Menu
Francesco Caprini

Francesco Caprini

CEDI LA STRADA AGLI ALBERI

Franco Arminio è uno dei poeti più importanti di questo paese.”  Roberto Saviano

CEDI LA STRADA AGLI ALBERI   di Franco Arminio

Poesie d’amore e di terra

http://bit.ly/2jYR51q

Prime presentazioni:

  1. 2 Andria, Circolo dei Lettori
    7.2 Roma, laFeltrinelli Galleria Alberto Sordi
    10.2 Lucera, Cremeria al Duomo
    13.2 Napoli, laFeltrinelli
    14.2 Campobasso, Unione Lettori Circolo Sannitico
  2. 2 Torino, Circolo dei Lettori, Festival dell’amore

Chiarelettere, Fuori Collana, 160 pp., 13.00 euro

 Franco Arminio ha raccolto qui una parte della sua sterminata produzione in versi. Il libro ci presenta il suo acuto senso del corpo femminile e del paesaggio. Dopo una sezione dedicata agli affetti familiari, le conclusioni sono affidate a una serie di folgoranti riflessioni sulla poesia al tempo della Rete. I versi di Arminio sono semplici, diretti, senza aloni e commerci col mistero. Ogni verso è una serena obiezione alla scrittura come gioco linguistico, è una forma di attenzione a quello che c’è fuori, a partire dal corpo dell’autore, osservato come se fosse un corpo estraneo. L’azione cruciale è quella del guardare: “Io sono la parte invisibile del mio sguardo”.

Cedi la strada agli alberi è un’opera raffinata e popolare, in cui ecologia e desiderio, passioni intime e passioni civili si intrecciano con la precisione dei suoi libri in prosa.

Franco Arminio è nato e vive a Bisaccia, in Irpinia d’Oriente. Ha pubblicato una ventina di libri. Ricordiamo, tra gli altri, Vento forte tra Lacedonia e Candela (Laterza), Terracarne (Mondadori), Cartoline dai morti (Nottetempo) e Geografia commossa dell’Italia interna (Bruno Mondadori). Si occupa anche di documentari e fotografia. Come paesologo scrive da anni sui giornali e in Rete a difesa dei piccoli paesi. Attualmente è il referente tecnico del Progetto pilota della montagna materana nell’ambito della Strategia nazionale delle aree interne. Ha ideato e porta avanti La casa della paesologia a Trevico e il festival “La luna e i calanchi” ad Aliano.

 

 

 

"Intrusi a Sanremo" di Joyello Triolo

In occasione del Festival di Sanremo Esce in tutte le librerie "Intrusi a Sanremo" per la Crac Edizioni di Joyello Triolo con prefazione di Giordano Sangiorgi

In occasione del Festival di Sanremo esce un interessante libro a firma Joyello Triolo con prefazione del Patron del Mei Giordano Sangiorgi per crac edizioniIntrusi a Sanremo che pone l'accento su quei personaggi che hanno calcato il palco dell'Ariston appunto da "Intrusi" permettendo un rinnovamento sostanziale della canzone italiana.


Da Domenico Modugno agli Afterhours, da Adriano Celentano ai Perturbazione, da Eugenio Finardi ai Subsonica, quello tra Sanremo e l’innovazione è da sempre un connubio controverso ma efficacissimo.

Introdotte quasi sempre come elementi di rottura, le vedette o le canzoni “alternative” arrivate in gara a Sanremo hanno dimostrato che tra due mondi così alieni c’è molto più rispetto e stima di quanto si possa immaginare. Dagli anni ’50 fino ai giorni nostri gli intrusi della musica pop italiana hanno scelto il Festival per concedersi una chance, per allargare il pubblico o, più semplicemente, per fare promozione in grande stile, ottenendo in cambio esattamente quanto previsto.


Gli INTRUSI A SANREMO hanno spesso cambiato le regole, lasciando un segno indelebile tanto sulle tavole dell’Ariston quanto nell’intero panorama della nostra Canzone.


Non è un caso a tal proposito la proposta di Giordano Sangiorgi di far salire quest'anno sul palco del Festival come ospiti, i cosiddetti artisti indie, in una edizione dove non vi è traccia di musica alternativa.

 

"Intrusi a Sanremo" di Joyello Triolo con la prefazione di Giordano Sangiorgi è arrivato. Adesso non vi resta che ordinarlo, per un #sanremo2017 più consapevole. 

The Best of Guitar è uno spettacolo unico

The Best of Guitar

è uno spettacolo unico, tutto da vedere e da sentire!!
Il batterista Max Fiorilli Muller ha ideato nel 2.000 la Notte delle chitarre, con l’intenzione di riunire i migliori chitarristi italiani ! In questi anni di attività artistica si sono svolti molti tour in tutta Italia, con affluenze di migliaia di persone e fans!!

Dopo tanti anni di esperienza, realizza un nuovo Show “Best of Guitar”!
Durante il concerto verranno suonati i migliori successi internazionali, attraversando la storia del Rock, da Jimi Hendrix, Queen, Police, Deap Purple, Eagle, Toto, John Meyer, Led Zeppelin, Beatles ecc.. Un concerto arricchito da 5 Chitarre che suonano insieme alla band, ha un impatto davvero spettacolare!!

Gli ospiti che hanno partecipato e altri che parteciperanno sono:
Luca Colombo (NNek, Ramazzotti, 883, San Remo Orchestra, M.Mengoni ecc)
Vince Pastano (Vasco Rossi, Luca Carboni)
Stef Burns (Vasco Rossi, Alice Cooper, Huey Lewis & The News)
Massimo Varini (Nek, Vasco Rossii, Alessandra Amoroso ecc..)
Cesareo..(Elio e le storie tese)

Enrico Zapparoli...(Modà)
Max Cottafavi...(Ligabue)

https://m.facebook.com/Best-of-Guitar-811200115583519/?ref=bookmarks

Per informazioni sul Tour 2016: Max 320-4629293
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

le riprese del videoclip di “Come George Gray”, di Roberto Bonfanti

La scorsa settimana, sotto la preziosa regia di Andrea di ACD SD Produzioni, abbiamo completato le riprese del videoclip di “Come George Gray”, l’ultimo singolo che estrarremo da “Ogni sorso un ricordo”.

Mi sembrava giusto che l’ultimo vero passo promozionale del disco fosse il video di un brano che nasce da parole che, prima ancora di diventare parte di “Alice”, hanno avuto diverse vite e che hanno segnato il filo conduttore di una bella fetta del mio percorso. Non a caso abbiamo scelto di girare a casa mia le scene che mi vedono protagonista: mi piace pensare a questo video come un momento in cui, dopo avere percorso tanta strada, si torna per un attimo a casa e ci si ferma a guardare i ricordi raccolti lungo il cammino.

Andrea in questi giorni sta lavorando sul montaggio per cui ci vorrà ancora un pochino di pazienza prima che il video sia pronto, ma ammetto di essere molto curioso di quello che sarà il risultato finale.

 

Roberto Bonfanti artista scrittore

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?