Menu

"ARTE IN FIERA DOLOMITI": a febbraio la 15^ edizione della fiera internazionale d'arte

Sono aperte le iscrizioni alla prossima fiera d'arte:

"ARTE IN FIERA DOLOMITI"

a due passi da CORTINA


15° Fiera Internazionale "Arte in Fiera Dolomiti" con patrocinio del Comune di Longarone in concomitanza del salone internazionale di design "Ricostruire", Longarone Fiere, dal 15 al 23 febbraio 2020.
Per maggiori informazioni: www.sabrinafalzone.info


Riduzione del 20% per iscrizioni entro il 20 gennaio 2020

Iscriviti direttamente online alle esposizioni d'arte curate dall'équipe Sabrina Falzone: compilando la scheda d'iscrizione sul sito www.sabrinafalzone.info e caricando le immagini delle opere disponibili la richiesta di iscrizione sarà inviata subito!

 

Lo staff è a disposizione per informazioni.

Tel. 3296841803 (da lunedì a venerdì h.16/19)

 

BLOG: www.rocktargatoitalia.eu

 

Andrea Ferrara
Divinazione Milano S.r.l.
Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network
Via Andrea Palladio n. 16
20135 Milano
Tel. 3319703445

Leggi tutto...

Il concerto dei Nylon al Teatro Carbonetti è stato un successo!

Nylon

in concerto al Teatro Carbonetti

I ringraziamenti della band

 

La serata al Teatro Carbonetti del 30 novembre è stata un grande successo e i Nylon non potevano essere più contenti di così! I Nylon ringraziano tutti coloro che hanno partecipato e che l'hanno resa speciale.

 L'attività concertistica della band non si è certo esaurita. Ecco le prossime date, vi aspettiamo!

 

Mercoledì 4 Dicembre 2019
Pavia
I Fiulot – locanda etica

Venerdì 17 Gennaio 2020
Pavia
Spaziomusica

Venerdì 14 Febbraio 2020
Zibido San Giacomo, Milano
House Concert – Carlo’s Montana House

Sabato 15 Febbraio 2020
Milano
Garage Moulinski

 

ANDREA FERRARA
Divinazione Milano S.r.l.
Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network
Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano
Mob. 3319703445

 

 

 

 

Leggi tutto...

L’immagine dei desideri.

L’immagine dei desideri.

 Un percorso nel mondo dell’incisione

13-20 dicembre 2019

Spazio Arte Tolomeo, via Ampère 27 Milano

 

Sonia Aloi, Debora Antonello, Matteo Bracciali, Pilar Dominguez, Isabella Dovera, Sara Montani, Mariachiara Pozzi, Caterina Rombolà e Pietro Sganzerla

con i cortometraggi di Federico Osmo Tinelli

a cura di Michela Ongaretti

/de·si·dè·rio/. Sentimento di ricerca appassionata o di attesa del possesso, del conseguimento o dell'attuazione di quanto è sentito confacente alle proprie esigenze o ai propri gusti.

Spazio Arte Tolomeo apre al pubblico uno scrigno della produzione incisoria. Disegna un viaggio tematico attraverso otto visioni di una disciplina antica che vive nel contemporaneo. Gli artisti coinvolti ragionano sul sentimento aspirazionale, materializzano i loro desideri secondo metodi tradizionali o sperimentali, congeniali al proprio percorso e alla propria poetica.

Dal 13 al 20 dicembre sono in mostra nove esempi eterogenei sia per tecniche prescelte che per universi compositivi e figurali. Sonia Aloi, Debora Antonello, Matteo Bracciali, Pilar Dominguez, Isabella Dovera, Sara Montani, Mariachiara Pozzi, Caterina Rombolà e Pietro Sganzerla.

Il percorso di visita prevede quindi nove racconti emozionali, ciascuno su una parete della grande sala. In sala ci sarà un grande torchio calcografico, il magico strumento della rivelazione finale dell’immagine, che sarà protagonista di eventi futuri dedicati al mondo dell’incisione presso Spazio Arte Tolomeo.

In prossimità del Natale, si osserva la tematica del desiderio, al mondo poetico degli affetti e delle aspirazioni. Desiderare di essere è forse più forte che desiderare di avere: esprimere un desiderio è un modo per viaggiare nel sogno, per immaginare di vivere il presente o il futuro a nostra somiglianza. Il desiderio è un impulso volitivo, ed è anche l’intenzionalità del fare per avvicinarsi, se non raggiungere un obiettivo o un bisogno.

Nella grafica d’arte il raggiungimento di un’immagine “desiderata” è scandito da diverse fasi, che richiedono una pratica consolidata e un’attenzione al dettaglio scrupolosa. L’ideazione non si può separare dal procedimento: l’operazione di stampa richiede particolari strumenti e la professionalità di esperti, il quale tuttavia si confronta con molte variabili. L’imprevedibilità è un fattore determinante che può rivelare sorprese finali. Non si lascia molto spazio al caso, si progetta un’incisione, ma il caso può comunque intervenire. Il risultato stesso è un desiderio esaudito, che l’incisore esprime come un trepidante fanciullo.

blog rocktargatoitalia.it

 

Leggi tutto...

Grazia Varisco "Trame… tra me e me"

CA' DI FRA'
Via Carlo Farini 2
20154 Milano
tel +390229002108

Grazia Varisco
Trame… tra me e me

INAUGURAZIONE, Mercoledì 4 Dicembre 2019
Ore 18.00 – 21.00

Termine mostra Venerdì 7 Febbraio 2020
Orari galleria: LUN – VEN 10-13 / 15-19
SABATO SOLO SU APPUNTAMENTO

Il manifesto del GruppoT (1959) recitava: “Vediamo la realtà come continuo divenire di fenomeni che noi percepiamo nella variazione”.
La ricerca dell’Arte Cinetica proponeva, ieri come oggi, di indagare le relazioni
spazio-temporali che intercorrono tra i diversi aspetti della realtà percepita dallo
spettatore. Una sperimentazione sulla luce, il movimento, il tempo e lo spazio
con lo scopo ultimo di creare un nuovo rapporto tra il prodotto artistico e lo
spettatore. Grazia Varisco, attraverso opere come “Tavole magnetiche”, mette in
rapporto lo Spazio con il Tempo attraverso il Movimento fino a trasformare il
movimento stesso nell’oggetto della sua ricerca. Le sue opere, dalle Tavole
magnetiche (1959) agli Schemi luminosi, dai Quadri comunicanti alle Risonanze
al tocco (2010) invitano lo spettatore/attore a sperimentare la percezione del
mondo attraverso i propri sensi. Dunque l’opera d’arte come esperienza
plurisensoriale. Quasi un progetto per misurare le emozioni.

I nuovi lavori, “Quaderni a quadretti” (2019) testimoniano la creatività
sempre carica di doni della ricerca di Grazia Varisco, sottolineando la sua
contemporaneità e allo stesso modo, rendendoci consapevoli della sottile ironia
ribadita in più occasioni dall’artista stessa: “Sono viva e continuo a creare…”. La
stessa Grazia Varisco spiega con queste parole la nuova ricerca:
“Trame...tra me e me. Mi concedo ancora il lusso di giocare con le parole e con i
fatti, con l’arte che non incute soggezione, che mi permette di riscoprire
nell’ortogonalità un tracciato mosso da linee orizzontali e verticali che si
rincorrono e si alternano e poi si fissano in un reticolo che si arresta e che si
dispone a diventare trama di altri racconti.
Un foglio a quadretti come quello su cui ho imparato a contare, che ho usato in
seguito in molte occasioni nella mia attività per impostare il tracciato dei miei
lavori, per immaginare i miei percorsi randomici, per esaminare il caso che
scompagina l’ordine ortogonale del tracciato tipografico delle mie Extrapagine
.....Ora, a distanza di tempo, godo l’occasione di solidificare il foglio nei miei
“Quaderno a quadretti”, in cui la griglia rigida/duttile si lascia muovere dalle
mie mani fino a riconoscerla e promuoverla protagonista nel continuare a
raccontarmi in privato”.

Grazia Varisco, Quaderno a quadretti, T.m., cm 40x60, 2019

BLOG www.rocktargatoitalia.it

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?