Menu

GEYSER in programma a Rock Targato Italia Finali Nazionali a Milano

GEYSER in programma a Rock Targato Italia Finali Nazionali a Milano

..."Venivamo tutti da precedenti esperienze concluse con altre band, è stata l'urgenza di ricominciare, di rimetterci in gioco, a farci incontrare. Nella musica cerchiamo l'emozione, l'adrenalina, la visceralità. Siamo cresciuti con il rock degli anni '90, con il grunge, ma anche nel panorama attuale ci sono band con queste peculiarità, basta cercarle, non è una questione di genere ma di attitudine..." dicono di se i GEYSER in programma a Rock Targato Italia Finali Nazionali a Milano. Intervista a cura dell'ufficio stampa Divinazione Milano 

 

1 Nome artista

 

Geyser

  1. Parlateci della vostro percorso come band (Come vi siete conosciuti, che genere di musica suonate, Quali sono le vostre influenze musicali)
    Venivamo tutti da precedenti esperienze concluse con altre band, è stata l'urgenza di ricominciare, di rimetterci in gioco, a farci incontrare. Nella musica cerchiamo l'emozione, l'adrenalina, la visceralità. Siamo cresciuti con il rock degli anni '90, con il grunge, ma anche nel panorama attuale ci sono band con queste peculiarità, basta cercarle, non è una questione di genere ma di attitudine.
  1. cosa ne pensate del panorama musicale attuale italiano? Credete che ci sia abbastanza spazio e possibilità per artisti emergenti e per visi e voci nuovi, per musica originale e autentica?
    Spazio per chi fa musica originale non ce n'è, è un dato di fatto e bisogna accettarlo, l'importante è rimane sempre in attività, non farsi abbattere dai periodi morti, sfruttare le occasioni e cercare di convincere chi ti ascolta. Se una band mi colpisce mentre suona inizio a seguirla e difficilmente smetto di farlo, questo è il pensiero a cui aggrapparsi.
  1. cosa vi aspettate e sperate per il vostro futuro musicale?
    Vogliamo continuare a portare avanti il nostro progetto, abbiamo tante canzoni nuove che non vediamo l'ora di poter suonare dal vivo. Sarebbe bello poter fare un nuovo album, suonare fuori dalla nostra città, togliersi qualche soddisfazione e divertirsi, due cose assolutamente legate l'una all'altra.
  2. cosa rappresenta per voi la vostra musica? ha un obiettivo (magari un messaggio non completamente visibile, un ideale o un pensiero più o meno filosofico) o più semplicemente è un modo per 'sfogare' i vostri sentimenti e condividerli?
    Alle canzoni associamo spesso la parola "rivincita" ognuno sa nei confronti di chi o cosa. E' uno sfogo importante, il nostro "Altrove" per far riferimento ad un nostro brano. In "Uomini", la canzone che chiude il nostro primo EP ZERØ parliamo di quell'inutile che non riesci a escludere, concetto a cui appartiene il nostro rapporto con la musica.
  1. Nell’era digitale, pensate che cosa pensate dell’organizzazione musicale,? La storica filiera manager, etichetta, promoter serate, ufficio stampa? sia ancora necessario o altro?
    Fare tutto da soli è impensabile, perchè non si ha il tempo necessario, perchè non si hanno le competenze, perchè non si hanno i contatti, i soldi, l'esperienza. Avere a che fare con dei professionisti del settore, prima o poi, forse non necessariamente in questo ordine, è un passo necessario, che noi non abbiamo ancora fatto, ma che siamo sicuramente interessati a fare.
  1. Rapporto con il vostro pubblico: come comunicate con i fan? Come li coinvolgete?
    Non siamo dei grandi utilizzatori di social network quindi da questo punto di vista si può solo migliorare! Cerchiamo di usare Facebook, Instagram, abbiamo da poco pubblicato su YouTube il video del nostro primo singolo, Negare Sempre, contiamo di pubblicarne un secondo entro il prossimo autunno, magari coinvolgendo chi viene sempre a vederci suonare, chissà, qui lo dico e qui lo nego.
  1. Un momento memorabile come band?
    La sera in cui abbiamo scritto la canzone "Geyser", che non a caso porta il nostro nome. Passammo dall'essere 4 persone che suonano insieme in una stanza all'essere una band, la differenza è sostanziale. Non riesco bene a descrivere la sensazione di quel momento ma di sicuro lo auguro a tutti. Lunga vita al rock'n'roll, inteso non solo come genere musicale ma stile di vita, pensiero, comportamento.

blog www.rocktargatoitalia.eu

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE ALLA PROSSIMA EDIZIONE DI Rock Targato Italia

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?