Menu

SERGIO MORA "COSMIC DANCERS"

More brilliant and exuberant than ever, Sergio Mora lands in Italy with his spaceship, launched from Barcelona, finally touching down in Milan after many orbits in the heavens, with a cargo of cosmic dancers. The arrival is a bit behind schedule, but given the circumstances that is certainly nobody’s fault.
Born in 1975 in Barcelona, Sergio Mora calls himself a painter, illustrator and designer. He mixes languages, operating in multiple fields, as a basic tenet of his poetics, as demonstrated by the honors gained to date. In 2016 he won the Latin Grammy with El Poeta Halley by Love of Lesbian, for best packaging design, with the aim of uniting music, literature and art. He has created the interiors of the Bazaar Mar restaurant in Miami designed by Philippe Starck, working on azulejos, the ceramic tiles decorated in cobalt blue typical of the ornamental culture of Portugal and Spain, but with clear Arabian influences. The collaboration with the French designer continued in a second restaurant, the Cleo inside the Mondrian Park Avenue Hotel in New York. In 2017 he took part in the Truck Art Project, working on the sides of a trailer truck that traveled through Spain to reach the ARCO fair in Madrid. His works have been shown in various European and American galleries.    
Getting back to music, besides the explicit references that can be seen in his works, Mora has created artwork, posters and ads that are tributes to Mark Lanegan and David Bowie, the Pixies and Marc Parrot.
But above all, there’s the painting. Rich, phantasmagorical, painstaking, dreamy.

To really find out who Sergio Mora is, let’s listen to what his friends have to say:
he likes bulls, paella and subculture
he likes Tikis, tattoos and punk rock
he likes Mr. Spock, the Clash and the Atomic Age
he likes the Fifties, the Cramps and Alice in Wonderland
he likes the Kamasutra, David Bowie and Mexican lucha libre
he likes rabbits, the circus and trucks
he likes the Ramones, the Day of the Dead and taverns.

Nothing need be added to such a perfect portrait.
To return to our exhibition, Cosmic DancersIt is a voyage, a real trip into the Space Age, between nostalgia for the Fifties, when the future was an optimistic projection of the present, when man dreamt of rising from the earth and flying in space, with a soundtrack by Les Baxter, master of the exotic.
Galleria Antonio Colombo, accustomed by now to sudden transformations, is getting ready this time to become a stage for a timeless show, with artificial hues in a world where plastic was not public enemy number one, and you could sip a cocktail with garish colors without feeling guilty.
To get closer to the point, in the new show made in Moraland, an absolute premiere for Italy, beside the latest paintings of the Cosmic Dancers series, made for the occasion, we will find a “vast assortment” of the artist’s recent output, taken from the successful cycles Welcome to Paradise and The Power of Fiction. Large and medium-sized oils on canvas, as well as about a dozen works on paper where Sergio Mora practices the noble art of drawing, returning to the technique already utilized in the azulejos.

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Leggi tutto...

Eternal Misunderstanding Frammenti di cultura e arte dalla Cina contemporanea

Pirelli Hangar Bicocca presenta "Eternal Misunderstanding": frammenti di cultura e arte dalla Cina contemporanea, una serie di appuntamenti in programma da giovedì 1° aprile a giovedì 29 aprile 2021 alle ore  19 e  trasmessi in digitale sul sito, in lingua originale con sottotitoli in italiano. Gli incontri saranno disponibili cliccando la Bubble Experience dedicata nella pagina dell’evento

“Eternal Misunderstanding” è una serie di conversazioni e conferenze digitali dedicata alla scoperta e all’approfondimento di alcuni presupposti filosofici e culturali che hanno reso possibile il percorso artistico ed esistenziale di Chen Zhen (Shanghai 1955–Parigi 2000), con un particolare accento sulle reciproche influenze tra Cina e mondo occidentale.

Il titolo del ciclo, “Eternal Misunderstanding” [eterno malinteso], riprende un’espressione con cui Chen Zhen fa riferimento alle eccessive semplificazioni utilizzate nella sfera europea e statunitense per rappresentare la cultura e l’arte contemporanea cinese.

Partendo da alcuni dei temi alla base della ricerca di Chen Zhen e della sua mostra in Pirelli HangarBicocca “Short-circuits”, la serie si sviluppa in cinque incontri e coinvolge studiosi e curatori internazionali, provenienti da contesti geografici e disciplinari molto diversi: lo studioso di estetica e filosofia interculturale Marcello Ghilardi; il curatore Davide Quadrio, che da oltre 25 anni lavora tra Italia e Cina; la critica e curatrice basata a New York Wang Xin; la studiosa e docente Franziska Koch; la storica dell’arte e curatrice basata a Pechino Mia Yu; la studiosa di Daoismo Elena Valussi che vive e insegna a Chicago. 

I primi due incontri sono dedicati all’approfondimento di alcuni aspetti filosofici e culturali fondamentali per la poetica di Chen Zhen:

  • Giovedì 1 aprile, alle ore 19, Marcello Ghilardi, professore associato di Estetica all’Università di Padova, parla di “Altri spazi, altri tempi. Forme dell’estetica tra Europa e Cina”
  • Giovedì 8 aprile, alle ore 19, Elena Valussi, Senior Lecturer del Dipartimento di Storia della Loyola University a Chicago e studiosa di Daoismo, tematiche gender, sessualità e religione in Cina, esplora “La concezione del corpo nel Daoismo e nella medicina cinese in conversazione con l’arte di Chen Zhen”

Seguono tre conversazioni, di cui Davide Quadrio è curatore e moderatore, pensate per delineare una narrazione sul modo in cui l’arte contemporanea cinese è stata accolta, raccontata e storicizzata in Europa e negli Stati Uniti, e nel paese d’origine:

  • Giovedì 15 aprile, alle ore 19, la curatrice Xin Wang parla di “Spirituality (and its Misunderstandings) as Cosmotechnics”
  • Giovedì 22 aprile, alle ore 19, la storica dell’arte Fraziska Koch parla di “Group exhibitions mediating contemporary art from China in the post-Mao era”
  • Giovedì 29 aprile, alle ore 19, la curatrice e storica dell’arte Mia Yu, esperta di arte asiatica contemporanea, parla di “Engaging ‘Global China’: Then and Now”

Una serie di imperdibili eventi quelli proposti dall'Hangar Bicocca per il mese di Aprile e un'occasione, per gli amanti della cultura occidentale,  irripetibile!

 

Blog: Rock Targato Italia

Giulia Villani

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Contemporary Art Torino Piemonte

Contemporary Art Torino Piemonte

 

FOCUS ON

LArtre Cura

L’Arte Cura. Al Castello di Rivoli per le vaccinazioni Covid-19

Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, in collaborazione con la Città di Rivoli e l’ASL TO3, sta definendo un progetto-pilota che prevede di destinare alcuni spazi del Museo a sede per le vaccinazioni.

Read more

 

 

NEWS

ATP

 

Le ATP Finals a Torino: tra settembre 2021 e gennaio 2022 CAMERA ospiterà la personale del fotografo inglese Martin Parr

Dal 30 settembre 2021 al 30 gennaio 2022, in occasione delle ATP Finals che si svolgeranno a Torino dal 2021 al 2025, CAMERA ospita una grande personale del fotografo inglese Martin Parr (Epsom, 1952), a cura di Walter Guadagnini con la collaborazione di Monica Poggi.

Read more

 

 

Giovanni Migliara

Online i disegni di Giovanni Migliara

Online 40 disegni contenuti nei 19 album del Fondo Museo Civico del Comune di Alessandria del grande artista pittore e scenografo alessandrino di nascita, Giovanni Migliara (1785-1837).

Read more

 

EVENTI

Take Care Project

 

Take care project di Fondazione 107

Il 2020 è stato un anno di forti restrizioni personali per tutti. Il progetto “Take Care” intende ricucire con un filo virtuale i contatti che inevitabilmente si sono allentati a causa del distanziamento.

Read more

 

 

Luci dArtista

Luci d’Artista prosegue fino al 28 febbraio

La XXIII edizione di Luci d’Artista che avrebbe dovuto concludersi domenica 10 gennaio è stata prolungata fino al 28 febbraio.

Read more

 

INTERVISTE

Hermann Nitsch

 

Jon Balke

 

Massimo Bottura

 

Blog: https://www.rocktargatoitalia.eu/

GIOVANNI TAMBURINO

Leggi tutto...

ARTEFIERA Playlist 21/24 gennaio 2021

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

ROCK TARGATO ITALIA
c/o Divinazione Milano Srl
Via Palladio 16 20135 Milano
tel. 02.58310655
info(at)rocktargatoitalia.it

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?