Menu

The Kooks, concerto a Villa Arconati

The Kooks, concerto a Villa Arconati

The Kooks, il gruppo è di quelli tosti e non si misura solo dai dischi venduti, lo si intuisce a Villa Arconati di Castellazzo di Bollate al festival estivo di grande qualità alle porte di Milano. Tocca, infatti, alla band inglese,  chiudere questa bellissima edizione del festival.

Il pubblico tanto è quello delle belle occasioni è li a confermarlo. Tendenza: informato, sufficientemente easyvip, dalla scarpa bassa, semplice, di corda, che fa tanto barca anni '70. Prevalentemente femminile, hot pants con risvolto, abbondante colore kaki. Zero tatuati

Il concerto. Atmosfere ‘70/’80, funky, suoni essenziali si alternano sul palco, (dentro il parco della villa delle delizie) tra echi di Dylan e altri importanti maestri del rock. Il gruppo presta grande impegno, abbracciando vari stili musicali, regalando all'ascoltatore atmosfere diverse da brano a brano. Il pubblico gioisce 

Bowie serpeggia sulle teste di tutti. La scenografia essenziale richiama a certi lavori di Damien Hirst. Saper fare bene le cose esistenti lo trovo rivoluzionario, innovativo, contemporaneo. Concerto ben fatto e tutte le hit di rito eseguite. The Kooks, Giovani, Grande Professionalità. Bravi musicisti. Bel concerto

Furetto

Riflessione
Ma è mai possibile che solo da noi, sussista una sorta di controriforma musicale, anti contemporanea, da avere ancora, musicalmente un mainstream tradizionale e "convenzionale", rivolto al basso ventre senza una ragione a dispetto della sperimentazione, qualità, innovazione linguistica, cultura e dell'economia! 20/30 artisti sostenuti mediaticamente e ossessivamente, alcuni banali senza qualità, altri bravi ma da diversi anni propongono lo stesso pezzo, un brano ripetuto a mille con piccole variazione.

Potenza dei media cosi bravi ed efficaci da far apparire Joseph Goebbels una sega.

Risultato! sul campo, nella strada una moria di artisti annullati, depennati, cancellati, senza diritto di cittadinanza.
Conclusione un appiattimento culturale e sociale dirompente agghiacciante.
Meditiamo

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?