Menu

Articoli filtrati per data: Settembre 2018

Rock Targato Italia 2018: ecco i vincitori.

Che Rock Targato Italia sia, da ormai trent’anni, un incrollabile punto di riferimento per la musica emergente del nostro Paese è cosa risaputa. Anche la storia della manifestazione, con lo stuolo enorme di nomi transitati, come artisti in gara o come ospiti, sul palco del concorso appena prima di diventare grandi è un fatto piuttosto noto.

Ciò che però può sapere solo chi ha respirato di persona l’aria di almeno una delle serate dell’evento è che Rock Targato Italia è soprattutto un punto di ritrovo: un crocevia umano prima ancora che musicale in cui confrontarsi, conoscere persone e assaporare la passione e il desiderio di comunicare che continua a circolare nel sottobosco musicale più estremo, sempre più lontano dalle webzine alla moda o dai media mainstream. Un concorso anomalo, in cui la gara c’è, offre premi importanti e porta ogni anno alla luce realtà significative, ma viene vissuta in modo estremamente umano, senza le ansie da tritacarne dei talent show e permettendo a tutti di esibirsi in un clima sereno e costruttivo, proprio come accaduto anche al Legend Club di Milano nelle tre belle serate del 24, 25 e 26 settembre in occasione delle finali nazionali della trentesima edizione della rassegna.

Al termine di tre serate pienissime di musica e incontri, sono stati i pavesi Nylon e i milanesi Lo Stato Delle Cose a essere incoronati vincitori del gran premio Rock Targato Italia 2018 e aggiudicarsi una campagna promozionale a cura dell’ufficio stampa Divi In Azione. I primi hanno il dono di saper ammaliare e al tempo stesso divertire con una proposta in cui una fortissima verve teatrale si sposa con una musicalità notturna, arricchita dal suono del violoncello, in cui si fondono folk, rock, e canzone d’autore. I secondi invece sanno conquistare grazie a una grande spontaneità e al dono tutt’altro che trascurabile di saper scrivere canzoni apparentemente semplici ma profondamente intelligenti, spruzzate di pop e new wave, in cui riescono a riflettere sul mondo di oggi e sulle dinamiche dei rapporti umani raccontando storie intrise di quotidianità.

I favori del pubblico in sala sono andati ai varesini The Fool e al loro pop trascinante fatto di sonorità anni ’80 e richiami anni ‘90, permettendo così alla band di aggiudicarsi il premio Città di Milano, mentre lo speciale riconoscimento intitolato a Stefano Ronzani, che da sempre premia la proposta che sa distinguersi per originalità o importanza dei contenuti, è andato agli abruzzesi Organico Ridotto e al loro affascinante progetto in dialetto che capace di unire un approccio musicale moderno e ricchissimo di influenze con la riscoperta delle radici della loro terra d’origine.

Oltre agli artisti già citati, altri cinque fra i gruppi finalisti sono stati selezionati per partecipare alla tradizionale compilation celebrativa in uscita a dicembre: i marchigiani Blank, i milanesi Under The Snow, i veneziani Rolling Carpets e i torinesi Andrea Marzolla e VXA Rockband.

Un’edizione senza dubbio positiva da cui sono emerse ancora una volta energie positive, entusiasmo e contenuti importanti a testimonianza di una scena musicale ancora viva, combattiva e meritevole di essere scoperta e valorizzata.

Roberto Bonfanti, scrittore e artista

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE ALLA NUOVA EDIZIONE: http://www.rocktargatoitalia.eu/regolamento.html

Ufficio stampa Divinazione Milano

 

Leggi tutto...

Rock Targato Italia 2018: Nylon e Lo Stato delle Cose, si aggiudicano il primo posto

ROCK TARGATO ITALIA  Vincitori 30/a edizione

NYLON e LO STATO DELLE COSE

Gran Premio Rock Targato Italia

 

Premio: in palio, una forte campagna promozionale a livello nazionale

Al termine di tre serate pienissime di musica e incontri, sono stati i pavesi Nylon e i milanesi Lo Stato Delle Cose a essere incoronati vincitori del gran premio Rock Targato Italia 2018 e aggiudicarsi una campagna promozionale a cura dell’ufficio stampa Divi In Azione. I primi hanno il dono di saper ammaliare e al tempo stesso divertire con una proposta in cui una fortissima verve teatrale si sposa con una musicalità notturna, arricchita dal suono del violoncello, in cui si fondono folk, rock, e canzone d’autore. I secondi invece sanno conquistare grazie a una grande spontaneità e al dono tutt’altro che trascurabile di saper scrivere canzoni apparentemente semplici ma profondamente intelligenti, spruzzate di pop e new wave, in cui riescono a riflettere sul mondo di oggi e sulle dinamiche dei rapporti umani raccontando storie intrise di quotidianità. (Roberto Bonfanti, scrittore e artista) 

Rock Targato Italia è un contest dedicato ad artisti emergenti, indipendenti, musicisti protagonisti di storie contemporanee. Il concorso ha contribuito al successo di grandi nomi della scena musicale italiana. www.rocktargatoitalia.eu

Rock Targato Italia, una piattaforma fatta di musicisti e appassionati del settore, una scena nuova - sostenuta dall’ Ufficio Stampa Divinazione Milano che offre un servizio di promozione e comunicazione - con la quale collaborano produttori, gestori di locali, nuovi media, socialmedia, radioTV, giornali. Una grande storia.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla XXXI edizione: per informazioni sul sito www.rocktargatoitalia.eu

 

Ufficio stampa Divinazione Milano

Leggi tutto...

NYLON e LO STATO DELLE COSE sono i vincitori di Rock Targato Italia 2018

ROCK TARGATO ITALIA  Vincitori 30/a edizione

NYLON e LO STATO DELLE COSE

Gran Premio Rock Targato Italia

 

Premio: in palio, una forte campagna promozionale a livello nazionale

Al termine di tre serate pienissime di musica e incontri, sono stati i pavesi Nylon e i milanesi Lo Stato Delle Cose a essere incoronati vincitori del gran premio Rock Targato Italia 2018 e aggiudicarsi una campagna promozionale a cura dell’ufficio stampa Divi In Azione. I primi hanno il dono di saper ammaliare e al tempo stesso divertire con una proposta in cui una fortissima verve teatrale si sposa con una musicalità notturna, arricchita dal suono del violoncello, in cui si fondono folk, rock, e canzone d’autore. I secondi invece sanno conquistare grazie a una grande spontaneità e al dono tutt’altro che trascurabile di saper scrivere canzoni apparentemente semplici ma profondamente intelligenti, spruzzate di pop e new wave, in cui riescono a riflettere sul mondo di oggi e sulle dinamiche dei rapporti umani raccontando storie intrise di quotidianità. (Roberto Bonfanti, scrittore e artista

Rock Targato Italia è un contest dedicato ad artisti emergenti, indipendenti, musicisti protagonisti di storie contemporanee. Il concorso ha contribuito al successo di grandi nomi della scena musicale italiana. www.rocktargatoitalia.eu

Rock Targato Italia, una piattaforma fatta di musicisti e appassionati del settore, una scena nuova - sostenuta dall’ Ufficio Stampa Divinazione Milano che offre un servizio di promozione e comunicazione - con la quale collaborano produttori, gestori di locali, nuovi media, socialmedia, radioTV, giornali. Una grande storia.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla XXXI edizione: per informazioni sul sito www.rocktargatoitalia.eu

 

Ufficio stampa Divinazione Milano

Leggi tutto...

Premio Compilation Rock Targato Italia 2018: Nomi Artisti

Premio Compilation Rock Targato Italia 2018

Scelti dalla giuria tecnica, con i seguenti criteri di selezione: originalità, presenza scenica, testi, abilità tecnica, composizione, ecco i nomi dei vincitori del Premio Compilation Rock targato Italia che parteciperanno, con un proprio brano inedito alla Compilation della rassegna che e sarà pubblicata per natale 2018.

La compilation sarà promossa dall'etichetta Terzo Millennio, attraverso vecchi e nuovi canali di comunicazione: stampa, tv e radio, socialmedia, piattaforme digitali.

Nomi Artisti:

 

ANDREA MARZOLLA

NYLON

 

BLANK

 

LO STATO DELLE COSE

 

VXA ROCKBAND

 

ROLLING CARPETS

 

UNDER THE SNOW

 

ORGANICO RIDOTTO

 

THE FOOL

 

Ufficio Stampa DivinazioneMilano

 

Leggi tutto...

THE FOOL il Premio Speciale CITTA' DI MILANO

Premio Speciale CITTA' DI MILANO

Premio Città di Milano di Rock targato Italia viene assegnato all’artista segnalato dal pubblico in sala, indipendentemente dal giudizio della giuria tecnica.

La band parteciperà alla compilation Rock targato Italia 2018 in uscita a dicembre.

 

THE FOOL

I varesini The Fool si presentano come un frullatore che fagocita sonorità diverse e le miscela fra loro cercando di tirarne fuori il mix più diretto ed energico possibile. Fra approccio anni ‘90 ed echi anni ‘80. Fra sonorità acide, gusto dark, impatto da autentica rock band e ritornelli corali dall’anima pop. (Roberto Bonfanti, scrittore e artista) 

 

ufficio Stampa Divinazione Milano

Leggi tutto...

ORGANICO RIDOTTO vince il Premio Speciale dedicato a Stefano Ronzani

Premio Speciale Stefano Ronzani

Il premio speciale di Rock targato Italia XXX edizione , è dedicato al giornalista tra i più geniali della scena italiana. Curioso, preparato ed attento osservatore delle tendenze musicali italiane e internazionali, Stefano Ronzani (ha collaborato con Tutto Musica e Mucchio Selvaggio), è stato tra i fondatori di Rock Targato Italia e per 10 anni direttore artistico della manifestazione. Il premio viene dato all’artista che ha presentato la proposta musicale più ricercata e sperimentale con contenuti sociali e culturali di grande valore artistico. 

Il premio è stato aggiudicato al gruppo Musicale ORGANICO RIDOTTO

Trasportare la tradizione abruzzese nel mondo contemporaneo: questo è l’obbiettivo dichiarato dei teatini Organico Ridotto. Un obbiettivo ambizioso che la band persegue con grande convinzione, partendo dal reggae per navigare in modo personale e suggestivo fra mille contaminazioni senza mai perdere di vista la bussola segnata dalla musicalità del loro dialetto d’origine.

La band parteciperà alla compilation Rock targato Italia 2018 in uscita a dicembre.

Ufficio Stampa Divinazione Milano

Leggi tutto...

"Riserve Indie" di Paolo Pelizza

Riserve Indie.

Ebbene sì. Prima che qualcuno di voi si faccia venire il sospetto, io confesso. In questo pezzo c’è un po’ di “marchetta” oltre alla Visione. La marchetta si rende necessaria per due ragioni: la showcase degli amici Velaut al Ligera il 20 settembre prossimo e le imminenti Finali Nazionali della XXX edizione (sì, la trentesima!) di Rock Targato Italia presso il Legend Club in Via Enrico Fermi, 98 che si terranno i giorni 24, 25 e 26 settembre 2018 dalle 21.00.

Partiamo dai Velaut che suoneranno live allo Spazio Ligera in Via Padova 133 a Milano giovedì 20 settembre 2018 (ingresso libero) ore 20.30. La band siciliana porterà sul palco milanese i brani del primo album e alcuni inediti del secondo in uscita entro la fine dell’anno. Il primo album è un concept  intitolato “Apologia dell’Immobilismo ed altre Odissee”. Vuole essere un racconto che si dipana tra le storie della tradizione greco-giudaica. Il sotto-testo è quello della dedica accorata a chi è perso o (anche) a chi ha perso. Un viaggio tra apocalissi, luoghi fisici ed esperienze sociali, tradimenti, ritorni immeritati e consapevolezza della colpa. Musicalmente, il rock alternativo del gruppo di Francesco Less è contaminato, spurio … Si sente forte il retrogusto noise e quello del grunge. La serata la presenterà indegnamente il vostro servizievole Visionario. Pertanto, non mancate.

Passiamo oltre e parliamo di Rock targato Italia. Trenta edizioni ed è in preparazione la trentunesima! Sono davvero tante e denotano grande tenacia, competenza, amore e masochismo da parte degli organizzatori. E’ un lavoro duro quello di scavare per portare in superficie dal mondo sotterraneo nuovi gruppi, nuove tendenze e nuove esperienze. Chi vi scrive, scrive sul loro spazio e difficilmente può essere imparziale. Infatti, non lo è! Trova che questo contest sia una strada unica in Italia e se è così longevo, non solo ha fatto scouting in modo serio, ma crea spazi ed occasioni perché gruppi indipendenti possano farsi sentire. In taluni casi, è stato anche il trampolino per carriere illustri nel nostro panorama. Nel mondo degli indies italiano dove si è più preoccupati a litigare tra uguali, quel palco permette di misurarsi davvero con gli altri, lasciando a casa partigianerie e preconcetti. Davanti al pubblico, non ci si può nascondere. Anche qui, sarà presente (niente meno in Giuria!) il vostro Visionario preferito … O, forse, l’unico che avete!

Infine, vorrei parlare dei luoghi dove questi eventi si svolgeranno. Non sono semplici posti fisici.

Lo Spazio Ligera è in Via Padova, zona di confine. Una sorta di frontiera controversa, un crocevia di storie che sono arrivate qui da molto lontano e qui convivono.

E’ noto che tutte le convivenze siano difficili ma, qui, si trovano molte più storie di generosità, di solidarietà, di amicizia e di inclusione di quante (spesso artatamente) se ne raccontino di disagio e violenza. Così questo locale si offre alla Via Padova proponendo l’accoglienza, promuovendo la cultura, la musica e l’aggregazione. La proposta va dal popolare al punk, dal cinema di genere ai cortometraggi di loro produzione, dai progetti editoriali ai reading di poesia. Il Ligera è anche un punto di riferimento per le Associazioni che lì sono presenti. Federico e Riccardo (i gestori) non credo abbiano la presunzione di cambiare il mondo ma, per certo, stanno contribuendo a far cambiare il loro piccolo pezzo di mondo con la consapevolezza che se tutti ci impegnassimo in questa attività la vita sul pianeta sarebbe migliore e di molto.

Il Legend Club è davvero una riserva Indie. Sempre a Milano, circondato da un bellissimo parco che si presta ai molti concerti ed happening musicali, qui hanno suonato tutti: indipendenti e non. La mission del locale è quella di ospitare il mondo dei musicisti di nicchia, gli indipendenti, i gruppi post punk e tutti quelli che hanno voglia di allontanarsi dalla monotonia del mainstream stucchevole o di prendere le distanze dall’ hip hop imperante. E’ il paradiso sia per chi cerca un amarcord, sia per chi vuole ascoltare quelli che hanno ancora voglia di sperimentare perché non accettano il vuoto e il silenzio della contemporaneità.

Vi aspetto e, come al solito, long live rock ‘n roll!

di Paolo Pelizza

© 2018 Rock targato Italia

Leggi tutto...

"ABISSI” Il brano di debutto di DANIELE CHIARELLA

"ABISSI”

Il brano di debutto dDANIELE CHIARELLA

dal 20 settembre in radio e tutti webstore

 

"Non bisogna mai avere paura dell'altro perché tu, rispetto all'altro, sei l'altro"

Andrea Camilleri

ABISSI, è il brano di debutto in versione da solista di Daniele Chiarella

Perché ABISSI?. Amare è immergersi completamente nell'altro senza aver paura di affrontare le profondità meno illuminate. Amare è non aver paura.

Fondatore della freak’n’roll band Fanali di Scorta, Daniele Chiarella è protagonista di numerosi eventi culturali; è anche attore e scrittore sempre alla ricerca di un percorso personale indipendente. Sospeso tra neo esistenzialismo e urgenza comunicativa contemporanea.

Con questo nuovo progetto solista Daniele Chiarella rivela il suo lato più intimo ed emotivo, alla ricerca di una semplicità espressiva attraverso minimalità e intensità.

Il brano è prodotto da Paolo Rigotto e registrato al Freakone Studio (Torino) 2018, Copyright Owner: Daniele Chiarella.

…"L’artista Italo Francese, una sorta di Captain Beefheart della prima cintura torinese, una creatura mutante nata dall’accoppiamento forsennato di Muddy Waters con Rino Gaetano, ma che porta addosso segni di passati congiungimenti con Frank Zappa e Pupo e Mariele Ventre"Giorgio Olmoti, blogger.

 

Nel web:

https://www.facebook.com/danielechiarellaartist/

 

FRANCESCO CAPRINI

Ufficio Stampa DIVI IN AZIONE

Via Andrea Palladio 16 – 20135 Milano

  1. 3925970778

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. divinazionemilano.it
Leggi tutto...

The Fool intervista per Rock Targato Italia - Finali nazionali

 Rock Targato Italia Finali Nazionali della XXX edizione al LegendClubMilano. 24 - 25 - 26 settembre. (V. Programma) 

 Promossa da Divinazione Milano oggi i nostri ospiti per l'intervista sono  THE FOOL 

I varesini The Fool si presentano come un frullatore che fagocita sonorità diverse e le miscela fra loro cercando di tirarne fuori il mix più diretto ed energico possibile. Fra approccio anni ‘90 ed echi anni ‘80. Fra sonorità acide, gusto dark, impatto da autentica rock band e ritornelli corali dall’anima pop. (Roberto Bonfanti, scrittore e artista)

1)      COSA TI HA SPINTO A DIVENTARE UN MUSICISTA? COME È NATA LA TUA PASSIONE PER LA MUSICA?

Ogni componente della band ha iniziato ad approcciarsi agli strumenti musicali da bambino e per puro caso. Chi per eredità (chitarre trovate nei soffitti dello zio), chi per stringere maggiormente amicizia con gli amici di scuola, chi per imitare i propri idoli. La passione è nata attorno ai 12, 13 anni, alle prime esperienze da spettatore, quando si rimaneva completamente ammaliati guardando le performance dei musicisti sopra il palco. La consapevolezza di poter fare il musicista in maniera continuativa è arrivata più avanti, quando ci siamo resi conto che calcando qualsiasi tipo di palco, dal pub sotto casa sia ai festival internazionali, riuscivamo a trasmettere un groove convincente e a emozionare il pubblico che iniziava a seguirci con continuità.

2)      QUALE È LA TUA STORIA (O DELLA TUA BAND)?

Qualche anno fa, durante un viaggio all’estero per una performance con un tributo, Federico (cantante) e Mattia (batterista) hanno scoperto che entrambi scrivevano pezzi propri e si sono appassionati vicendevolmente del modo di scrivere dell’altro. Hanno così lavorato duro per costruire una quantità enorme di provini e bozze. Di lì a poco, hanno entrambi avuto una folgorazione vedendo Andrea (bassista) suonare live con un suo progetto di inediti e gli hanno proposto di entrare nel progetto. Nello stesso periodo, Mattia conosceva Stefano (chitarrista) che era sicuro avrebbe apprezzato il lavoro fatto fino ad allora, ed è così che si è completata la formazione.

3)      COSA PROVI QUANDO DEVI SUONARE DAL VIVO?

Le canzoni non hanno proprietà, sono di tutti. È incredibile ma subito dopo il suo concepimento una canzone non è più dell’autore, ma entra di diritto nella titolarità di chi l’ascolta e di come la fa sua. Una canzone ha potenzialmente infiniti proprietari. La soddisfazione più immensa per noi è vedere negli occhi di chi ci ascolta l’emozione di vivere quella canzone, quel trasferimento di proprietà…

4)      COME NASCONO LE TUE CANZONI? CI SONO PARTICOLARI FATTORI CHE NE INFLUENZANO LA STESURA?

Un suono, un rumore, un’arrabbiatura, un evento particolare. Tutto intorno a noi influenza il nostro modo di scrivere: le persone che frequentiamo, i posti che visitiamo, una lettura, un film, un'altra canzone. Siamo un tutt’uno e ospiti di questo fantastico mondo che ogni giorno ci influenza e ci regala spunti di riflessione.

5)      QUALI SONO I TUOI ARTISTI PREFERITI E COME HANNO CONTRIBUITO ALLA TUA FORMAZIONE MUSICALE?

In ordine sparso, di seguito ecco un parziale elenco di alcuni degli artisti che hanno contribuito alla nostra formazione grazie alle loro intuizioni, ecletticità, genio e talento: U2 (periodo 1976-1997), Joy Division, The Doors, Echo and The Bunnymen, Placebo, Killers, Clash, Oasis (primi due album), Subsonica (periodo 1997-2007), Litfiba (periodo 1985-1999), PFM, Police/Sting (fino al 1999), Pearl Jam (periodo 1991-2000), The Smashing Pumpkins (fino al 1999), Madonna (con l’album Music), Prodigy / Fatboy Slim /  Moby / The Chemical Brothers (fino al 2000), Daft Punk, Red Hot Chili Peppers (fino al 2002), Amy Winehouse, Mark Ronson (produzioni varie), e più recentemente 30 Second to Mars, Nothing But Thieves, Editors, Imagine Dragons, Kings Of Leon, ecc.

6)      CHE COSA NE PENSI DEL PANORAMA MUSICALE ITALIANO ODIERNO?

A prescindere dai suoni e dalle mode del momento, ci sono nuove realtà molto interessanti e artisti consolidati che continuano ancora a stupire. Inoltre, ci piace il fervore dell’underground e delle produzioni indipendenti che continuano ad alimentare il panorama in modo originale ed efficace.

7)      CI SONO TANTI RAGAZZI CHE VORREBBERO DIVENTARE MUSICISTI. QUALI SONO I TUOI CONSIGLI PER LORO?

È un po’ difficile dare una definizione di “musicista”. Chi è il musicista oggi? Quello che riesce a mantenersi suonando? Il giovane che scrive canzoni nella sua stanza dopo scuola per farle ascoltare alla sua fidanzata (che magari ancora non ha...)? Il turnista che canta in uno o più tributi o progetti eterogenei? Noi siamo stati un po’ tutto di quanto qui elencato e ciascuna di queste attività ci ha trasmesso enormi insegnamenti. Impegnatevi a diventare bravissimi in quello che state facendo, ognuno di noi è bravo in qualcosa e se ci riuscite cercate di essere i migliori, magari imparando da quelli più bravi di voi. Non limitatevi, non guardate troppo in là, vivete il momento e assaporate ogni emozione, anche quella negativa. Cercate un appassionato come voi e suonate, suonate e sognate, ma sognate in grande (non costa niente!). I puntini poi si uniranno, il mondo è fuori che vi aspetta.

PROGRAMMA FINALI NAZIONALI

24 settembre 

Andrea Marzolla (TO) – Pervinka (MO)  – Nylon (PV) -  Blank (AN) – Lo Stato delle Cose (MI) - Generale D (AG)

Ospite: Jack Anselmi (MI) Velaut (AG) (premio compilation XXIX edizione)  

25 settembre

The Travel Mates (CH) - Inside The Hole (PA) - Vxa Rockband (TO) - Rolling Carpets (VE) - Under the Snow  (MI) - Ground Control (RE)  

Ospiti: Massimo Francesco Band (vincitori del premio Stefano Ronzani della XXIX edizione

26 settembre

Dei Perfetti Sconosciuti (LU) - Organico Ridotto (CH) – Bakan Rock Gang (Capodistria SL) - The Fool (VA) – Roccaforte (AL)

Ospiti: NOT (TO) e Hotel Monroe (PR) 

 

SONO APERTE LE ISCRIZIONE ALLA NUOVA EDIZIONE DI ROCK TARGATO ITALIA

Info: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.rocktargatoitalia.eu

ufficio Stampa Divinazione Milano

 Via Andrea Palladio 16  - 20135 Milano

cell. 393 2124576

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?