Menu

BRIVIDEE "ACQUARIO": IL NUOVO SINGOLO PER FACTORY FLAWS

"Acquario" è il nuovo singolo di BRIVIDEE, disponibile su tutte le principali piattaforme digitali per Factory Flaws/Peer Music Italy.

All’anagrafe Vittorio Motto, Brividee è un giovanissimo artista monzese che nasce come artista soundcloud per esordire al MI AMI senza avere all'attivo nemmeno un brano ufficiale. Brividee rientra a far parte, per età, estro creativo e attitudine, nella fortunata generazione artistica under 20 che, grazie a nomi come PSICOLOGI, Ariete, Bnkr44 sta lasciando una fresca impronta nella scena e nell’immaginario musicale degli ultimi anni.
Dagli amori finiti male alla noia di giorni sempre uguali, Brividee ha la capacità di raccontare l’ordinario trasformandolo in straordinario.  

Acquario” è il nuovo brano di Brividee in cui, con la trasparenza tipica della scrittura del giovane artista milanese, racconta delle difficoltà contro cui ci si scontra durante la crescita e di come spesso si tenda a perdere di vista se stessi nel tentativo di dimenticare qualcosa. L’artista in questa canzone affronta le sue insicurezze, come il timore della solitudine e i pensieri negativi, esorcizzandoli attraverso la musica. Brividee con la sua particolare scrittura, riesce a mettersi a nudo in maniera autentica, mostrando brano dopo brano una personalità originale e sfaccettata. La produzione si distacca dalle melodie che contraddistinguono l’artista, svelando un lato inedito del suo universo musicale.

 “E per combattere tutti questi pensieri negativi, ritorno in modo quasi inconscio, come un cerchio che si chiude, alla mia infanzia e all’acquario di Genova, un luogo dove andavo spesso da bambino con mio padre. Nella mia memoria è quasi un luogo di culto, un posto che mi rendeva felice. È il simbolo dell’innocenza in cui ancora mi rispecchio, nonostante tutto.” - Brividee

Factory Flaws è una digital boutique label, management company e publishing italiana nata nel 2016, specializzata nella promozione e distribuzione di artisti italiani con sonorità indirizzate ad un pubblico internazionale. 
Con uno sguardo rivolto al mondo della moda e della cultura a 360 gradi, fieramente gender balanced e sostenitrice delle diversità espresse da ciascuno dei propri artisti, fin dagli esordi è riuscita a farsi notare dalle più influenti testate web e tastemaker internazionali, portando i propri progetti su siti come Gorilla Vs Bear, Clash Magazine, Noisey USA, Nylon e COLORS. 
In poco più di 4 anni e con un roster selezionatissimo ha macinato più di 10 Milioni di streaming, scalando le playlist mondiali di Spotify e contribuito a far partecipare i propri artisti ai festival internazionali più importanti degli ultimi tempi, fra cui SXSW, Primavera Sound, The Great Escape e Eurosonic. Tra gli artisti del roster HÅN, Giungla, Lucia Manca, Tauma, ALBRT e Iside.

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

ROBERTA GIALLO è in tutte le librerie Web Love Story

Da Giovedì 20 Maggio 2021 è disponibile in tutte le maggiori librerie italiane "Web Love Story", il primo romanzo di Roberta Giallo, edito da Pendragon.

"Web Love Story"
 è un romanzo autobiografico che racconta la storia di R. una ragazza allegra e solare che per mantenersi lavora come commessa in un negozio di mobili. Scrive canzoni e grazie a questi sacrifici riesce ad autofinanziarsi e incidere il suo sogno: vivere della sua musica. I suoi primi follower sono i suoi amici, una famiglia che la sostiene sempre e un fidanzato con cui ha un rapporto stabile e tranquillo, forse troppo. 

E poi c'è G., uno studente francese di medicina, bello e misterioso: corpo statuario, occhi magnetici e sorriso ammaliante. 

Un casuale e fugace incontro, un gioco di sguardi, poche battute e il mondo di R. si capovolge. Emozioni e sensazioni mai provate prima, il cuore che batte all’impazzata: avrà finalmente trovato l’Amore maiuscolo che tanto cercava?

Riccardo De Stefano, giornalista e critico musicale che ha curato la prefazione di Web Love Story ha dichiarato:

"Questo Web Love Story, come il suo fratellino musicale L’Oscurità di Guillaume, è un intero mondo in cui state per immergervi. E più che un’opera di fantasia, è un’opera sulla fantasia
[...]
Che lo leggiate tutto di un fiato, o lo centelliniate gustandolo lentamente, quasi a seguirne i tempi e le attese cristallizzate in queste pagine, questa Web Love Story rimarrà vicino a voi, con i suoi personaggi talmente vivi, forti e fragili al tempo stesso, che non potrete dimenticare facilmente."


Roberta Giallo, nata a Senigallia e trasferitasi a Bologna, dove si Laurea in Filosofia e Scienze Morali con 110 e lode, aveva infatti pubblicato nel 2017 un concept album intitolato "L'Oscurità di Guillaume", giudicato miglior disco dell'anno da All Music Italia, in cui ripercorreva le vicende che ora sono narrate in questo romanzo. Come Roberta Giallo ha più volte dichiarato, la storia che si nasconde dietro alle canzoni de "L'oscurità di Guillaume" aveva ispirato in modo particolare Lucio Dalla, che insieme a Mauro Malavasi, ha prodotto l'album lo spettacolo teatrale "Web Love Story", che ha visto la sua prima al Teatro Astra di Bellaria nel 2019.
 

All’improvviso persi una lacrima. Mi scappò dall’occhio destro, per cadermi sulla mano. La osservai inumidirle il dorso, fino a che la pelle l’assorbì, o l’aria l’asciugò. Non saprei. Mi dissi: “Perché mi sto facendo coinvolgere così tanto dalla storia di uno sconosciuto che mi scrive da lontano?”.

Roberta Giallo è una cantautrice poliedrica di fama internazionale.

Inizia la sua carriera aprendo i concerti di Carmen Consoli, Edoardo Bennato, Alex Britti, etc. fino ad aprire il concerto di Sting in piazza del Plebiscito a Napoli. Viene notata da Mauro Malavasi che la presenta a Lucio Dalla. Insieme lavorano al disco intitolato “L’oscurità di Guillaume”. Il disco ottiene un grande successo di pubblico e di critica venendo riconosciuto come migliore disco del 2017 da All Music Italia.

Esce il 20 Maggio 2021 il suo primo romanzo "Web Love Story".

Attualmente sta lavorando al progetto "Canzoni da Museo" in cui Roberta musicherà le liriche dei poeti Giovanni Gastel (nipote di Luchino Visconti), Davide RondiniRoberto Roversi, con il patrocinio del Comune di Bologna, Bologna UNESCO città della musica.

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

"In Codice" : La trasformazione del codice.

Il 26 maggio tornano gli incontri di Fondazione Maimeri, nello spazio del Giardino di Triennale. A condurre le serate che si terranno a scadenza quindicinale nel Teatro Mendini sarà Andrea Dusio. Il ciclo s'intitolerà In Codice.

“Codice è una parola perennemente in movimento. Nei secoli è passata dall'indicare un oggetto fisico, un libro, a essere usata nella codificazione del diritto. In informatica è un sistema di simboli e segni che viene usato per rappresentarne un'informazione”, spiega Andrea Dusio.

“Più in generale oggi noi parliamo di codice come di cifra d'accesso a un linguaggio. In realtà, codex è anticamente un termine che fa riferimento alla natura: con esso si indicava il tronco di un albero. Man mano la parola si è dunque smaterializzata, e l'ho scelta per intitolare il ciclo d'incontri di quest'anno, In Codice, che vorrei dedicare alla trasformazione della conoscenza e della sua diffusione, all'innovazione del linguaggio che segna questo tempo di reinvenzione del sapere, i nuovi strumenti di mediazione e divulgazione culturale, l'impasse del sistema tradizionale di produzione, circolazione e consumo delle arti e la loro resilienza durante il tempo di sospensione che abbiamo attraversato”.


Nel primo incontro (inizio 19.30), intitolato La Trasformazione del CodiceAndrea Dusio dialogherà con Roberta Guaineri, assessore allo Sport, Tempo Libero e Qualità della Vita del Comune di Milano, con il
direttore creativo Alberto De Martini, ceo di Conic, con la storica dell'arte Sara Taglialagamba, direttore della Nuova Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, con Maria Chiara Valacchi, curatrice e critico
indipendente, fondatrice di spazio Cabinet a Milano e di Paint!, e con Claudio Composti, fondatore e art director di mc2Gallery.
Il ciclo di incontri verrà accompagnato dalla mostra “Ritratti Fiscali”, che racchiude un ciclo di opere di Daniele Cima, visual artist milanese, graphic designer con un lungo trascorso nell'art direction. L'esibizione, curata da Angelo Crespi e organizzata da Fondazione Maimeri, verrà inaugurata negli spazi di Triennale il 10 giugno alle 18.30, prima del secondo incontro.
Il concept di In Codice In Epepe, il romanzo più celebre dello scrittore ungherese Ferenc Karinth, un professore di linguistica deve recarsi per un convegno a Helsinki. Sceso dall'aereo, si ritrova invece in una metropoli sconosciuta, i cui abitanti parlano una lingua del tutto incomprensibile. Bloccato in questa città, trascorre i giorni usando tutti i mezzi possibili per capire dove si trova e decifrare il misterioso linguaggio, che gli pare non avere alcuna relazione con gli idiomi che ha studiato. Ogni individuo con cui si ritrova a tentare di parlare gli sembra farfugliare la stessa insensata parola, Epepe.
Nella dimensione inedita in cui siamo immersi, che per molti versi rappresenta una discontinuità del tempo lineare a cui eravamo abituati, e, nello stesso tempo, un perturbamento della nostra percezione del tempo
circolare, come se ci trovassimo in una quinta stagione, un luogo e un tempo a noi sconosciuti, pur nella persistenza di tutte le coordinate spaziali e temporali in cui abbiamo sempre vissuto, siamo anche noi
impegnati perennemente in una decifrazione.
Mai come in questo tempo il mondo ci è apparso con tutta l'evidenza della sua inconoscibilità. Pensavamo di possedere le cifre d'accesso alla sua natura metamorfica, e invece il codice su cui fondavamo la nostra
conoscenza si è rivelato uno strumento insufficiente e inefficace, per molti versi inservibile. Esiste sì uno scheletro del mondo, un nucleo di realtà persistente tra le forme intercambiabili, ma l'orizzonte degli eventi ci impone di considerare il nostro sapere come una sorta di catalogazione di un mondo solo apparentemente coerente di forme provvisorie. Non sappiamo sino in fondo tutto ciò che non conosciamo, e la nostra ambizione può essere al più provare a tracciare un perimetro, il più sfidante possibile, che provi a misurare l'incognito, il mondo verso cui ci incamminiamo, sicuri di maneggiare e distinguere solo un'aggregazione incerta di fonemi tra lingua e denti, una parola che tutto descrive e nulla
spiega.
Gli appuntamenti di In Codice, in calendario il 10 giugno, il 24 giugno, il 15 luglio e il 10 settembre, sempre alle 19.30 presso il Giardino della Triennale (Teatro Mendini), verranno annunciati nella settimana precedente ciascun incontro.

L'ingresso è libero, non è necessaria la prenotazione. Vi aspettiamo!


Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

PIPPO POLLINA e PAOLO CAPODACQUA estate 2021 torna la grande canzone d'autore

Pippo Pollina, uno dei cantautori più amati in Europa, torna in scena anche in Italia!

 

Buone notizie per il pubblico appassionato di Pippo Pollina in Europa. Il cantautore palermitano e zurighese d’adozione, con all’attivo più di 20 album e oltre 3000 concerti in tutto il Vecchio Continente in oltre 30 anni di carriera artistica, tornerà infatti sulle scene la prossima estate, dopo un anno e mezzo di assenza, per i motivi sanitari che tutti conosciamo.

Costretto a rimandare di ben un anno, al Gennaio 2022, l’uscita del suo nuovo e molto
atteso 25° album, con il relativo grande tour europeo di presentazione, nonostante le significative restrizioni e limitazioni di capienza, Pippo Pollina, non poteva lasciare ancora a lungo a bocca asciutta il suo ormai vastissimo pubblico.

E così, in luglio e ad inizio agosto 2021, prima in Germania e Svizzera e poi in Italia, ci saranno diversi concerti, necessariamente in duo, date le grandi difficoltà organizzative del momento. Ma la coppia che sarà in scena, con l’ormai inseparabile Roberto Petroli,
nel passato ha sempre saputo entusiasmare.


Lo farà anche in questa occasione, presentando un coinvolgente repertorio « best-of », tratto, con non poche difficoltà di scelta, dall’ormai vastissimo repertorio di Pippo Pollina.


Le date ancora disponibili per l’Italia, a partire dal nord, sono
fra il 25 luglio e il 7 agosto.

Per tutte le informazioni con costi, scheda tecnica, links audio - video e biografia cliccare QUI.

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?