Menu

CHANGES, COME CAMBIA L'ARTE CONTEMPORANEA

La Fondazione Maimeri e La Milano Painting Academy vi invitano il 2 Dicembre alle 18:30 a 
CHANGES
 come cambia l’arte contemporanea 

a cura di Andrea Dusio.

La Notte Dei Curatori
Con Carola Antonioli, Chiara Canali, Angelo Crespi, Maria Chiara Valacchi

Live Performance
Musica, Teatro, Pittura
Giuseppe Califano,
Giulia D’Imperio
Tom Porta.

Aperitivo a Km zero
Vini Poderi di San Pietro , viticoltori in San Colombano al Lambro .

Vi Aspettiamo.
Via Francesco De Sanctis 34 Milano

c/o Milano Painting Academy


RSVP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rachele Guarini
Tel. 3488646604

 

blog www.rocktargatoitalia.eu

Mariagiovanna Monzo

 

Leggi tutto...

Dal 4 al 27 novembre 2022 presso Teatro Out Off

 

Tutta casa, letto e chiesa
di Dario Fo e Franca Rame


con Monica Bonomi


e con la partecipazione di Tommaso Di Pietr

o
regia Lorenzo Loris
scene Lorenzo Loris e Luigi Chiaromonte
costumi Lorenzo Loris
interventi pittorici Giovanni Franzi
luci Luigi Chiaromonte
produzione Teatro Out Off

Il 4 novembre torna Tutta casa, letto e chiesa di Dario Fo e Franca Rame,
che ha avuto tanto successo nella stagione teatrale 2021/2022.
Produzione Teatro Out Off, in scena Monica Bonomi per la regia di Lorenzo Loris.

Oltre quel che viene riportato spesso dalle nostre cronache, ciò che rende ancor più necessaria questa ripresa sono le gesta che ci arrivano dall'Iran, dove ogni giorno le donne combattono eroicamente, a costo della propria vita, per ottenere i loro diritti più elementari.

Tre donne esilaranti, diverse e toccanti raccontano la propria quotidianità troppo spesso costellata di violenze e soprusi. Un testo del 1977 che ha fatto la storia del teatro, ma capace di parlare e illuminare generazioni di donne e uomini. Uno testo storico che continua a mantenere intatta la sua portata sociale e la sua forza comica.

 

 

Due biglietti al prezzo totale di 14 euro

 

per gli iscritti alla Newsletter del Teatro Out Off!

Per prenotare scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

blog www.rocktargatoitalia.eu

 

 

Leggi tutto...

Programma Completo Rock Targato Italia Edizione Estate 2022

Artisti, Relatori. Orari

Milano 29 e 30 luglio 2022 

dalle ore 15:30

ingresso gratuito

Anche nel 2022 ROCK TARGATO ITALIA, la rassegna che fin dal 1987 ha segnato più di ogni altra la storia della musica alternativa italiana, non si ferma ma, al contrario, si rilancia con un’edizione speciale interamente estiva il 29 e 30 luglio con due giornate colme di incontri e concerti dal pomeriggio nella magica cornice del LEGEND CLUB di MILANO. Due giornate che vedranno la partecipazione di numerosi artisti, produttori discografici, musicisti, giornalisti e molto altro.

Rock Targato Italia, giunto alla trentatreesima edizione, è organizzato dall’Associazione Culturale Generazione Europea con il supporto a livello nazionale dell’Ufficio Stampa e Comunicazione Divinazione Milano della logistica e ospitalità del LegendClub Milano e la partecipazione del media Televisivo RockerTV.

RockerTV realizzerà interviste di approfondimento musicale agli ospiti e artisti.

ALTRE NOVITÀ ASSOLUTE

a) Premio Sennheiser

Il premio messo in palio dalla storica azienda sarà consegnato alla band CIRCUS PUNK

b) Rete Artisti Spettacoli per l’Innovazione.

Con la partecipazione a Rock Targato Italia - il più importante rock contest nazionale impegnato nella continua scoperta e diffusione di realtà musicali innovative - la R.A.S.I.  intende informare   i giovani artisti sui diritti connessi, oltre a non farli sentire soli, assistendoli ed indirizzandoli soprattutto durante i primi passi. Bandi e concorsi compresi.

Rock Targato Italia 2022 ha il Patrocinio della Regione Lombardia.

Programma:

  • Concerti elettrici e performance acustiche
  • Incontri
  • Premi Artistici

Venerdi 29 luglio 2022

Area Esterna

ore 15:30

INCONTRI

Consegna Targa "Una Vita per la Musica"

Incontro/dibattito/musicale con MIMMO PAGANELLI

 

Direttore Artistico della società EMI Italiana (Vasco Rossi, Francesco Guccini, Franco Battiato). Ospite Marco Di Noia che si esibirà con una strana chitarra/tastiera dal nome “Artifact" accompagnato da Lorenzo GhiriNGhelli che l’ha inventata.

ore 16:30

INCONTRI

Chi sono i collezionisti?

Incontro con Arch. CARLO LECCHI

 

Fondatore e presidente dell’AVI – Associazione Vinile Italiana – Cultura Costume Collezionismo. Parlerà di hobby e collezionismo e del valore affettivo dei memorabilia musicali. AVI - Associazione Vinile Italiana – cultura - costume - collezionismo viene fondata da Carlo Lecchi, presidente, architetto Simonetta Bonfadini e Milo Goy direttore di testate giornalistiche e ceo di Art Relation, nasce ufficialmente il 22 marzo 2017 con l’evento al Mondadori Megastore di Piazza del Duomo a Milano dal titolo “ritorno al Vinile, moda o trend”. Associazione senza fini di lucro la cui mission è di trasmettere, far conoscere il piacere dell’ascolto della musica su vinile, promuovendo direttamente o partecipando a eventi di musica e Cultura.

ore 17:00

INCONTRI

Consegna Targhe:

"Miglior etichetta 2021" I DISCHI DEL MINOLLO

 "Premio Sennheiser" ai CIRCUS PUNK

"Premio Miglior Live" a gianCarlo Onorato

 "Premio Stefano Ronzani" a OMAR PEDRINI

ore 17:40

INCONTRI

"Dai suoni alla carta"

PIERALBERTO VALLI, dopo aver ricevuto la targa "Miglior libro scritto da un musicista 2022", dialogando con ROBERTO BONFANTI e accompagnandosi con qualche canzone in chiave acustica, presenta "Il nodo", il romanzo che gli è valso il premio: una storia ambientata in un futuro distopico che, con uno stile tanto lucido quanto evocativo, dà corpo all’incubo del transumanesimo e riflette sul senso umano del dolore.

ore 18:30

INCONTRI

Concerto acustico della band I FASTI

 

 

 

Sala Concerti:

 

 

ore 21:00

CONCERTI

FRAGMENTS OF SORROW + SUNSET AVENUE (selezione RockerTv)

ore 21:20

CONCERTI

FARORSO

Ore 21:40

CONCERTI

MINIMO VITALE

Ore 22:00

CONCERTI

CIRCUS PUNK (vincitore RTI 32 ed)

Ore 22:25

CONCERTI

IL PESCE PARLA (vincitore RTI 31 ed)

Ore 23:00

CONCERTI

MARIO RISO con MOVIDA e REZOPHONIC

Sabato 30 luglio 2022

 

 

 

Area Esterna

 

 

ore 15:30

INCONTRI

Consegna Targa "Una Vita per la Musica" a MAURO PAOLUZZI
Incontro con Mauro Paoluzzi produttore musicale (Gianna Nannini, Patty Pravo, Roberto Vecchioni) Un incontro dibattito all’insegna della professionalità artistica musicale e storia della musica italiana.

 
Ospite con intervento musicale dell’artista Ilaria Argiolas (cantautrice).


Mauro Paoluzzi, tra gli altri artisti con cui ha collaborato in varie occasioni vi sono: Antonello Venditti, Franco Fanigliulo, Adamo, Mango, Mimmo Locasciulli, Loredana Bertè, Renato Pareti, Scialpi, Bluvertigo.

ore 16:10

INCONTRI

Concerto acustico di ANDREADIECI (cantautore) con Davide Castelli (chitarra)

ore 16:25

INCONTRI

Concerto acustico di LOGAN (cantautore)

ore 16:40

INCONTRI

Consegna Targhe
"Miglior Album 2021" BACHI DA PIETRA
"Miglior Album 2022" ALTERIA
"Miglior Etichetta 2022" DISCHI SOVIET STUDIO
"Artista Rivelazione 2022" IL PEGGIO È PASSATO

ore 17.10

INCONTRI

Incontro con PAOLO PELIZZA (Musica e Letteratura)
Le canzoni come tutti sappiamo hanno il testo … quanto pesa il testo? Dipende. Per i cantautori vale più della musica. Dal Lieder alla musica leggera: il Re degli Elfi e De André, gli Afterhours e Bennato. Pound e la rivelazione sul fatto che la poesia sia più vicina alla musica più che alla letteratura. Ezra Pound scrive anche un pamphlet sugli intervalli in musica illuminante. Alcuni testi che sono diventate canzoni di successo.
Da Coleridge a Steinbeck.

I cantautori americani Guthrie, Seeger e Dylan.
Il Nobel … Dylan ha mai fatto letteratura?

ore 17:30

INCONTRI

concerto acustico della band AYMARA

ore 17:50

INCONTRI

concerto acustico del duo US

ore 18:10

INCONTRI

concerto acustico della band DINAMIKA

ore 18:30

INCONTRI

incontro con ROBERTO MAFREDI ospite LEMURI IL VISIONARIO

Roberto Manfredi e Lemuri il Visionario presentano un racconto sulla scena musicale italiana degli ultimi trent'anni. Da VIDEO MUSIC a oggi. Dal libro Talent Shop (DAI TALENT SCOUT AI TALENT SHOW) di Roberto Manfredi che racconta come è cambiata la musica, la discografia e la stessa fruizione musicale in Italia e dalla pluriennale attività artistica di Lemuri il Visionario, dal punk al prog, dalla dance e dalla canzone d'autore, nasce un racconto che unisce il talk show e la musica live degli ultimi trent'anni.

ore 19:10

INCONTRI

concerto acustico di LEMURI IL VISIONARIO (cantautore)

 

 

 

Area Concerti

 

 

ore 21:00

CONCERTI

concerti delle band LUCAS LOPEZ, ATWOOD, BREAK ME DOWN

 CHE COS’E’ ROCK TARGATO ITALIA?

Rock Targato Italia dal suo debutto nel lontano 1987, vanta risultati importanti, come ad esempio, il successo ottenuto da artisti emersi grazie al lavoro di scouting svolto durante le varie edizioni: Litfiba, Ligabue, Timoria delle prime edizione, successivamente Subsonica, Giulio Casale, infine Zibba, le Vibrazioni, con realtà più vicine a noi i Circus Punk di Milano.

Rock Targato Italia ha costruito e valorizzato una scena musicale ai tempi sconosciuta, realizzando una filiera innovativa - dalle produzioni discografiche ai concerti, video e sostegno promozionale agli artisti.

Rock Targato Italia è un innovativo network di comunicazione tra artisti, etichette, promoter, giornalisti, canale personalizzato YouTube, comunicazione fisica e liquida.

https://www.youtube.com/channel/UC0rqO2XRmJVI-FyOKLQxC4Q

https://www.facebook.com/groups/RockTargatoItalia

LA FILOSOFIA DELLA FINALE NAZIONALE DI ROCK TARGATO ITALIA 2022

Il nostro nuovo obiettivo è più che mai, nel tempo post pandemico, un momento di riflessione e ricerca per provare a riprogettare il futuro della musica e delle arti in maniera innovativa, fluida con sensibilità diverse rispetto al mercato.

Non solo festival, dunque, ma un laboratorio di incontri e musica, per approfondire territori, nuovi spazi e orizzonti possibili.

Ripensare e riProgettare con maggiore forza e professionalità la rete dei musicisti, la necessità di trovare collaborazioni e condivisioni con altre realtà artistiche, associazioni di settore qualificate, interagendo in progetti culturali per dare maggiore voce e risonanza ad artisti e operatori.

 

FRANCESCO CAPRINI

DivinazioneMilano srl

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network 

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano 

Tel. 02 5831 0655  mob. 3925970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

web: www.divinazionemilano.it

Leggi tutto...

GUERRA O CONCERTI? articolo di Vincenzo Somma, economista

Pubblichiamo volentieri l'articolo

GUERRA O CONCERTI? di Vincenzo Somma

Da un mese in Europa, dopo settant’anni di pace, è tornata la guerra. Questo almeno il pensiero comune che vede la Russia colpevole di aver infranto questo sogno. Non entro nel merito, né giudico questo pensiero comune, ma ne approfitto per condividerti la mia riflessione quando ho sentito le dichiarazioni di Biden – https://rb.gy/gprzgl – in merito a 800 milioni di dollari di aiuti militari all’Ucraina impegnata nel conflitto.

Questi milioni si aggiungono a 200 altri milioni di dollari che l’amministrazione di Biden aveva nella stessa settimana approvato e al miliardo di dollari (650 + 350 milioni) elargito poco prima della guerra sempre all’Ucraina. In totale due miliardi di dollari in armi, sistemi di difesa e intelligence (le cose delle spie) che il contribuente americano ha finanziato con le proprie tasse. Potevo limitarmi a fare spallucce e mentalmente non curarmene con un “fatti loro” – parlo del modo in cui vengono usati i soldi dei contribuenti negli Usa -, ma la mia (de-) formazione di economista ha riportato alla mia mente il concetto di moltiplicatore (https://rb.gy/rswhvg).

Provo a spiegartelo come posso, o come riesco. Il signor Biden non dà 2 miliardi di dollari in contanti in mano agli ucraini, ma questi due miliardi sono il valore di cose (sistemi missilistici, carrarmati, droni…) che vengono trasferite dagli Stati Uniti all’Ucraina. Supponiamo che questi armamenti siano efficienti – tanto per capirci non siano vecchi schioppi con baionetta o simili - e che pertanto debbano poi essere sostituiti nell’arsenale Usa andato un po’ svuotandosi dopo la donazione. In altri termini il contribuente americano dovrà in un prossimo futuro sborsare due miliardi di dollari in tasse. Sicuri?

In realtà questi armamenti Biden li comprerà da aziende americane e, se le cose là funzionano come qua, e così in parte è, questi due miliardi di dollari di spesa per il contribuente Usa sono due miliardi di vendite per queste aziende. Su queste vendite non si pagano tasse (l’iva negli Usa su queste transazioni non c’è), ma sui guadagni sì che si pagano. Facciamo finta che i costi per produrre quelle armi siano il 50% dei ricavi, detto in altro modo che i profitti dei masters of war, i padroni della guerra, così li chiamava Bob Dylan, siano il 50% dei due miliardi: quindi 1 miliardo.

Su questo miliardo di profitti le aziende Usa pagheranno il 27,1% - è l’aliquota media delle corporation americane (qui non riesco a sopprimere un moto d’invidia, visto che in Italia il tax rate è al 59% - https://rb.gy/2qf15d). Quindi dei due miliardi estratti dalla tasca sinistra di Biden, 271 milioni rientrano nella sua tasca destra. Non è finita. Del miliardo di costi sostenuto dalle aziende produttrici di armi facciamo finta che la metà vadano in stipendi degli uomini che le armi le progettano, fabbricano e vendono… Costoro le tasse le pagano con aliquote tra il 15% (sic) e il 35%: se facciamo finta che l’aliquota media sugli stipendi sia il 25%, 125 milioni di dollari tornano nella famosa tasca destra di Biden. Possiamo continuare.

I fabbricanti di armi il loro stipendio lo spendono per cambiare l’auto, noleggiando barche per battute di pesca, comprando hamburger e birra, attrezzi da campeggio o cappellini da baseball… tutte cose su cui si paga l’iva e che generano altri guadagni per altre aziende e altri stipendi per altri lavoratori, tutti soggetti che a loro volta pagano altre tasse. Così la tasca destra di Biden si ingrossa ancora. Possiamo continuare. I guadagni delle società di armi che supponiamo siano quotate in Borsa – e lo sono – pagano dei dividendi, su cui gli azionisti pagano tasse che finiscono ancora nella tasca destra di Biden. Possiamo continuare a spaccare il capello e moltiplicare i soldini. C’è chi ha calcolato che un dollaro di spesa pubblica, come commissionare armi, genera tra 60 centesimi e 2,43 dollari di “ritorno” sotto forma di maggior ricchezza prodotta.

Per onestà devo dire che non tutti gli studi trovano gli stessi risultati - https://rb.gy/zf4qlv - e che spesso - in economia accade sempre - “dipende”. Nei nostri esempi, però, i soldi spesi sono un profittevole investimento per l'amministrazione americana e almeno un terzo dei soldi spesi dai contribuenti torna nell’ormai famosa tasca destra di Biden, nelle loro. Regalare armi dunque conviene? Parrebbe. Almeno quanto organizzare un concerto un’attività che però non ammazza nessuno e rende felici quasi tutti. C’è chi ha calcolato - https://rb.gy/y6ehsb – che un soldino speso nell’organizzazione di un evento culturale ne genera due. Una lezione da tenere a mente.

Vincenzo Somma

MASTERS OF WAR
Come you masters of war
You that build the big guns
You that build the death planes
You that build all the bombs
You that hide behind walls
You that hide behind desks
I just want you to know....

Bob Dylan – 1963
https://www.youtube.com/watch?v=KGFagK-LuQo

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?