. Quindi se devo pensare a quali emozioni provo durante un concerto direi: entusiamo, adrenalina e di base la sensazione che si sta facendo una cosa che fa respirare l’anima.

4)Difficile dire come nasce una canzone, non so quali meccanismi si innescano per far si che esca una melodia su un giro di accordi. Sicuramente ci sono periodi dove si è più ispirati piuttosto che altri. Io personalmente mi ritrovo con la chitarra in mano tutti i giorni, e appena salta fuori qualcosa che mi piace la registro per non dimenticarla.

5)A questa domanda posso darti una risposta abbastanza specifica. Beatles, da bambino avevo a casa la collezione di singoli “one” dei Beatles, non ci davo molto peso, ma evidentemente quelle melodie me le sono portate dietro fino a che poi e˛ettivamente con la musica ci ho avuto a che fare da dentro. La musica dei Beatles ha contribuito alla mia formazione musicale perchè mi ha fatto passare il messaggio di divertirsi suonando, di attingere da diversi generi e diversi stili, pur mantendendo all’interno delle canzoni una forte melodia.

6)Non sono molto ferrato su questo argomento, non ascolto molta musica italiana, non metto in dubbio però la presenza di molti artisti e band validi, ma molto spesso sono da andare a cercare, e non sono un tipo molto testardo nella ricerca. Una cosa che ho notato è che molto spesso trovo più affinità musicali con i primi lavori di una band o cantante, che non magari gli ultimi che hanno portato loro successo.

7)Non so se sono nella posizione di dare consigli a prescindere, però ho una mezza certezza, che credo valga per tutti i campi, sia nella musica che altro. Credo che la cosa più importante sia circondarsi prima di tutto da amici e poi da bravi musicisti, se poi si conciliano entrambe le cose diventa interessante.

Grazie per questa intervista amici, a presto
Francesco (The Bronze Bananas)

 

Rock Targato Italia - Sono aperte le iscrizione per partecipare alla XXX/a edizione

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?