Menu

Hard Horns per Rock Targato Italia - La compilation

In occasione dell’uscita della compilation della 29esima edizione di Rock Targato Italia, gli Hard Horns inviano i loro saluti. 

HARD HORNS

Sono la sola proposta anglofona di quest’edizione della compilation, i palermitani Hard Horns, e sono probabilmente anche la proposta più muscolare, come testimonia “Just a moment”: una robusta cavalcata hard rock fatta di riff massicci, batteria martellante, assoli taglienti, una voce dal sapore anni ‘80 e un ritornello corale liberatorio.

 

Leggi tutto...

Zibba e Rock Targato italia

Questa edizione della compilation di Rock Targato Italia 25, Ignoranza e Pregiudizio avvicinandosi la 30/a edizione ha voluto raccogliere e ospitare musicisti artisti che hanno partecipato o sostenuto, nelle diverse edizioni, il buon nome e la qualità della musica indipendente italiana.

ZIBBA


Zibba. Cantautore, arriva al grande pubblico grazie ai Premi della Critica al Festival di Sanremo 2014. Nel corso degli anni vince alcuni tra i premi più prestigiosi della musica Italiana come la Targa Tenco per il miglior album in assoluto ("Come il suono dei passi sulla neve", 2012), il Premio Bindi e l’Artista che non C’era nel 2011, gli On Stage Awards 2015 e molti altri riconoscimenti del mondo indipendente e cantautorale.

Autore per Warner Chappell, Zibba firma canzoni per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi, Emma, Zero Assoluto, Max Pezzali, Moreno, Marco Masini, Raige, Giulia Luzi, Elodie, Alexia, Le Deva e collabora con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti e molti altri. Autore di una raccolta di dialoghi dal titolo "Me l’ha detto frank zappa", divenuto poi uno spettacolo con la regia di Sergio Sgrilli, è anche attore nella prima stagione di All’ombra dell’ultimo sole scritto da Massimo Cotto.

Il 20 maggio 2016 esce UNIVERSO, il nuovo singolo prodotto da Andrea Mariano dei Negramaro. A febbraio 2017 Zibba partecipa al 67° Festival di Sanremo come autore con i brani “Togliamoci la voglia” cantato da Raige e Giulia Luzi e con “Spostato di un secondo” cantato da Marco Masini. Esce il 27 ottobre 2017 "Quello che vuoi", il singolo che preannuncia il nuovo lavoro in studio #LECOSE in uscita nel 2018.
È produttore artistico di alcune realtà indipendenti e dal 2017 direttore artistico del Premio Bindi.

Leggi tutto...

Alighiero Boetti con Clino Castelli giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 17.30 presso il Salone Napoleonico dell’Accademia di Belle Arti di Brera

DOSSIER POSTALE 1969-1970

Alighiero Boetti con Clino Castelli

Si inaugura giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 17.30 presso il Salone Napoleonico dell’Accademia di Belle Arti di Brera (Via Brera 28 – Milano) la mostra “Dossier Postale 1969- 1970. Alighiero Boetti con Clino Castelli”. Una mostra “difficile” e visivamente “dura”, di quello che è in assoluto il lavoro di Boetti che meno concede all’occhio dello spettatore, ma che contiene in sé il modus operandi di quel grande artista e che un’istituzione come l’Accademia, grazie alla sua Commissione Cultura, ha orgogliosamente realizzato per la città di Milano.

Consiste in cento ottantuno cartellette grigie, povere, uniformi, contenenti ciascuna la fotocopia di una busta inviata per posta a un amico presso un indirizzo che l’autore sapeva essere errato. Riavuta la busta con la dicitura “sconosciuto”, l’artista ripeteva l’invio ad un indirizzo ancora errato, e così via per quante tappe aveva deciso dovesse durare questo viaggio, reale e virtuale insieme. Una massa di materiali raccolti per mesi, ma accantonati in attesa di decidere cosa farne, messi in ordine da una numerazione progressiva di protocollo così come gliele aveva organizzata formalmente e nella realizzazione Clino Castelli.

Tutto qui, per cento ottantuno volte. Combinatorietà, compiutezza e affidamento sono le parole chiave di questo lavoro: una vera e propria “dimostrazione” matematica, da cui il “vissuto” non è escluso, ma è inglobato in una visione grandiosa della rete di relazioni che costituiscono il mondo, e di cui l’artista e la sua individualità – persino il suo arbitrio – possono essere gli elementi scatenanti e rivelatori. La grandiosità del progetto dell’artista risiede dunque nell’aver saputo combinare insieme tempo e spazio senza muoversi da casa: c’è “il viaggio”, “l’attesa”, “il ritorno”, “la partenza”, “il caso”, tutto l’armamentario retorico del “viaggio sentimentale” racchiuso però in un’antitetica struttura notarile, “ministeriale”, tanto classificatoria quanto apparentemente indifferente. Tommaso Trini, uno dei tanti amici a cui Boetti indirizza le sue buste, ci restituisce l’immagine di questo lavoro come di «una cipolla fatta di lettere inviate a un periplo sconosciuto di indirizzi impossibili, lettere spedite via espresso a un “indirizzo sconosciuto” e restituite al mittente da un postino a ciò costretto da abbondante affrancatura. E un mittente, artista, che le raccoglie e le impila in buste via via dilatate.»

Il catalogo, realizzato sotto forma di cartelletta per disegni – come per tutte le altre mostre nel Salone Napoleonico – comprende un contributo inedito di Tommaso Trini, un testo di Marco Meneguzzo, un’intervista a Clino Castelli e una serie di fotografie d’epoca, scattate da Giorgio Colombo.

La mostra resterà aperta sino al 26 gennaio, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì ore 9.00 – 18.30 e sabato ore 9.00 – 14.00 Ingresso libero

Leggi tutto...

Open Call studi in condivisione presso VIR | gennaio - aprile 2018

Open Call Studi in condivisione a VIR Viafarini-in-residence, Milano

Viafarini da gennaio ad aprile 2018 offre l'opportunità di condividere lo studio in via Carlo Farini 35 a Milano.
L'opportunità è aperta a quegli artisti che sono interessati, oltre a uno spazio di lavoro e di promozione della propria ricerca, a un’esperienza di condivisione di progettualità e competenze.

A ogni artista invitato è chiesto un contributo alle spese di 200 euro al mese, a parziale copertura dei costi di gestione dello spazio in condivisione.
Questa opportunità non comprende l’alloggio in residenza.

Viafarini ha a disposizione appartamenti in residenza nello stesso stabile, chi fosse interessato è pregato di specificarlo, considerando un costo aggiuntivo di 700 euro al mese.

Viafarini concorda con gli artisti invitati l'acquisizione di uno dei lavori realizzati, per il fundraising delle attività dell'organizzazione. 

Candidature:

scandenza invio candidature: venerdì 15 dicembre
inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. usando come oggetto: "Studi VIR 2018" allegando versione aggiornata del Portfolio comprensivo di CV in formato PDF (max 15 MB).

per informazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

T. +39 02 66804473

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?